Memories From the Future - Free Culture
Pseudoscience
* * Back * *

** DOWNLOAD ** (TNT Village .torrent) ** DOWNLOAD **

IL POTERE TELECULTO - Reese P. Dubin

Premessa

Cosa vi insegnerà questo libro
Che cos'è il Potere Teleculto? È una telepatia mentale positiva. È un potere che avete già, forse, senza saperlo. Si tratta della facoltà di poter realizzare qualsiasi obiettivo - che sia ricchezza, amore o potere - facilmente, silenziosamente e all'insaputa di tutti!
In senso letterale, il Potere Teleculto è un potere occulto che agisce a distanza. Basato sul fatto che esiste una terza forma d'energia: l'energia umana. È un aspetto dell'intelligenza che sussiste dopo la morte. Tra non molto lo vedremo figurare in letteratura, a fianco all'energia elettrica e all'energia atomica, l'Energia Psichica!

Come agisce il Potere Teleculto
Quali sono le conseguenze: i vostri pensieri - che si traducono in parole o in immagini - sono tutti fedelmente riprodotti nell'atmosfera d'elettroni che ci circonda. In altri termini, l'energia psichica del vostro cervello stacca delle particelle nell'atmosfera elettronica, emettendo onde sonore e immagini visuali allo stato embrionale. In condizioni normali, queste immagini mentali non possono essere percepite ad occhio nudo e, se sono mentali, non possono essere captate normalmente come un suono, ma, grazie al Potere Teleculto, le une, come le altre vengono captate!
Non soltanto generate ed emettete forme di pensieri ma, altresì, fungete quale calamita che attira i pensieri degli altri.
Durante la giornata, che vogliate ammetterlo o no, siete continuamente influenzato dai pensieri degli altri. Questa influenza non è, il più delle volte, intenzionale. Ma, a volte, è invece voluta. Imparerete in queste pagine come servirvene, in entrambi i casi.

Un ricevitore mentale che vi permette di sentire i pensieri degli altri!
Non vi siete mai domandati, guardando qualcuno: "Che cosa sta pensando?" Se soltanto poteste sentire i pensieri che attraversano la mente degli altri, come sarebbe affascinante e rivelatore.
Impossibile? Non siatene così sicuri. Nelle pagine seguenti intendo dimostrarvi, per vostra grande soddisfazione, che leggere nei pensieri degli altri è realmente possibile. Inoltre, vi indicherò come costruire un vero ricevitore - un Ricevitore Mentale - che vi permetterà di sentire i pensieri degli altri e servirvene.
Quando comincerete davvero a ricevere i pensieri degli altri, a loro insaputa, lo troverete molto appassionante. Grazie a questo Ricevitore Mentale - che potrete portare ovunque - scoprirete di poter realmente "sentire" i pensieri segreti di tutte le persone che si trovano vicino a voi.
Il Ricevitore Mentale può aiutarvi a capire meglio i vostri simili. Può aiutarvi a capire vostra moglie (o marito) e i figli. Può persino aiutarvi a trovare il compagno ideale. Può rendere la vostra vita più ricca, più completa e più felice.

Un televisore psichico che permette di vedere aldilà del muro!
In queste pagine scoprirete come fabbricare ed utilizzare un meraviglioso strumento psichico - chiamato Televisore Mentale che vi permetterà di vedere attraverso i muri ed a grande distanza. Grazie a questo e al Ricevitore Mentale, imparerete:

A vedere e sentire attraverso muri spessi e a grande distanza; a captare immagini e suoni veri, grazie al Potere Teleculto.
A scoprire tesori nascosti e grandi ricchezze - oro, argento, diamanti e gioielli - denaro, titoli e azioni nascosti o sotterrati. Persino tesori murati!
Ad utilizzare questo strumento psichico come "trasmettitore Telefoto" per trasportare fino a voi l'oggetto desiderato, proveniente dal mondo invisibile!


Si, imparerete a portare il vostro desiderio - chiamato Foto-Forma - nel vostro campo visuale ed a predisporlo per fotografarlo psichicamente. Ottenuto questo, si materializzerà poco a poco, talmente bene da poterlo vedere, sentire, toccare e possedere. Vedrete, in seguito, come una donna si è servita di questo sistema per fare uscire dal nulla un suo servitore.
Ma questo non è niente, se riflettete sulle conseguenze di questo potere. Tanto per dire, non potrete mai essere ingannati, né imbrogliati, né indotti in errore.
Vedrete come utilizzare il Televisore Psichico per profittare d'occasionali guadagni di denaro, prima che lo facciano altri. Come modesti operai hanno fatto fortuna, semplicemente mettendosi in diapason con i titolari o principali. Commercianti se ne sono serviti per raddoppiare, triplicare e quadriplicare i loro introiti - semplicemente perché sapevano sempre accontentare i loro clienti, grazie a un "collegamento" ottenuto con il loro strumento psichico. Grazie a esso, si sono costruiti delle fortune!

Come dare ordini a distanza eseguiti per mezzo dello straordinario ipnotelefono
Si tratta di un metodo che permette veramente d'influenzare il pensiero di altre persone, con l'aiuto di mezzi silenziosi che passano inosservati.
Nulla può sottrarsi al potere di questo sistema. La legge è assoluta. Ogni individuo, che sia potente o debole, ricco o povero, istruito o ignorante, ogni individuo, senza eccezioni, subisce questo potere stregante.
Questo sistema può servire a costringere un cliente ad acquistare; a raddoppiare il numero di amici; a mettere insieme una fortuna; ad addormentare una persona; a far alzare qualcuno per farlo venire da voi; ad attirare il vostro compagno senza dirglielo; a farvi entrare in comunicazione con un parente o un amico; ad influenzare una persona completamente estranea affinché si interessi di voi; a trasformare un nemico mortale in un amico sincero; ecc...
Tutto questo si può fare in un tempo di appena 10 secondi!

Come diventare membro di una confraternita occulta e conoscere una nuova vita meravigliosa, ricca di denaro, di amici e di potere
Vedrete come si può fare parte di un'organizzazione segreta, chiamata Confraternita Occulta. Vedrete come i membri di questa Organizzazione possono ottenere tutto quello che vogliono. È come comporre sulla tastiera del telefono un desiderio, che si realizzerà.
Scoprirete:

Le cerimonie segrete della Confraternita Occulta
Una lista completa di Canti di Gruppi Segreti
Il Canto Magico del Denaro
Il Canto Magico per apparire e restare giovane
Il Canto Magico per incontrare il compagno ideale
Come ogni membro del gruppo può ottenere tutto quello che desidera.


Non aspettate domani, la settimana prossima o il mese prossimo, per far parte della Confraternita Occulta. Non c'è ragione per non approfittare subito della ricchezza, felicità, buona salute e pace dello spirito che Dio ha previsto per voi.
Non occorre possedere capacità speciali, né un certo grado d'istruzione, né "doni" psichici, per diventare membro della Confraternita Occulta. Uomini e donne, vecchi e giovani, tutti sono i benvenuti. Troverete tutte le informazioni utili in questo libro.

Come confezionare e utilizzare "una borsa magica" destinata a raccogliere tutti i doni del mondo invisibile!
Vedrete perché i sapienti sono, oggi, certi dell'esistenza di un mondo invisibile - un mondo dove si trovano oggetti ed esseri molto simili agli esseri viventi -, mondo che sembra costituire la struttura del nostro universo.
Imparerete a costruire ed utilizzare un valido dispositivo per ricevere i doni di questo mondo invisibile - oro, diamanti, argento, platino, ecc. Vi mostrerò come usare:

Una "lanterna psichica", che illumina il mondo invisibile, per far apparire esseri ed avvenimenti in un avvenire scelto da noi!
Una "Bussola Spirituale" per aiutarvi a riconoscere i Segni Cosmici!
I Segni d'Amore!
I Segni di Denaro!
La lista completa dei Presagi!
L'interpretazione di 500 Sogni!
25 numeri Porta-Fortuna!


E questo non è che l'inizio! Poiché vi svelerò tutto su questo soggetto, dato che tutto quello di cui avete bisogno si trova già in questo mondo invisibile, tutto è là, in attesa della vostra richiesta, pronto a prendere una forma materiale concreta, che potrete vedere, toccare e possedere.

Programma per utilizzare il Potere Teleculto per tutta la vita!
Questo libro rappresenta per Voi un programma per utilizzare il Potere Teleculto per tutta la vita; un sistema "premi-pulsante" che agisce automaticamente, per farvi ottenere, in qualsiasi circostanza, tutto quello che desiderate. È come un Generatore Psichico ed una Macchina di Riproduzione, che da una forma materiale ai vostri sogni.
Regolate il quadrante sulla ricchezza e subito appariranno, pronti a funzionare, una moltitudine di sistemi magici per guadagnare denaro. Premete il vostro pulsante mentale di "partenza", aprendo le pagine di questo libro e scoprirete:

Una Strada Magica dove ogni giorno vedrete cadere dal cielo grandi somme di denaro. Se ne raccolgono almeno centinaia di migliaia in meno di 1 ora!
"Il Dito Mentale di Levitazione", che vi servirà a spostare gli oggetti, senza toccarli, a vincere al gioco, come ai dadi e alla roulette ed anche ai giochi d'abilità, come il biliardo, le bocce e il golf.
Una vera Bussola, che vi indicherà il cammino della ricchezza e di un'insospettabile felicità.


Vi trovate, adesso, sulla soglia della più prodigiosa esperienza della vostra vita. Ben presto, i più fantastici segreti del Potere Teleculto saranno nelle vostre mani. Come una bacchetta magica che fa miracoli, questo libro vi porterà di meraviglia in meraviglia.
Ora, per la prima volta nella vostra vita, saprete dominare questa forza misteriosa che alcuni chiamano magia, altri potere spirituale, altri ancora, divinità dell'uomo.

L'autore

Capitolo I - Potere Teleculto N. 1

Il ricevitore mentale: Come riuscire a sentire i pensieri degli altri
Non vi siete mai domandati, guardando qualcuno: "Cosa sta pensando?". Se soltanto poteste sentire i pensieri che passano nella mente degli altri, come sarebbe bello ed affascinante!
Non potreste mai sbagliarvi, né commettere errori. Nei rapporti sociali sapreste subito se l'altro vi ama veramente, che impressione avete suscitato, se la persona è sincera o no. Negli affari, se potete leggere il pensiero altrui, non ci saranno più limiti alle vostre realizzazioni. Ad esempio, nel vostro lavoro sarete vantaggiosamente illuminati su quello che il vostro capo si attende da voi. Il vostro avanzamento sarebbe veloce come una meteora.
Impossibile! Non siatene certi. Nelle pagine seguenti cercherò di dimostrarvi, con vostra grande soddisfazione, che la lettura del pensiero degli altri esiste realmente e che:
I pensieri - quelli che attraversano la mente - non hanno bisogno di essere dichiarati, per essere sentiti. Tutti possono sentire il medesimo suono, se lo pronunciate ad alta voce, tutti coloro che conoscono il segreto possono sentire le parole che pensate.
Tutto questo si può fare in due diversi modi. Primo, il suono può essere emesso sotto forma di subvocalizzo (leggera vibrazione della gola, modificata dai movimenti della lingua), che può essere captato da tutte le persone con facoltà psichiche o con una sensibilità molto sviluppata.
Secondo, le parole possono trasferirsi direttamente da una mente alla mente di un'altra persona. Nel modo seguente: le parole si formano nel centro auditivo del cervello, che "sente" quello che pensate prima di pronunciarlo. Il meccanismo è simile a quello del sogno, nel corso del quale si possono vedere i globi oculari della persona che sogna, muoversi dietro le palpebre, in una specie di visione allucinatoria.
Qualcosa di molto simile si produce nella Percezione Auditiva Teleculta. Il suono è "provato" dal timpano, prima di essere pronunciato.
Durante questo processo, il timpano serve non a ricevere il suono esterno, ma a ricevere il suono interno, un suono allo stato embrionale, che è "sentito" dal suo autore, in una specie di percezione auditiva allucinatoria. I muscoli della lingua e della faringe hanno anch'essi un loro ruolo in questo processo.
Gli psicologisti hanno fornito la prova che la mente può produrre dei suoni; da Frank R. Young "dedicandosi ad esperimenti su animali decerebrati (che hanno subito l'asportazione del cervello, eccettuato il cervelletto e l'estremità inferiore del lobo temporale), si sono trovate, con grande stupore dei ricercatori, delle parole pronunciate e sono stati riprodotti fedelmente degli altri suoni, quando si piazzarono degli elettrodi sul nervo auditivo collegato con un ricevitore telefonico o con un altoparlante".*
* Frank R. Young, "Cyclomanzia: Come Liberare la Potenza Psichica".

Quindi, è ancora più plausibile che la mente umana sia capace di produrre suoni e di riceverne. Infatti, l'orecchio umano, che trasmette i suoni al cervello, assomiglia stranamente a un microfono che trasmette suoni in un telefono, una radio o un magnetofono. Teoricamente, dovrebbe produrre suoni, così come riceverne. Per comprendere meglio questo fenomeno, prendete un magnetofono.
Se collegate il microfono alla presa d'arrivo e parlate, le vostre parole verranno registrate sulla banda. Se passate la banda, le parole escono dall'altoparlante incorporato all'apparecchio. Ma, se poi collegate il microfono alla presa di "uscita" le parole non proverranno più dall'altoparlante ma dal microfono, come se si trattasse di un ricevitore telefonico.
Il dispositivo necessario alla ricezione di onde sonore radioelettriche, è infatti, molto semplice. Nella Seconda Guerra Mondiale, molti soldati nei campi di prigionia riuscivano - raccontano essi stessi - a captare i messaggi radio degli Allegati, semplicemente con un guscio d'uovo, un filo elettrico e una lama di rasoio arrugginita. Tra i primi apparecchi di fabbricazione artigianale, molti non erano migliori di questi. Occasionalmente i giornali riportano la storia di persone che captano programmi radio attraverso i loro denti piombati o con le loro orecchie, in apparenza normali!
Il cervello è costruito in modo molto simile a quello dei primi ricevitori radio. La sua superficie è disseminata di piccoli fili di tessuto nervoso, estremamente sensibili ai carichi elettrici che passano nelle vicinanze.
Non è necessario che il suono emesso si possa udire. La sua intensità può essere notevolmente inferiore a quella che può ricevere l'orecchio umano, come succede per onde radioelettriche, prima che entrino nel ricevitore radio. La sola condizione necessaria è che il "suono" raggiunga l'atmosfera esterna per creare un'onda o una vibrazione nel campo elettronico che ci circonda. Questo suono può essere captato dalla mente di un'altra persona, grazie ai neuroni sensitivi (cellule nervose) della pelle, degli occhi e delle orecchie.

Il vostro ricevitore mentale
In un certo senso, si può paragonare il Potere Teleculto di "sentire" i pensieri degli altri, che voi, io e tutti possediamo, ad un Ricevitore Mentale, che ci accompagna ovunque. Quando avrete imparato ad usare questo Ricevitore, potrete averne enormi vantaggi.
Inoltre, vi insegnerò a fabbricare e utilizzare un vero ricevitore - un ricevitore che appoggiato all'orecchio facilita il procedimento. Considero le pagine di questo libro come una vera via di comunicazione, come un canale di ricezione radiofonica e mi auguro che lo sia anche per voi.
Così, quando vi dico, contattatevi sul Potere Teleculto N. 1 e vedete come il Ricevitore Mentale vi rivela i pensieri segreti di una donna, vi basta leggere la pagina di questo capitolo ed arrendervi all'evidenza.
Nel capitolo seguente (il Potere Teleculto N. 4), vedrete come il Ricevitore Mentale può essere utilizzato per la Telepatia Telefonica tra due persone, come nell'esempio che segue.

Scambio di conversazione tra New York e la California, grazie allo straordinario ricevitore mentale
Un mio conoscente, Samuel N., racconta come si è servito del Ricevitore Mentale per collegarsi con un suo amico in California, nel corso di un esperimento scientifico controllato. L'esperimento cominciò ad un'ora prestabilita.
Parlando a voce alta e rivolgendosi al suo amico in California, disse: "Prendi un libro o un giornale qualsiasi, che hai a disposizione, dammi il titolo e leggimi qualche frase a caso, citandomi la pagina esatta".
Il mio amico afferma che, dopo qualche istante, poté distintamente sentire la seguente risposta:
"Ti leggerò un brano della pagina 5 del libro intitolato "Spiritualismo Moderno". E lesse il testo.
Fu immediatamente dimostrato, telefonando da New York alla California, che tutto si era svolto esattamente come descritto dal mio amico. La persona, che si trovava in California, sentì la domanda del mio amico, parola per parola. Ed il mio amico registrò la sua risposta su un dictafono, man mano che gli perveniva, annotando l'ora esatta e la data per verificare l'autenticità.

Corsi professionali per leggere nel pensiero
Nelle pagine seguenti, apprenderete la maggior parte dei più preziosi segreti ben conosciuti dai veggenti professionali per praticare l'arte di lettura del pensiero. Personaggi che rivelano con la massima precisione a perfetti sconosciuti episodi del loro passato, citandone nomi, luoghi, fatti, cifre e date; che descrivono con esattezza il contenuto di buste sigillate o di casseforti ben chiuse, che non avevano mai visto prima. Queste vere dimostrazioni di lettura del pensiero possono essere rifatte da chiunque abbia appreso il procedimento. E poiché questo libro ("Il Potere Teleculto") ve lo insegna, lo si può considerare come una specie di corso professionale della lettura del pensiero.
Dal momento in cui comincerete realmente a ricevere i pensieri degli altri - a loro insaputa - proverete una tale emozione, che non vorrete più staccarvi da questo libro, fino a quando non vi sentirete completamente padroni di quest'arte.
Tuttavia, questo potere comporta delle grandi responsabilità. Poiché non dovrete mai servirvi delle conoscenze acquisite per nuocere agli altri.
Infatti, secondo una Legge Universale (non scritta) tutto il male che uno fa agli altri, un giorno sarà fatto a lui.

Come ho scoperto l'esistenza del ricevitore mentale
Il potere di leggere nei pensieri degli altri è, lo ripeto, un potere che già possedete, come la vista, l'udito, il tatto, il gusto e l'odorato. Ma, contrariamente agli altri, questo potere richiede cura ed esercizio. Altrimenti, funzionerà saltuariamente, quando farete qualche cosa inconsciamente che lo mette in azione. Infatti è in questo modo che mi sono accorto dell'esistenza del Ricevitore Mentale. Mi trovavo, occasionalmente, in presenza di fenomeni di telepatia - come tutti - e presi l'abitudine di cercare di ricordarmi quello che stavo esattamente facendo nel momento in cui si era verificato il fenomeno.
Ben presto, fui in grado di sentire realmente quello che pensavano gli altri. All'inizio, fui molto sorpreso per queste sensazioni auditive, le scambiavo per vere parole, fino a che non mi resi conto che la gente non diceva certe cose ad alta voce.
È evidente che le mie prime esperienze non furono spettacolari. Furono davvero molto ordinarie. Ve ne faccio qualche esempio. Vediamo se riuscite a scoprirne il segreto - segreto che vi rivelerò subito dopo.

Il ricevitore mentale dice: "Non comprare questa casa!"
Dovevo avere circa quindici anni. I miei genitori volevano comprare una casa nuova. Dopo molti mesi di ricerche, avevamo finalmente fatto la nostra scelta su un "buon affare". Mentre i proprietari stavano discutendo le condizioni con i miei genitori, improvvisamente una sensazione di malessere s'impadronì di me. Qualche cosa mi diceva che il proprietario e sua moglie stavano cercando di "fregarci". In seguito, scoprimmo che esisteva una lite di vicinato, che avevano voluto nasconderci.

Il ricevitore mentale mi procura una buona situazione
Più tardi, durante i miei studi all'università, dovetti cercarmi un lavoro, l'ufficio di collocamento universitario mi inviò a presentarmi per un impiego; il colloquio fu una delle mie esperienze più strane: mi sembrava di sapere tutto quello che il titolare si attendeva da me ed ottenni il posto contrariamente ad altri cinque candidati.

Un messaggio che percorre 5.000 chilometri
Poco tempo dopo, si verificò un altro avvenimento, che non posso che attribuire alla telepatia. Una sera, mentre stavo cenando, mi ricordai di un episodio accaduto quando avevo circa sei anni. Improvvisamente, un nome e un viso mi tornarono in mente. Il giorno dopo, (lo credereste?!) ho ricevuto una lettere proprio della persona in questione.

Come utilizzare il ricevitore mentale
Come ho detto nelle pagine precedenti, ho preso degli appunti dopo ogni esperienza di trasmissione del pensiero, ho annotato quello che stavo esattamente facendo nel momento preciso dell'esperimento. Più tardi, rileggendo questi appunti, ho scoperto un fatto che si è verificato ogni volta. Eccolo...
Rilassamento - Quando sentii l'avvertimento, durante le trattative per la casa, ero rilassato e di buon umore. L'impiego per il quale mi presentai si adattava bene alle mie capacità e mi sentii a mio agio per il colloquio. Nel terzo esempio, stavo cenando bene, quando ho ricevuto il "messaggio".
Tutte le volte, ero completamente rilassato. Questo - ho capito - è il segreto essenziale per ricevere i pensieri degli altri. Ma, ho scoperto ben presto che esisteva qualche altra cosa in merito; che ancora ignoravo, poiché quando in seguito cercai coscientemente di rilassarmi per captare i pensieri di un altra persona, non successe proprio niente. Cosa era accaduto? Dopo molti esperimenti, ho scoperto il fenomeno del Rilassamento Profondo.
La maggior parte delle persone si ritengono capaci di rilassarsi completamente - come credevo anch'io - mentre in realtà ne sono incapaci. Per rendervi conto se potete rilassarvi completamente, provate a fare il seguente esperimento.
Mettetevi in una stanza tranquilla e cercate di eliminare tutti i pensieri coscienti, fissando un qualsiasi oggetto posto nella direzione della vostra linea visiva.
Poi, chiudete gli occhi e cercate di formare l'immagine mentale di questo oggetto. Se riuscite ancora a vedere l'oggetto qualche secondo dopo aver chiuso gli occhi, vuol dire che siete completamente rilassati. Se l'oggetto sfuma dalla mente, vuol dire che non siete rilassati, poiché la mente si lascia distrarre da altre immagini, da altri suoni e da altri pensieri.
La mente della maggior parte delle persone è fatta in modo da poter passare facilmente da un immagine a un altra, da un pensiero a un altro. Una mente che non riesce a concentrarsi, non è in grado di ricevere i pensieri degli altri.
Nel corso del Rilassamento Profondo il modo di pensare non cambia, ma, in pratica si ferma. Quando si è completamente rilassati e distaccati da tutto, la mente diventa come un tubo vuoto in cui possono passare i pensieri.
Prima di insegnarvi la tecnica del Rilassamento Profondo, devo dirvi quello che non è.
Innanzitutto, non è un gioco. Non è neppure un modo diverso di essere o di fare. Un "cambiamento del modo di essere" è solo la sostituzione di un tipo d'attività in un'altra. La mente continua a pensare, i muscoli a lavorare.
Il rilassamento profondo - come deve essere il rilassamento - è la facoltà di liberarvi dei vostri pensieri e mettere a riposo ogni muscolo del corpo. Per essere chiaro, se volete captare, quando volete, i pensieri degli altri, dovete essere in grado di rilassarvi quando lo volete, fino al punto di non essere neppure più cosciente dei vestiti che portate. "Cominciate gradatamente" è la parola d'ordine al riguardo, perché se non fate troppo sforzo è più facile raggiungere lo scopo.

Prima fase
Non essendo abituati ad ottenere un Rilassamento Profondo a comando, in qualsiasi momento, farete questo esercizio lontano dagli altri, chiudendovi in una stanza tranquilla. Scegliete un angolo calmo per non essere distratti. Se abitate in città sarà difficile sfuggire a certi rumori, ma cercate, almeno, di evitare quelli che potete, come le conversazioni, la radio, il tic-tac degli orologi, che possono costituire una forma di distrazione.
Inoltre, il vestito deve essere confortevole. Infatti, meno ne avete meglio è. Dovete evitare indumenti che stringono.
Assicuratevi, poi, che non ci siano correnti d'aria nella stanza. È impossibile rilassarsi se si ha freddo.
La posizione più indicata per ottenere il Rilassamento Profondo è sdraiarsi con la schiena a terra, usando come materasso una coperta morbida. Altrimenti, stendetevi su un letto duro, meglio se con sotto una tavola. Il letto morbido non è indicato, perché quando s'infossa, sotto il peso del corpo, tutti i muscoli si contraggono.
All'inizio, è probabile che non vi sentiate in una posizione comoda. La tavola, sotto il materasso, vi sembrerà troppo dura e sarete tentati di cambiare posizione. Bisogna evitarlo, a tutti i costi, perché per distendere muscolo dopo muscolo non si deve cambiare posizione. Ricordatevi che il minimo movimento del corpo comporta la tensione di un gruppo di muscoli.
Quando avete trovato la posizione giusta, fate qualche respirazione profonda. Sollevate bene il petto. Espirate lentamente e rilassatevi. Ripetete l'esercizio tre o quattro volte. Poi riprendete a respirare normalmente.

Seconda fase
La fase successiva consiste nel prendere coscienza dell'esistenza dei muscoli, allo scopo di controllarli meglio.
Per fare questo, cominciate col distendere un braccio o allungare una gamba. Stendeteli bene, contraendo tutti i muscoli dell'arto e osservate quello che succede. Sentirete, contraendo altri muscoli lontani, che si tendono per "simpatia". Se, ad esempio, stringete il pugno sentirete contrarsi tutti i muscoli del braccio fino alla spalla. Se piegate le ginocchia, sentirete contrarsi tutti i muscoli della coscia.
Ripetete questo esercizio, per imparare a riconoscere subito la contrazione di qualsiasi muscolo del corpo. Poiché bisogna acquisire la facoltà di sopprimere ogni contrazione quando si vuole.

Terza fase
Ora, ricominciate gli esercizi di distensione, ma, questa volta, lentamente, come un gatto che fa la gobba. Osservate le vostre sensazioni e cercate di ricordarle. Restate nella stessa posizione, finché non avete completamente capito quello che succede. Poi lasciatevi andare lentamente.
Questo processo di rilassamento è il vero meccanismo per ottenere il completo rilassamento.
Per gli esercizi quotidiani è meglio iniziare dall'alto.
Rilassate prima la testa - rilassate i muscoli facciali, i muscoli della mascella, i globi oculari, le labbra, la lingua, il collo, ecc... - prima contraendo i muscoli, poi distendendoli.
Iniziate con un quarto d'ora o mezz'ora al giorno. Poi, diminuite a dieci minuti o meno se il corpo si è abituato a quest'esercizio. Ricordatevi sempre di non alzarvi troppo velocemente, altrimenti perderete tutti i benefici.
Dopo un certo tempo, il rilassarsi diventerà un'abitudine e non avrete più bisogno di concentrarvi su questa o quella parte del corpo. Sarete in grado di rilassarvi a comando, all'insaputa di tutti, in qualsiasi momento e dovunque.

Come raggiungere lo stato di superacutezza
Dopo aver imparato a controllare il corpo e a liberare la mente da tutti i pensieri, è necessario sensibilizzare il corpo e la mente per poter riconoscere le sensazioni fisiche e mentali, diverse dalla proprie.
Ad esempio, un modo per sviluppare una più intensa sensibilità (chiamata "superacutezza"), necessaria per leggere i pensieri degli altri, è quello di praticare la la Telepatia per Contatto. La Società di Ricerche Psichiche di Londra ha scoperto questo metodo, molti anni fa.
La telepatia per Contatto, come dice il nome stesso, consiste nel toccare la persona della quale si vuol leggere il pensiero. Utilizzando giudiziosamente questo metodo - dopo una grande pratica - si arriva a captare i pensieri con un'estrema chiarezza.

La pelle, conduttrice elettrica dei suoni
Il motivo è semplice. Le onde sonore emesse dal corpo (come le impressioni visive) non sono mai così forti da potere essere percepite, se non si ha un preparazione speciale - le parole sub-vocalizzate, forse, ma non i suoni dei pensieri (che sono paragonabili ai segnali radioelettrici, prima che si accenda il ricevitore radio). Un posto radio è formato da condensatori ed altri dispositivi che rinforzano le deboli onde radioelettriche, ricevute dall'aria, rendendole percettibili.
Sensibilizzando la pelle, per mezzo della Telepatia per Contatto, si ottiene un effetto simile. La superficie del corpo (composta da milioni di terminali nervosi o antenne) diventa esternamente sensibile a tutto quello che la circonda ed alle pulsazioni elettriche contenute nell'atmosfera vicina.

Ricezione dei pensieri grazie al tatto
Inizia con la lettura dei movimenti muscolari di un'altra persona, grazie alla quale anche i movimenti più insignificanti - ed in seguito i veri pensieri - possono essere rivelati toccando questa persona.
La Telepatia per Contatto è assai semplice. Esistono diversi modi di procedere: 1 - il dimostratore prende nella sua mano destra il pugno sinistro del soggetto, oppure nella sua mano sinistra il pugno destro; 2 - il dimostratore prende il soggetto per un braccio, senza stringere troppo, dal lato destro o sinistro; 3 - il dimostratore ha un contatto con due soggetti diversi, che si concentrano sullo stesso pensiero, che leggerà. Con un po' di pratica, non sarà più necessario seguire fedelmente queste istruzioni, né disporre di un soggetto volontario.
Finirete con arrivare al punto che, ad esempio, con il semplice contatto della spalla di una persona, capterete i suoi pensieri. La Telepatia per Contatto è un affascinante passatempo. Il modo migliore per apprezzarlo è di provare voi stessi. Procedete nel seguente modo:

Primo esercizio: Trovare il nascondiglio di un oggetto
Domandate a un amico di bendarvi gli occhi, con un fazzoletto, o giratevi dandogli le spalle. Poi ditegli di nascondere un oggetto, ad esempio, un temperino, un fermacarte o una penna, in un angolo ben nascosto della stanza.
Dopo che ha nascosto l'oggetto, ditegli: "Una delle condizioni necessarie alla riuscita di questo esperimento è che tu mi dia la mano. Un'altra condizione è che tu concentri tutta la tua attenzione sul posto dove hai nascosto l'oggetto, poi sull'oggetto stesso. Allora, sarò in grado di scoprire il suo nascondiglio".
Poi, prendete la sua mano destra nella vostra mano sinistra e rilassatevi completamente. Rilassate tutti i muscoli della vostra mano e siate pronti a osservare il minimo movimento e la minima vibrazione della sua mano. Nel caso che non percepiate alcun movimento, ditegli con fermezza: "Pensa! Non allontanare la tua mente dal posto dove è nascosto l'oggetto".
Subito dopo, fate un passo in avanti, affinché la vostra guida comunichi, incoscientemente, un movimento vibratorio alla vostra mano, che sarà un'indicazione certa e sufficiente della direzione da seguire. Se non ricevete alcuna vibrazione, indietreggiate e fate un passo nella direzione opposta. Le vibrazioni che riceverete possono essere di due tipi: sia un "indietreggiamento", che chiaramente indica che siete nella cattiva direzione, sia un "incoraggiamento" - totalmente incosciente da parte del vostro amico. In entrambi i casi, i movimenti muscolari della sua mano vi fanno da guida verso il nascondiglio dell'oggetto.
Ricordatevi che maggiore è la concentrazione del vostro amico, più sarete sicuri di trovare il nascondiglio.
Adesso, cercate di trovare uno spillo nascosto. Per rendere più facile questo esperimento è meglio avere due guide, invece che una sola. Chiedete di posare le loro quattro mani intorno al vostro collo, in modo che i pollici, di ogni guida, si tocchino e che i mignoli di uno, tocchino quelli dell'altro. Con questa "catena" beneficerete della concentrazione di due menti e riceverete numerosi impulsi e indicazioni di movimento.
Passo a passo, avanzate dopo le indicazioni fornite inconsciamente dalle guide. Per rilassarvi maggiormente, è meglio tenere il più possibile chiusi gli occhi. Nel momento in cui vi avvicinate al nascondiglio, riceverete un impulso differente che vi indicherà di fermarvi. Può darsi, allora, che siate avvertiti, da una sensazione di leggera pressione esercitata sulle vostre spalle, che dovete abbassarvi per raccogliere l'oggetto. I vostri amici resteranno confusi e meravigliati. Saranno profondamente impressionati e, inconsciamente, vi aiuteranno in altri esperimenti.
Tuttavia il vero scopo di questi esperimenti non è di trovare un passatempo - anche se sono divertenti - ma, d'esercitare la vostra mente a captare le sensazioni anche più deboli. Nei precedenti esperimenti si è trattato di movimenti muscolari, anche se minimi. Ma, dalla percezione di movimenti muscolari minimi a quella di veri pensieri, non c'è da fare che un passo.
Questa prima serie d'esercizi per trovare il nascondiglio di oggetti deve essere ripetuta numerose volte, con oggetti diversi, fino a diventare abili al riguardo, per poi passare agli altri esercizi che seguono.

Secondo esercizio: Trovare il libro
Si tratta di una versione più difficile del precedente esercizio. In questo caso, gli occhi non sono bendati e si conosce l'oggetto. È un libro, ma il problema è: quale libro?
Questo esperimento bisogna farlo in una stanza dove si trova una ben fornita libreria. Mentre uscite dalla stanza, un amico prende un libro e, poi, lo rimette al suo posto. (Altri amici possono assistere).
Quando rientrate, domandate al vostro amico o ai vostri amici di concentrarsi intensamente sul libro che è stato scelto. Poi, prendete la mano di colui che ha toccato il libro in vostra assenza. Avvicinatevi, insieme a lui, alla libreria, muovete lentamente la sua mano in avanti e indietro, mentre con la mano libera sfiorate e risfiorate un piano di libri. Se non ricevete nessun impulso dalla mano dell'amico, provate un altro piano, inferiore o superiore, fino a che non siete sicuri di sentir una vibrazione nella mano dell'amico. (Se non toccate il piano giusto, può capitare che percepiate dalla sua mano un movimento verso l'alto o verso il basso - del tutto incosciente da parte sua - che vi indica verso quale piano dovete dirigervi).
Quando percepite, dalla mano del vostro amico, una contrazione molto netta o una pressione leggera, sapete che state per toccare il libro scelto. Fermate la mano, appena sentite la vibrazione. Poi, fate scorrere lentamente la mano avanti e sulla fila dei libri che si trovano sul piano davanti al quale avete percepito la contrazione del vostro amico (non è più necessario muovere la sua mano, basta tenerla).
Procedete con molta attenzione, in questa fase, per cogliere il minimo impulso della sua mano. Quando l'avrete ricevuto, fermatevi. La vostra mano si deve trovare sul libro che ha scelto.
Un'altra versione di questo esperimento - leggermente più difficile - consiste nel domandare al vostro amico o agli amici di scegliere una pagina precisa del libro, la prima pagina di un capitolo. Poi, sempre tenendo la sua mano, scorrete, con la vostra mano libera, l'indice del libro, fermandovi su ogni titolo di ogni capitolo, fino a che non ricevete un impulso.
Nota: In seguito, quando comincerete a captare i pensieri veri, potrete domandare a un amico di scegliere una parola qualsiasi su una pagina a caso del libro e l'indovinerete.

Terzo esercizio: Come leggere una parola nella mente di una persona
Procuratevi un foglietto bianco per scrivere. Prendete la mano destra del vostro amico nella vostra mano sinistra, e ditegli di pensare una parola o un nome, con-centrandovisi molto intensamente.
Poi, con la vostra mano destra, usando una matita o una penna, tracciate delle righe seguendo i movimenti della mano dell'amico. Subito, questi graffiti cominceranno a prendere una forma. Se seguite attentamente il minimo movimento della mano del vostro amico e tracciate la forma di quello che percepite, potete essere certi di riprodurre l'immagine mentale dell'amico o il suo pensiero. Il vostro amico, di cui leggete il pensiero, vi aiuterà senza rendersene conto.

Quarto esercizio: Percezione di un pensiero completo
Prima di tentare questo esperimento, è indispensabile attendere di essere diventati molto abili nell'arte di riconoscere il minimo movimento muscolare. Quando avete eseguito, con successo, ogni esercizio precedente, provate con questo.
È la tappa-chiave, quella che vi permette di superare il fossato che separa la percezione dei piccoli movimenti muscolari da quella del pensiero completo.
Questo esercizio è un prolungamento del primo esperimento: la scoperta d'un oggetto. Non si limita a questo, ma comporta, inoltre, l'esecuzione di un'azione con questo oggetto, non importa quale azione, una qualsiasi, che deciderà la persona alla quale leggete i pensieri.
Ad esempio, questa persona può "volere" che prendiate una scatola di caramelle, che l'apriate e che l'offriate ad una determinata persona presente.
Procedete come prima, facendo un contatto effettivo tra voi e la persona di cui leggete i pensieri. Ma, questa volta, è necessario che siate tutti e due calmi e rilassati. Se avete anche il minimo dubbio sul vostro amico, insegnategli a rilassarsi, oppure trovate una persona che possieda già un temperamento disteso e calmo, (una mente tesa, nervosa o distratta irradia male i pensieri o l'irradia per lo spazio di frazioni di secondo. Se il vostro amico è teso, rischiate - come principianti - di non ricevere il messaggio).
Poi, chiudete gli occhi, chiedendo al vostro amico di tenervi la mano e pensare a quello che desidera farvi fare. Svuotate la mente e rilassatevi profondamente. Adesso, il vostro amico deve pensare alla prima azione che vuole vedere eseguita da voi (ad esempio, "prendere la scatola di caramelle". Quando avete ricevuto il suo pensiero, aprite gli occhi ed eseguite il suo ordine. Poi, chiudete gli occhi e procedete come prima, fase per fase, ripetendo ogni singola azione.
Come si era verificato in precedenza, risentirete una sensazione di indietreggiamento nella sua mano, ogni volta che iniziate un'azione che non è quella giusta; e percepirete un "avanzamento" se avete indovinato. Tuttavia, dovete iniziare a percepire, allo stesso tempo, le reali impressioni di pensieri (le stesse parole che sta pensando il vostro amico o un'immagine mentale che vi rappresenta mentre state compiendo questa o quella azione), indipendentemente da quello che sentite nella sua mano.
Questa esperienza deve essere ripetuta a più riprese, in circostanze diverse. Ricordatevi sempre che sia voi che l'amico dovete essere completamente rilassati. Quando la sensazione o la percezione del pensiero s'impadronisce di voi, cercate di prolungarla, non concentrandovi su questa, ma rilassandovi ancora di più. Sarete ricompensati della vostra pazienza, con un afflusso di pensieri reali provenienti dalla mente dell'amico.
È consigliabile essere ben padroni di questa tecnica, prima d'intraprendere quella della "ricezione di pensieri attraverso lo spazio", che scoprirete tra poco. Nell'attesa eccovi un nuovo esperimento che potete provare.

Quinto esercizio: Guidare con gli occhi bendati
Fu l'esercizio preferito di Washington Irving Bishop, il famoso veggente del 1880. Guidava, con gli occhi bendati, un carretto attaccato ad un cavallo, passando per le strade, verso una destinazione nota soltanto al soggetto emittente - che si trovava al suo fianco. Recentemente, alcuni l'hanno fatto al volante delle automobili.
Potete provare quest'esperimento, anche voi, ma in modo meno pericoloso. Supponiamo che guidate la macchina con a fianco una persona che conosce la destinazione, ma non voi. Invece di chiedergli se dovete girare, quale strada prendere, ecc... fategli posare la mano sulla vostra spalla o sul braccio e continuate a pensare alla strada da seguire, tappa per tappa. Molto presto, sarete in grado di captare così bene le impressioni, che vi fermerete proprio davanti al luogo esatto dove voleva arrivare l'amico.
Questo esercizio può essere fatto in un altro modo. Qualcun altro può guidare la macchina e conoscere la strada; voi vi sedete al suo fianco, posandogli la mano sul braccio, gli preannuncerete le svolte da fare, prima che le abbia viste.

La prova del vostro primo successo
Per quanto possa apparire incredibile, ben presto arriverete a percepire la pressione di un'onda sonora sulle vostre mani aperte. Ecco cosa dice in proposito Frank R. Young:
"Quando un'onda sonora, con una frequenza superiore a quella di un suono udibile, vi raggiunge, è percepita dalla pelle delle mani e trasmessa al Centro di Registrazione delle Sensazioni. Automaticamente è trasmessa alla corteccia (senso cosciente e subcosciente) e la corteccia istintivamente comanda ai muscoli della mano di reagire alla pressione esercitata su di essa, ritirandosi di colpo, con un leggero scatto..."*
* Frank R. Young, "Cyclomanzia: Il Segreto per Dominare il Potere Psichico".

Per fare l'esperimento di questa sensazione, raccomanda di rimanere svegli nel letto, la notte, ascoltando i rumori più difficili da percepire. Raccomanda, ancora, di rilassarsi e restare, il più possibile, immobili. Se siete riusciti a sviluppare la vostra "superacutezza", grazie alla Telepatia per Contatto e agli altri metodi consigliati nel libro, allora sarete capaci di "sentire" i suoni con i muscoli, prima di percepirli con le orecchie.
"Non sentirete il suono con le mani" ha scritto, "ma sentirete passare qualche cosa. I muscoli avranno una leggera flessione e vi avvertiranno, così, del suono prima che le orecchie non ne abbiano avuto neppure il sospetto. Avete dato "orecchie" ai muscoli. Il cieco sviluppa questa facoltà in proporzioni anormali".

Il ricevitore mentale rivela i pensieri segreti di una donna
Nell'esperimento precedente, quando un pensiero umano ha un impulso troppo debole per essere percepito dall'orecchio, o per essere captato dal Ricevitore Mentale, può però essere registrato in quella parte della corteccia, denominata subcosciente. Tutto questo può essere dimostrato da quello che definisco il metodo "Tele-Penna", che consiste nel prendere in mano la penna nel preciso momento in cui sentite che "succede qualche cosa". Così, potrete registrare quello che avete sentito, senza averne coscienza.
Se, desiderate leggere nei pensieri di qualcuno, ad esempio, è sufficiente, per captarli, pensare a questa persona. Qualche anno fa, un giornalista inglese fece un'esperienza straordinaria di questo tipo.
Un giorno, dopo una giornata di duro lavoro, si sedette per riposarsi e si mise a pensare ad un'amica con la quale gli sarebbe piaciuto pranzare. Chiedendosi quali potevano essere i suoi progetti (questo successe prima della diffusione dell'uso del telefono), decise di scrivergli due righe. Prese una penna e un foglio di carta ed improvvisamente, con suo grande stupore, la sua mano si mise a scrivere da sola! Ecco il contenuto del messaggio:

"Ti amo, mio caro, dal primo istante che ti ho visto. Anche se non te l'ho mai detto sono simili parole, anche se a volte potevo apparirti distaccata, penso sempre a te. Ti trovo affascinante... la tua immagine non mi abbandona... Perché non mi chiedi di raggiungerti? Se mi puoi sentire! Sono da mia sorella a Brighton... Brighton. Ti prego, ricordatene".

Restò stupefatto, davanti a quanto aveva appena scritto.
Cosa era successo? Era pura immaginazione oppure era appena stato oggetto di un fenomeno psichico? Scrisse subito una lettera all'amica, domandandole se, quella sera, aveva pensato a lui in modo particolare e se aveva desiderato cenare con lui.
La risposta arrivò in brevissimo tempo e gli confermò, con lo stesso stupore, quella coincidenza, poiché effettivamente anche lei, quella sera, aveva pensato molto a lui, ricordando i momenti piacevoli trascorsi in sua compagnia...
Ma, lei non faceva nessuna allusione ai suoi veri sentimenti. Accettò l'invito, per il sabato seguente.

Percezione dei pensieri attraverso lo spazio
Come detto precedentemente, i suoni possono essere pronunciati sotto forma di sub-vocalizzo; cioè, mormorati in un soffio, senza quasi aprire la bocca, ma muovendo i denti e la lingua all'interno e facendo uscire l'aria dal naso, come quando si parla. Infatti, numerosi fisiologisti assicurano che questo è il modo più frequente di pensare per la maggioranza delle persone, anche se non se ne rendono conto.
Per quanto strano possa sembrare, è possibile capire questo mormorio di parole dietro le labbra chiuse. Ma prima di riuscire a fare questo, bisogna sviluppare al massimo le nostre facoltà uditive normali. Ecco un metodo per arrivare a questo:
Primo Esercizio: abituate le vostre orecchie a scegliere i suoni individuali che si confondono in mezzo alla confusione di un cicaleccio animato tra diverse persone. All'inizio, capterete solamente una sillaba o due, o una parola qua e là. La distinzione precederà l'amplificazione.
Poco a poco i suoni individuali percepiti in questo gruppo di persone vi sembreranno sempre più intensi, in realtà più comprensibili.
Secondo Esercizio: accendete la vostra radio o televisione tenendo il volume molto basso e ascoltate ognuna delle parole che viene trasmessa. Trenta secondi dopo, abbassate ancora il volume e continuate ad ascoltare.
Abbassatelo nuovamente sino a che non lo sentite quasi più e concentratevi su queste parole quasi indistinte.
Terzo Esercizio: quando siete a letto, cercate di sentire la respirazione, appena percettibile, di una persona addormentata in una stanza vicina, il rumore di una macchina che circola in qualche strada lontana, un uccello, un insetto o un animale che passa in lontananza.
Quarto Esercizio: ascoltate il tic tac di una pendola o di un orologio. Poi, allontanatevi a mano a mano, fino a che non lo sentite quasi più. Sforzatevi a questo punto di sentirlo forte come prima.
Quinto Esercizio: Tappatevi le orecchie, con due tamponi di cotone ben schiacciati e ripetete gli esercizi precedenti.
Ricordatevi che chiunque lo desidera può arrivare a captare i pensieri altrui. Ma è solo con la pratica che si ottengono dei buoni risultati. Non bisogna correre troppo e sperare di diventare padroni del tempo e dello spazio nel giro di un solo giorno. Bisogna cominciare con esercizi facili e poi se ne aumenterà la difficoltà solo progressivamente. Il segreto della riuscita ha sempre per base l'entusiasmo e la fiducia. Se inciamperete all'inizio, non scoraggiatevi, ma perseverate sino a che non otterrete dei buoni risultati.

Rivelazione di segreti infallibili per leggere nel pensiero degli altri
Ora che avete familiarizzato con la percezione dei suoni sub-vocalizzati, potrete passare alla percezione dei pensieri degli altri, senza alcun contatto fisico.
I pensieri passeranno direttamente dalla mente della persona alla vostra.
Per cominciare, osservate bene queste regole:
1. Ricordatevi che una mente calma, distesa, funziona meglio. Per ottenere questo, fate ricorso al Rilassamento Profondo. Non chiudete i pugni, non digrignate i denti. Rilassatevi completamente, a fondo, fate il vuoto nella vostra mente in modo che sia pronta a ricevere qualsiasi impressione.
2. Fatevi aiutare da un amico che, anche lui, è rilassato e paziente, anzi, di preferenza, dagli amici con i quali praticate la Telepatia per Contatto.
Ora vi svelerò qualche segreto infallibile per leggere nella mente degli altri.
Provateli e riuscirete al di là delle vostre speranze.
Innanzitutto, per una regola generale, quando vorrete leggere nel pensiero di un amico vicino, concentratevi su tutte le sue qualità. Se siete faccia a faccia con questa persona, fissatela ogni tanto con intensità, senza tuttavia metterla in imbarazzo. Cercate di impregnarvi della sua personalità: il modo come cammina, come parla, i suoi gesti, i suoi gusti, le sue avversioni, il suo carattere, la sua maniera di reagire in diverse circostanze, infine quello che potrebbe pensare in quel momento. Quando vi troverete completamente al diapason con la persona, rilassatevi, e vi accorgerete, con vostro grande stupore, che i pensieri vengono da soli. Per verificare l'autenticità dei pensieri che ricevete, ripeteteli al vostro amico; egli si stupirà: "Proprio questo! È esattamente quello che io pensavo! Voi dovete avere un dono di telepatia!" Anche un debuttante può ottenere dei simili risultati.
Secondariamente, quando provate a leggere nel pensiero di una persona, aspettate sempre il momento in cui essa si trova molto rilassata e senza pensieri. Se la persona è sorridente o canticchia un motivo, è il momento di provare a leggere nella sua mente. Se, mentre gli parlate, sembra contento e di buon umore, è ugualmente il momento giusto.
Vedrete che i pensieri degli altri vi arrivano con più chiarezza quando le due parti, voi e l'altra, sono di buon umore.
Se possibile, evitate di leggere nella mente di qualcuno preoccupato o pensieroso, sino a che il vostro Potere Teleculto non è veramente consolidato a seguito di una grande pratica.

Possibilità di leggere i pensieri di un amico a distanza
Esistono anche certi "trucchi" da utilizzare quando si pratica la telepatia a lunga distanza con un amico.
Se siete un debuttante (si suppone che vogliate rendere la cose il più facile possibile), progettate le vostre esperienze per il mattino molto presto, la fine del pomeriggio o la notte.
Questi sono i momenti in cui l'atmosfera è più pura, spoglia di onde radio elettriche suscettibili di interferenza, così come di ioni solari. La cosa migliore è di esercitarvi a ricevere i pensieri all'alba o più presto ancora, perché è il momento in cui la mente di ognuno, compresa la vostra, è più riposata.
Domandate al vostro amico di indirizzarvi oralmente un breve messaggio al momento indicato, anche se egli si trova in un'altra città. Il messaggio dovrà essere breve, ma raccomandate al vostro amico di concentrarsi su esso per mezz'ora almeno, senza interrompersi, e desiderando con tutte le sue forze che voi lo comprendiate. È preferibile che il vostro amico scriva questo messaggio (a lettere maiuscole) e si concentri sul testo scritto.
Per potervi "concentrare" su questa persona, sarà necessario - all'inizio - conoscere bene l'ambiente in cui vive. Se possibile, visitate il posto dove si troverà, e, ugualmente, mostrategli dove sarete voi. Scambiatevi fotografie o disegni delle stanze che utilizzerete. Imprimetevele nella memoria. Dite al vostro amico di tracciare su una cartina, con un dito, il tragitto che separa i due punti delle vostre abitazioni, e anche voi fate altrettanto. È come se dirigeste un'antenna nella giusta direzione. Infatti, i fisiologisti rappresentano il cervello con sulla sua superficie miliardi di minuscole terminazioni nervose, simili a delle piccole antenne direzionali.

Preparazione di una specie di antenna che capta i pensieri degli altri
Nell'ora designata, voi dovete tenere - in una mano o contro una parte qualsiasi del corpo, sulla pelle - un pezzo di stoffa che è stato ugualmente portato dall'altra persona.
(In Polinesia, quelli che desiderano inviare o ricevere un messaggio per telepatia, cercano di avere una ciocca di capelli o un pezzo di unghia della persona in oggetto).
Questo procedimento permette di realizzare una specie di antenna che costituisce un legame reale tra due menti attraverso lo spazio, perché tutti gli oggetti e tutte le creature viventi emettono delle radiazioni - correnti elettriche estremamente labili che vibrano alla medesima frequenza dell'oggetto da cui sono emanate.
Quando tenete, contro il vostro corpo, un oggetto appartenente ad un'altra persona, vi mettete ancor più diapason delle sue radiazioni - o della sua frequenza "radio-elettrica".
Nei laboratori della Warr di Oxford, in Inghilterra, ricercatori hanno scoperto, ad esempio, che quando fotografano un oggetto, l'emulsione fotografica - o pellicola - che si trova satura delle medesime radiazioni dell'oggetto, continua ad emettere le stesse radiazioni ancora per qualche tempo. Quello che è ancora più straordinario è che le radiazioni emesse sembrano formare un ponte tra l'oggetto e la fotografia, costituendo così un invisibile legame tra i due. Infatti, quando le vibrazioni di elementi diversi, quali l'acqua ed i minerali, sono riprodotti su un oscillatore e fotografate in laboratorio, le piante si nutrono senza nutrimento!*
* ARCHE (Bollettino del Circolo di Studi Cattolici per il Benessere degli Animali), Londra, Inghilterra, Agosto 1955.

Questo segreto, appartenente alla "psicometria", può anche servire nell'invio di messaggi, poiché, grazie ad esso, si può creare un vero legame telefonico tra due persone. Ma per il momento occupiamoci solamente del ricevimento dei pensieri di altre persone.
Per i vostri esperimenti potete prendere qualsiasi piccolo oggetto, come un anello, una spilla, un orecchino, un orologio, una forcina da capelli, delle chiavi, una penna, una matita, un guanto, una cravatta, un fazzoletto, etc. - non importa quale cianfrusaglia, basta che sia stata a contatto frequente o prolungato con il suo proprietario, o che sia un oggetto che lui guarda spesso.
Cercate di scegliere oggetti appartenenti al vostro amico, che non siano stati toccati da altre persone.
Mentre aspettate il messaggio del vostro amico, tenete stretto l'oggetto che gli appartiene, nella vostra mano, o appoggiate su di esso le vostre dita o il palmo della mano. Se è un orologio o un braccialetto potete mettervelo al polso. (Se a voi non importa di rivelare questo segreto, sarebbe molto proficuo che il vostro amico facesse altrettanto con un oggetto che vi appartiene).
Questo modo di procedere costituisce un legame attraverso lo spazio tra le due persone, per intermediario, delle frequenze delle radiazioni. Se, a un certo momento, vi sentite stanchi, domandatevi se non fate troppo sforzo.
Se è il caso, provate a dimenticare l'oggetto dell'esperimento e rilassatevi.
Non cercate di ricevere pensieri, se siete sdraiati o stanchi, rischierete di addormentarvi. Se pensate di essere stanchi all'ora convenuta, prendete qualche minuto prima una tazza di caffè. (È stato provato che la caffeina contenuta nel caffè e nella coca-cola facilita, spesso le comunicazioni per telepatia). Tenete gli occhi chiusi per la maggioranza del tempo e prendete un atteggiamento disteso e passivo. (Sarà bene ugualmente, nel corso dei vostri esperimenti, provare differenti oggetti).

Come costruire un ricevitore mentale (o telericevitore)
Ecco un altro segreto infallibile per leggere a distanza nei pensieri di un amico. È un ricevitore mentale o telericevitore, che vi aiuterà ad attirare i suoi pensieri verso di voi.
Il principio fondamentale del Tele-Ricevitore risiede nel fatto che esso aiuta il vostro "orecchio interno" a concentrarsi, eliminando tutte le distrazioni esterne.
Esistono diverse maniere per confezionare e utilizzare un ricevitore di questo genere, cominciando dal semplice uso delle vostre mani come cornetto acustico, all'uso di un vero ricevitore (del tipo di quelli usati nelle conversazioni telefoniche).
Il primo di questi metodi comporta un silenzio totale e l'uso delle vostre mani. Applicate le mani contro la guancia o la mascella; tenete il pollice scostato; tenete le dita sopra l'orecchio sul lato della testa.
Incurvate la mano in modo che non tocchi l'orecchio.
Girate leggermente la testa nella direzione verso la quale ascoltate. Pensate alla persona di cui voi volete leggere i pensieri. Raffiguratevela là dove dovrebbe essere.
Cercate di saturarvi della sua personalità, del suo modo di camminare, di parlare, dei suoi gusti, delle sue avversioni, del suo carattere, della sua maniera di reagire in determinate circostanze, di quello che può pensare in quel momento. L'applicazione della mano contro l'orecchio serve ad accrescere il flusso di elettricità irradiante il cervello. Come indicato in precedenza, il corpo è pieno di elettricità, che può essere instradata verso l'esterno, o verso una parte qualunque del corpo, secondo i vostri desideri.
L'elettricità, tra l'altro, prodotta dalla frizione del sangue contro le arterie o le vene, quando scorre attraverso i vasi. L'elettricità così generata può essere trasmessa attraverso le dita e penetrare nelle cose che si toccano.
Concentrandovi sulla voce di un amico, per esempio, voi stabilite una corrente di pensieri nel vostro cervello, che è esattamente della medesima lunghezza d'onda e della medesima frequenza dei pensieri circolanti nel cervello del vostro amico. Piazzando la mano contro l'orecchio, vicino al nervo auditivo, sensibilizzate ed accrescete il potere che ha il vostro "orecchio interno" di "capire" questa frequenza d'onda, che è subito dopo trasportata verso dei veri pensieri, che sono quelli della persona che cercate di sentire.
Le correnti dei pensieri che il vostro amico emana, ovunque si trova, possono essere paragonate ai cerchi concentrici formati da una pietra gettata nell'acqua, dove i cerchi divengono sempre più grandi. Le onde radioelettriche sono paragonabili a questo fenomeno, e il tatto che rendono possibile captare i pensieri del vostro amico, tra migliaia d'altri, non è più sorprendente della possibilità della vostra radio di prendere una stazione specifica tra le mille che emettono segnali elettrici. Tutto quello che potrei dire per descrivere questo processo è meno importante del semplice fatto che il metodo riesce. Ma esso necessita di una grande concentrazione - la concentrazione del vostro "spirito interiore".
Per arrivare a questo stato di concentrazione, si può "cullare" il proprio orecchio esterno sino a che questo si assopisca o entri leggermente in trance per trovarsi al di fuori da tutti i contatti coi rumori e le distrazioni che vengono dall'esterno. Questo permette all'orecchio interno di concentrarsi e di fissarsi sui pensieri della persona che desiderate capire. (A proposito, lo stato di trance può essere interrotto in qualsiasi momento, semplicemente aprendo gli occhi o muovendo il corpo in una maniera o nell'altra).
Si può "cullare" l'orecchio esterno concentrandosi su un rumore o su un battito regolare, come il rumore dell'acqua che scorre, del vapore, o di un rubinetto che gocciola; questi rumori esercitano una specie di incantesimo. Si può anche utilizzare un vero Ricevitore Mentale a questo scopo, un oggetto o uno strumento che emette a questo scopo, un oggetto o uno strumento che emette un ronzio regolare, qualsiasi oggetto concavo che si può applicare contro l'orecchio, come una conchiglia, un cornetto di carta, un bicchiere normale, una tazza da tè, un portacenere rotondo; un pezzo di tubo in gomma rotondo è molto adatto allo scopo. Si può avere un rumore molto più lieve applicando una mano, o tutte due, contro le orecchie.
Come vedete, non è necessario avere dei fili elettrici, delle batterie o di motori. Per produrre un rumore sordo lancinante, basta che l'oggetto abbia delle intaccature (come un portacenere) o delle scanalature (come una conchiglia), o che sia tenuto leggermente scostato dall'orecchio (bicchiere o tazza). (L'estremità di un tubo aperto su i due lati dovrà essere, al contrario, tenuto molto vicino all'orecchio).
Se lo desiderate, potete utilizzare uno strumento più Perfezionato che emette un ronzio. Certe stazioni radio o televisive, così come i magnetofoni e gli interfoni, emettono una specie di ronzio tra le emissioni o semplicemente quando il motorino è acceso. Molti di essi sono forniti di altoparlanti, più o meno grandi, di cui ci si può servire ugualmente per sentire questo ronzio.
Si può ancora ricordare: un rasoio elettrico, un ventilatore elettrico o a pile, un frullatore (da cui si leveranno le lame), un orologio da polso con un tic tac sonoro o un orologio da parete elettrico di cui si senta il ronzio del motorino. Quando riuscirete a concentrarvi attentamente su questo rumore sarete capaci di elevare il vostro "spirito interiore" nella contemplazione del vostro amico, come spiegato prima. I suoi pensieri vi arriveranno ben presto con grande chiarezza.

Intercettazione di conversazione a mezzo dell'ascoltatore mentale
Nel suo libro, "Gli Enigmi delle Ricerche Psichiche"*, James Hyslop racconta l'esperienza che un debuttante ha fatto con l'Ascoltatore Mentale:
* James Hyslop, "Gli Enigmi delle Ricerche Psichiche".

"la sig.ra G.F. si era dedicata a esperienze di telepatia con un amico. Poco dopo la sua partenza, lei riprese la conchiglia e la avvicinò all'orecchio. La conversazione che essi avevano avuto durante gli esperimenti fu riprodotta con una specie di allucinazione e, nel bel mezzo di questa conversazione, si inserirono le seguenti parole: "Siete dunque vegetariano?". La signorina G.F. scrisse subito al suo amico per raccontargli i fatti e per domandargli se egli era l'autore di questo frammento di messaggio. Egli rispose che circa un quarto d'ora dopo averla lasciata, aveva incontrato un amico che gli stava parlando di un ristorante vegetariano e che lui (l'amico della signorina G.F.) l'aveva interrotto per domandargli: "Siete dunque vegetariano?".

Facoltà straordinarie del potere che possedete
Quando avrete seguito le istruzioni di questo libro, avrete acquisito un grande vantaggio sugli altri. Grazie all'Ascoltatore Mentale, vi accorgerete, per esempio; che siete veramente capaci di conoscere i pensieri, non pronunciati, di una persona che si trova per caso vicino a voi, e che potete anche fissarvi su queste persone quando si trovano a dei chilometri da voi.
Vi potete trovare vicino a qualcuno, per esempio, in un negozio, guardare il suo viso sorridente e silenzioso, e "capire" che egli pensa che fa bello, che gli piacerebbe andare a giocare a bocce, etc.
Le prime volte voi intuirete, forse, solo una od alcune parole. Poi, mano a mano che il vostro Potere Teleculto si sviluppa, vedrete che potrete "leggere" facilmente dei pensieri completi.
Utilizzato con buon senso, questo potere può apportarvi un aiuto prezioso. Quando farete un acquisto importante (una casa, una macchina, dei mobili costosi), e quando vi domanderete se non state sbagliando, se non vogliono imbrogliarvi, il vostro Potere di Leggere nei Pensieri potrà cautelarvi contro le persone disoneste.
L'Ascoltatore Mentale ha permesso a numerosi giovani di trovare e sposare la compagna che fa per loro e a molte ragazze di giudicare i loro innamorati, e viceversa.
Abbiamo un esempio dove l'Ascoltatore Mentale ha permesso ad una persona, che era vittima di un complotto, di scoprire quali erano i colpevoli. Un'altra volta, l'Ascoltatore Mentale ha rivelato il punto esatto dove si trovava un bambino che era rimasto chiuso per sbaglio in un grande magazzino dopo l'ora della chiusura.
Il vostro Ascoltatore Mentale può farvi intravedere negli affari delle buone idee o delle occasioni, molto Prima che queste non siano conosciute pubblicamente. Spesso dei modesti lavoratori sono diventati ricchi semplicemente "provando" il loro Potere Teleculto sulla mente dei loro padroni e loro superiori. Per citare solamente la mia esperienza, io fui in grado di raddoppiare il mio stipendio e di ottenere un avanzamento rapido senza, praticamente, alcuno sforzo, semplicemente "imponendomi" sulla mente dei miei capi, cosa che mi permise di scoprire quello di cui avevano bisogno e come arrivarci, molto prima che me lo dicessero.
Io sembravo essere più intelligente e più lavoratore degli altri, e non era il mio caso, per questo fui apprezzato e ricompensato.

Come guadagnare dei soldi facilmente con il vostro ascoltatore mentale
Conosco degli agenti immobiliari, dei venditori, degli impiegati di stazioni di servizio ed addirittura dei pelliciai, che, grazie al loro Ascoltatore Mentale, hanno raddoppiato, triplicato e quadruplicato i loro introiti - e in certi casi - addirittura sono diventati soci quando non padroni.
Conosco diversi piccoli commercianti, per esempio, che, grazie alla loro facoltà di "imporsi" sulla mente dei propri clienti, possono acquistare in gran quantità dei prodotti molto richiesti e venderli molto bene; o che anche sanno, leggendo nei pensieri delle persone, trovare quello di cui amano parlare, indovinare il loro umore, in modo che queste persone ritornino volentieri da loro - e portano dei loro amici - per la sola ragione che questi commercianti a loro piacciono, perché sembra che questi ultimi sappiano sempre che cosa fa loro piacere. La conseguenza è che, in ogni caso, il piccolo commercio di "drogherie" bisognoso diventa rapidamente un grosso affare prospero.

La vostra miniera d'oro
Ancora più sensazionale è la possibilità per ognuno, grazie all'Ascoltatore Mentale, di "imporsi" sulla mente della Folla (la mente di migliaia di persone in una volta) con il Rilassamento Profondo, per poter scoprire la possibilità di far fortuna: il soddisfacimento dei desideri, come il modo di guadagnare tempo e denaro facendo i propri acquisti, un entusiasmo per una novità, una moda, che nasce nella mente delle persone (per esempio il ritorno ad una vecchia moda di vestirsi, di divertirsi, un modo di vita) ed anche altri desideri, se questi sono condivisi da un gran numero di persone; basta permettere agli altri il soddisfacimento di questi desideri, per fare la vostra fortuna.
Aspettando di attingere nella mente delle Folle con questo scopo, basta che seguiate il metodo del Rilassamento Profondo esposto in questo capitolo, desiderando intensamente innanzitutto che la vostra mente si metta al diapason dei desideri generali delle masse. Le impressioni più forti che voi ricevete, quelle che ritornano spesso nei vostri momenti di Rilassamento Profondo, sono le idee dell'avvenire! Delle idee per guadagnare dei soldi che bisogna afferrare subito, stabilendo un piano strategico, trovando il modo di fornire l'articolo od il servizio desiderato a buon prezzo, immagazzinando un prodotto già da ora (se esiste), quando ancora potete averlo a buon prezzo, quando sul mercato la domanda non è ancora troppo grande.

Come guadagnare soldi senza lavorare
Grazie a questo metodo, si sono costruite delle fortune nel mondo della borsa. Se riuscite a scoprire il desiderio della massa per esempio, come l'improvviso orientamento di qualche anno fa verso le utilitarie, acquistate in questo caso delle azioni di una società automobilistica, mentre sono ancora a buon prezzo. Io conosco una persona che guadagna regolarmente migliaia di dollari alla settimana, in questo modo senza muovere un mignolo! Un altro che si è costituito un fondo di cinquecentomila dollari nello spazio di qualche anno. Un altro ancora che, all'età di sessant'anni, guadagna novemila dollari grazie a questo metodo. E oltretutto, tutte queste persone - e molte altre ancora comprese casalinghe, pensionati e molti che hanno fato fortuna rapidamente con il Potere Teleculto, tutte queste persone giurano di non capire niente "Alta Finanza"!
Ma questa non è la cosa più straordinaria! Perché imponendovi sulla Mente della Massa, come spiegato in questo capitolo, potete veder sfilare davanti a voi il programma completo della messa in opera di un idea favolosa per guadagnare dei soldi.
La nascita dell'automobile è un esempio flagrante di questo fenomeno. Henry Ford non ha veramente concepito da solo l'idea di una vettura a buon mercato, senza cavallo, e il metodo per fabbricarla in serie? O non ha forse piuttosto attinto nella Mente della Massa grazie al Potere Teleculto?
Numerosi sono quelli che lo pensano poiché in quell'epoca altri autorevoli inventori lavoravano su questa stessa idea nella massima segretezza.

In che modo l'ascoltatore mentale può aiutarvi a risolvere i vostri problemi personali
In che cosa ancora può aiutarvi la Lettura dei Pensieri? La sua ultima, ma non per questo minore, contribuzione è nella vostra vita privata. Ad esempio, se avete un vicino od un amico inquieto, leggendo nei suoi pensieri, potete conoscere la natura dei suoi problemi e sarete in grado di porgergli la vostra simpatia e comprensione. Quello che vi poteva sembrare una mancanza di educazione o indifferenza da parte sua, era invece uno stato di preoccupazione di questa persona; potrete capire quindi perché si era dimenticato, ad esempio, di salutarvi, perché era freddo e distante con voi, e non vi sentirete più offesi.
L'Ascoltatore Mentale vi può anche aiutare a capire meglio vostra moglie, vostro marito, vostro figlio o vostra figlia. Le persone giovani con meno di 20 anni beneficeranno, particolarmente, della vostra comprensione in un periodo della loro vita in cui sono portati a sentirsi soli e tormentati, od in cui rifiutano le condizioni esterne.
L'Ascoltatore Mentale può aiutarvi a far riconciliare una coppia separata, a rendere forti i legami familiari.
Con il passare del tempo, il vostro Ascoltatore Mentale finirà di essere una novità e diventerà un utile mezzo che potrete usare con profitto, un mezzo che si può "prendere e lasciare" a volontà. Ma, per conservare questo potere, occorre utilizzarlo.
Continuate ad esercitarvi in ogni occasione, al mercato, al distributore di benzina, sul lavoro, al ristorante.
Utilizzando senza vergogna, perché è un dono del Signore, datoci per aiutarci e non per nuocerci. È un potere che i soldi non possono acquistare, perché è già in voi.

Riassunto sul Potere Teleculto N. 1
1. I pensieri non hanno bisogno di essere espressi per essere capiti.
2. I suoni possono essere emessi sotto forma di sub-vocalizzi (leggera vibrazione della faringe, modificata dai movimenti della lingua), che possono essere captati da una persona dalla psiche o dalla sensibilità molto sviluppata.
3. I suoni possono essere anche prodotti soltanto dalla mente umana - suoni allo stato embrionale - ed essere emessi nell'atmosfera che ci circonda con l'intermediazione del nervo uditivo.
4. Si può aver la prova che la mente umana è capace di produrre suoni, semplicemente ascoltando i propri pensieri. In questo caso le orecchie non ricevono più i suoni dall'esterno ma dall'interno.
5. I fisiologisti hanno dimostrato che la mente umana può produrre dei suoni. Hanno scoperto che le parole pronunciate, così come altri suoni, sono fedelmente riprodotte, se si mettono elettrodi sul nervo auditivo e si collegano a un ricevitore telefonico od ad un amplificatore.
6. Il meccanismo celebrale dell'uomo assomiglia stranamente al meccanismo dei primi apparecchi radio. Tutta la superficie del cervello è ricoperta di filamenti ramificati, chiamati dendriti, che sembrano essersi sviluppati apposta per procurare dei piccoli fili conduttori simili a quelli delle prime stazioni radio. Il terminale di ciascuno di essi è sensibile come un parafulmine che scarica elettricità tutto intorno.
7. Il suono proveniente dall'individuo emettitore non ha bisogno di essere udibile. La sua intensità può essere molto inferiore a quella che può recepire l'orecchio umano, come nel caso delle onde radioelettriche prima che arrivano nella vostra stazione radio.
8. Le dimostrazioni normali della lettura del pensiero possono essere ripetute da chiunque ne conosca il processo. Visto che questo libro ve lo insegna, lo si può considerare in un certo modo come un corso professionale della lettura del pensiero altrui.
9. Insomma, la possibilità di "capire" i pensieri degli altri, che voi ed io (così come tutto il mondo) abbiamo, può paragonarsi ad un Ascoltatore Mentale, che si trova sempre con noi. Quando avrete imparato ad usarlo, potrà rendervi dei grandi servizi.
10. Per potersi servire dell'Ascoltatore Mentale, è necessario praticare il Rilassamento Profondo. Il Rilassamento Profondo non vuole dire una maniera di pensare differente, ma un arresto praticamente totale dei pensieri. Rilassandovi e distendendovi completamente, sarete paragonabili ad un tubo aperto attraverso il quale circolano dei messaggi.
11. Per praticare il Rilassamento Profondo, seguite le tre fasi esposte in questo capitolo.
12. Dopo aver imparato a soggiogare il vostro corpo e a liberare la vostra mente da tutti i pensieri, bisogna sensibilizzare la mente e il corpo per riuscire a riconoscere le impressioni mentali e fisiche che non provengano da voi. La Telepatia per Contatto è uno dei metodi per sviluppare questa estrema sensibilità.
13. Un altro metodo è di praticare il riconoscimento dei suoni sub-vocalizzati, come spiegato nella parte "Percezione dei Pensieri attraverso lo spazio".
14. Quando volete leggere nel pensiero di un amico fate in modo di pensare a tutti i tratti del suo carattere.
15. Se vi trovate faccia a faccia con la persona interessata, fissatela intensamente per qualche istante, senza tuttavia metterla in imbarazzo. Cercate di impregnarvi della sua personalità, del suo modo di camminare, di parlare, di muoversi, dei suoi gusti e delle sue avversioni, del suo carattere. Quando finalmente sarete al diapason con questa persona, rilassatevi e vedrete con vostro grande stupore, che i suoi pensieri vi arrivano.
16. Inoltre, quando cercate di leggere nei pensieri di qualcuno, aspettate che sia rilassato e di buon umore. (Vedrete che i pensieri degli altri vi arrivano con più chiarezza quando voi e gli altri siete tranquilli).
17. Quando fate telepatia a distanza, se siete dei Principianti, praticatela al mattino di buon ora, o verso la fine del pomeriggio o la notte. È in questo momento che l'atmosfera è più pulita, e priva di onde radioelettriche e di ioni solari che rischiano di creare interferenze.
18. È all'alba o ancora più presto che dovrete soprattutto provare a ricevere dei pensieri, perché è in quel momento che la mente di tutti, compresa la vostra, è più riposata.
19. Se potete, procuratevi un pezzo di stoffa che sia stato a contatto con la persona di cui volete leggere i pensieri. Questo oggetto costituisce un vero legame tra le menti, attraverso lo spazio, una specie di antenna che capta i pensieri.
20. Non provate questo esercizio quando siete sdraiati o stanchi, perché rischiate di addormentarvi. Se pensate di essere stanchi nell'ora convenuta per l'esperimento, prendete, qualche minuto prima, una tazza di caffè. (È dimostrato che la caffeina contenuta nel caffè e nella Coca-Cola favorisce spesso le comunicazioni per telepatia).
21. Quando avrete seguito tutte le istruzioni d questo capitolo sarete in uno stato di superiorità rispetto agli altri. La Lettura del Pensiero e l'Ascoltatore Mentale costituiranno per voi una garanzia per non lasciare che gli altri profittino di voi. Vi faranno intravedere le possibilità di affari e di piani di lavoro molto prima che queste sorgenti di denaro siano pubblicamente conosciute, dandovi l'occasione di arricchirvi. Infine, possono aiutarvi a trovare la soluzione dei problemi personali.

Capitolo II - Potere Teleculto N. 2

Il visore psichico: Come vedere aldilà dei muri ed a grandi distanze
Come vedere al di là dei muri ed a grandi distanze.
"Guardavo nella mia boccia di cristallo e vidi M. B. mentre cercava un foglio nel cassetto della scrivania.
Usava una penna di un modello non usuale - che descrivo - e, con le mani, si mise ad arrufarsi i capelli sino a che si drizzarono in una sorta di aureola. Una signora entrò nella stanza e, vedendo i suoi capelli, si mise a ridere.
Tutto questo si avverò esattamente. Stava cercando un foglio che voleva spedire per posta. E sua sorella (che io non avevo mai visto e quindi ignoravo abitasse con lui) era entrata nella stanza e, guardando i suoi capelli, si era messa a ridere, tutto come io avevo visto".
Sig.ra Goodrich-Freer, nei "Enigmi della Ricerca Psichica", di James Hyslop (Herbert B. Turner & Co., Boston, Mass., 1906).

Questo è quello che si chiama la Visione Teleculta. Comprende tutte le manifestazioni visive psichiche che sorpassano i limiti del campo visivo normale, compresa la chiaroveggenza (facoltà di vedere a grande distanza), la visione a raggi X (facoltà di vedere al di là delle barriere, ad esempio nelle casseforti blindate, nei muri in mattoni pieni, nelle buste sigillate), ed il trasferimento del pensiero (facoltà di vedere quello che pensa o vede un'altra persona).
Sarete forse sorpresi di capire che avete già percorso le prime tappe che vi conducono verso la padronanza di questo potere, se avete letto e praticato le istruzioni contenute nel capitolo precedente e relative alla Percezione Uditiva Teleculta. Il fattore comune delle due tecniche è caratterizzato principalmente dal fatto che una impressione mentale (in questo caso, visiva) è percepita.
Uno degli aspetti della Percezione Auditiva Teleculta. Il fattore comune delle due tecniche è caratterizzato principalmente dal fatto che una impressione mentale (in questo caso, visiva) è percepita.
Uno degli aspetti della Percezione Auditiva Teleculta - la lettura dei pensieri attraverso lo spazio - può anche dar luogo ad impressioni visive. Per illustrare ciò, citiamo Peter Hurkos: "Quando io stringo la mano ad un estraneo, io conosco immediatamente il suo carattere, la sua vita privata, anche la casa in cui vive. Ricevo una serie di immagini, come la proiezione di un film su uno schermo".

Le antenne nascoste che abbiamo dalla nascita sono lo schermo televisivo umano
Nelle persone con vista normale (sia che portino occhiali o no), sono i nervi ottici che contribuiscono, in gran parte, al fenomeno della Visione Teleculta.
Ogni nervo ottico non è solo un nervo, ma anche una specie di tentacolo, di antenna che va dal cervello all'orecchio. Esso è costituito da un ammasso di fibre nervose provenienti da differenti parti del cervello. La retina (fondo dell'occhio), o l'estremità del nervo ottico, non è paragonabile ad altri organi sensoriali. Secondo gli anatomisti più competenti, assomiglia ad uno schermo televisivo.

Come le impressioni visive sono ricevute astralmente
Alcune fibre dei nervi ottici vanno direttamente dagli occhi al cervello. È quello che vi permette di vedere.
Ma alcune altre partono dal cervello verso gli occhi, e sono quelle che vi permettono di proiettare delle figure o dei pensieri mentali davanti ai vostri occhi, come quando sognate o vi svegliate di soprassalto.
Nella trasmissione del pensiero, queste immagini lasciano i vostri occhi sotto forma di elettricità nervosa, che non è altro che del calore. Queste onde di calore sono quindi proiettate (come migliaia di immagini su una pellicola di film) nell'atmosfera elettronica che ci circonda.
Esse sono ricevute da un'altra persona sotto la medesima forma sotto la quale sono state create, cioè sotto forma di onde di calore. Quando queste toccano la retina, saranno trasformate in elettricità nervosa ed inviate al centro visivo del cervello, dove si trasformano in immagini.

Potere del televisore psichico sorprendente
Grazie alla trasmissione del pensiero, si possono afferrare vere immagini e suoni (Visione Teleculta e Audizione Teleculta), concentrandosi con intensità. Gli occhi e le orecchie agiscono, quindi, come una telecamera della televisione che riprende e trasmette l'immagine ed il suono al vostro ricevitore televisivo - il vostro televisore psichico o mentale.
E quando "vi sintonizzate" su di una persona, vedete quello che lei vede, sentite quello che sente - sia si tratti di una lettera, una fotografia, un oggetto, una scena che si svolge davanti ad essa (per esempio un gioco di carte). Bisogna certamente essere molto discreti quando si ricevono tali trasmissioni, perché possono avere un carattere privato. Se è il caso, è meglio "sganciarvi" semplicemente pensando ad altre cose, trasferendo la vostra attenzione ad altro. Se no, quando incontrate la persona in questione, rischiate di commettere una gaffe e di fare allusione a qualche cosa che voi avete "visto" o sentito. Questo potrebbe dar fastidio e rompere la vostra amicizia. Ma se non abuserete del vostro potere, esso non abuserà di voi.

Come regolare l'immagine sul vostro televisore psichico
Nella Visione Teleculta, ricevete una vera immagine mentale di ciò che pensa un'altra persona. Tenendo conto che la maggioranza delle persone pensano sotto forma di associazioni di parole ed immagini, l'immagine mentale che riceverete è formata spesso da iniziali, parole intere, numeri, come nel provino di un film.
Questo provino di film "psichico" comporta generalmente delle indicazioni, come nomi di persone e luoghi, delle date di nascita o l'età dell'interessato. Esse si trovano generalmente scritte in disordine sullo schermo della vostra mente.
Per captare i pensieri degli altri, procedete nel seguente modo:

Prima istruzione
Alzate la testa, chiudete gli occhi e guardate le figure chiamate immagini ipnologiche che vi appaiono dietro le vostre palpebre. Se non vedete nulla, chiudete gli occhi più forte e il più a lungo possibile, e studiate le figure che vi si presentano. Come un bambino che si diverte a guardare la forma delle nuvole, fate appello alla vostra immaginazione per dare una definizione ed un senso. Traducete i vostri pensieri in parole, pronunciatele a voce alta, e mano a mano che direte i vostri pensieri, l'immagine sarà più precisa.

Seconda istruzione
Poco a poco voi cadrete in una specie di dormiveglia, durante il quale potrete concentrare la vostra mente sulla persona, il luogo o l'avvenimento che avete scelto.
È una specie di autoipnosi da cui si può uscire facilmente con un brusco movimento del corpo.
Quando sarete in questo stato, non sentirete, se non vagamente, il rumore della strada, un rubinetto che gocciola, il ticchettio di un orologio, e non vi darà fastidio. Una volta destati da questo dormiveglia, vi sentirete più rilassati e più rinvigoriti che se aveste dormito otto ore di fila (è per questo che alcuni lo chiamano "Sonno Rapido"). Ma quello che in realtà fate, è risvegliare la vostra facoltà di Visione Teleculta.

Terza istruzione
È adesso che il vostro Terzo Occhio - l'occhio della mente - può fissare quello che desiderate vedere. In quel momento pensate alla persona di cui volete leggere i pensieri. Immaginatevela nel posto dove potrebbe essere - seduta alla sua scrivania, nel soggiorno mentre guarda la televisione, o mentre fa qualche lavoro domestico.
Concentrate su di lei la vostra attenzione.
Potete ora conoscere i pensieri del vostro amico.
Rilassatevi a fondo, con gli occhi chiusi, fissando la vostra mente - se ne sentite il bisogno - sull'immagine mentale del vostro amico nell'ambiente che lo circonda.

Quarta istruzione
Se potete procurarvi una fotografia recente del vostro amico, in ufficio o a casa, potrete rinfrescarvi la memoria ogni tanto, guardandola, poi fissandola.
Mettendo in chiaro che questa foto può emettere delle radiazioni (vedere il capitolo precedente), è una cosa valida tenerla in mano per tutta la durata dell'esperimento.
Più la foto è recente ed in buono stato, più vi sarà utile, è per questa ragione che vi raccomando di servirvi di una Polaroid.
Se non avete una fotografia e volete accrescere la possibilità del contatto, utilizzate qualche oggetto che è stato in contatto con il corpo del vostro amico (o di che preferite), o di un oggetto che egli guarda di frequente (vedere il capitolo precedente "Preparazione di una specie di antenna che capta i pensieri".

Quinta istruzione
La cosa più importante, è quella di scegliere un momento in cui sentite il vostro amico ben rilassato e di buon umore. Quando si è distanti, evidentemente, non è sempre possibile, assicurarsene con certezza. Ma esistono dei modi di prevederlo; ad esempio una conversazione telefonica con lui, in un momento della giornata, o il suo umore l'ultima volta che l'avete visto (al lavoro, per esempio).
Lo scopo di questa tecnica è di mettervi al diapason con una persona a distanza. Mettendo in pratica spesso questi esercizi, imparerete molte cose relative a queste persone. Quando sarete riusciti realmente a "leggere" nella mente, in seguito vi sarà più facile indovinare i suoi pensieri, non importa dove vi trovate, qualunque sia la distanza che vi separa - una stanza, una città, un continente - anche al di là dei muri e di vere barriere fisiche.
NOTA: Se ricevete un'impressione uditiva al posto di una immagine mentale, è ugualmente valida, benché, a questo punto, non sia esattamente quello che ci aspettavamo.

Leggere nel pensiero degli altri grazie al televisore psichico
Per fare un esempio del modo come funziona il Televisore Psichico in pratica, citiamo Arthur H., di mestiere falegname, che esercita questo dono come passatempo.
Egli racconta come può leggere anche nel pensiero di una persona a lui completamente sconosciuta. "Vide" che quell'uomo aveva nel portafoglio alcune fotografie, che poté descrivere dettagliatamente. "Lesse" una lettera che l'estraneo aveva ripiegata in tasca, omettendo alcuni dettagli personali, con gran divertimento degli spettatori. Citò anche altri nomi, posti, date e avvenimenti che si rivelarono esatti.

Come costruire ed utilizzare un televisore psichico
Ecco un metodo descritto da L.W. de Laurence, nel suo libro "India's Hood Unveiled"* per accrescere il potere della Visione Teleculta.
* L. W. De Laurence, "India's Hood Unveiled".

Prendete una piccola quantità di inchiostro da stampa - 5 gocce per esempio -, mischiatelo bene con 2 gocce di trementina; poi mettete questo miscuglio su un pezzetto di vetro (uno specchio per esempio), o su una foglia verde (di preferenza una foglia d'acero), formando un cerchio di circa 3 mm. di diametro.
Portate il tutto in una stanza tranquilla; accendete una sola lampada a luce tenue, che piazzerete alta dietro la vostra sedia in modo che il riflesso della luce venga dal nord.
Mettete la foglia, con al centro il cerchio di inchiostro, nel concavo della vostra mano sinistra, e tenetela ad una distanza da 30 a 60 cm. dalla lampada, in modo che un raggio di luce cada sull'inchiostro. Poi createvi uno stato di passività rilassando la mente e il corpo, e fissando intensamente il riflesso luminoso prodotto sull'inchiostro.
Dopo qualche momento, vedrete apparire dei piccoli cerchi luminosi, che diventeranno sempre più grandi; si delineerà una forma o un profilo. Se continuate a fissarla, questa forma vaga diventerà sempre più precisa. Con una pratica costante, potrete veder svolgersi chiaramente degli avvenimenti passati e presenti. Quando arriverete volontariamente a questo stadio, potrete far apparire qualsiasi visione del passato e anche dell'avvenire. "Con l'aiuto di questo metodo, è facile scoprire dei tesori nascosti, degli oggetti perduti, degli omicidi, dei crimini, dei furti, etc." come scrisse il dott. De Laurence.
È da notare, tra parentesi, che in tutti gli esercizi fino a qui descritti, le impressioni mentali ("Immagini" e "Suoni") provengono sempre dalla mente di un'altra persona. Nella maggioranza degli esercizi che seguono, sarà lo stesso. Infatti, nella Percezione Extra-Sensoriale, gli iniziati fanno, la maggioranza del tempo, uso della lettura nel pensiero di altre persone - anche di persone che non conoscono, perché la mente superiore alla fine giunge a uno stadio in cui è sensibile a qualsiasi mente, a tutte le menti (la Mente della Massa, menzionata nel capitolo precedente). È in questo momento, quando arrivate a "vedere" un oggetto che si trova nella tasca di qualcuno - fenomeno che si chiama vedere coi raggi X - quello che fate in realtà è di leggere nella mente di questa persona, che sa quello che ha in tasca. Nello stesso tempo, quando giungete a vedere o a capire chiaramente (veggenza) quello che succede in un'altra stanza o in un'altra città, quello che voi in realtà fate, è di servirvi della mente delle persone presenti nel posto in questione, come se fossero delle telecamere (o dei microfoni) in collegamento con voi.
Ma bisogna che sappiate che il Potere Teleculto non è solo la lettura della mente degli altri. Voi possedete un terzo occhio, o occhio interiore, capace di percepire delle impressioni visive direttamente. Non avete bisogno di nessuno per trasmettere queste immagini, per la ragione che tutti gli oggetti emettono costantemente delle radiazioni secondo la loro forma (particelle vibratorie, cariche di elettromagnetismo).
Queste particelle vibratorie sono infatti degli elettroni (i più piccoli elementi conosciuti). Tutto ciò che esiste è costituito da elettroni, che hanno tendenza a raggrupparsi con una densità variabile. Più si addensano, più sono visibili. Ad esempio, tutti sanno che una roccia o una porta si vedono come corpi solidi, ma gli scienziati sanno che non sono altro che delle masse di elettroni vibranti. Questi elettroni mettono in movimento intorno ad essi delle altre particole, e si forma così una immagine elettrica della roccia - sono anche formate altre numerose immagini della roccia e s'irradiano in tutte le direzioni. (Queste immagini rimangono nell'atmosfera, anche dopo che l'oggetto originale è andato distrutto, ed è questo che spiega quello che Ted Serios ha potuto registrare sulla pellicola, la sua visione di una costruzione che non aveva mai visto e che era stata demolita già da tempo).

Il televisore psichico scopre importanti somme di denaro
Nel suo libro "Lo Spiritualismo Moderno"*, Frank Podmore racconta un caso, risultato vero, nel quale La Visione Teleculta servì da bussola per ritrovare una somma di denaro, che era scomparsa. Una busta vuota, che aveva contenuto il denaro, fu messa in mano ad un veggente. (Come ricorderete, nel Potere Teleculto N. 1, questo genere di oggetti agisce come una sorta di legame invisibile tra di esso e le persone che lo avvicinano.
* James Hyslop, "Gli Enigmi della Ricerca Psichica".

Il veggente vide, dopo poco, che i due biglietti di banca ed una lettera di cambio erano stati affidati ad una banca e che si trovavano in una busta con altri documenti, in una stanza della banca. In seguito si scoprirono questi documenti in mezzo ad altri vecchi fogli, nell'ufficio particolare del direttore, sotto il focolare del camino.

Il televisore psichico permette di ritrovare un anello di pietre preziose
Nel suo libro, "Il Mio Giornale Occulto"*, Cornelius Tabori racconta come il Televisore Psichico servì, nuovamente, come bussola per ritrovare un gioiello che una certa sig.ra Kalman aveva perduto. Precisando che la Visione Teleculta è un potere che può essere utilizzato solo da chi crede ciecamente alla sua esistenza, e che l'ipnotismo è uno stato di suggestibilità portato all'estremo, un giovane fu ipnotizzato cercando di ritrovare questo gioiello.
* James Hyslop, "Gli Enigmi della Ricerca Psichica".

Gli si fece rivedere mentalmente il luogo dove la sig.ra Kalman si trovava poco prima di perdere il gioiello. In questo stato ipnotico il giovane poté descrivere come la sig.ra Kalman aveva staccato inavvertitamente la sua spilla scacciando una mosca dal suo vestito, come la spilla fu raccolta da terra da un cane bassotto che l'aveva interrata nel giardino della villa. Grazie a queste spiegazioni il gioiello fu ritrovato tre giorni più tardi.

Il televisore psichico rivela un pericolo
La letteratura abbonda di casi in cui le facoltà mentali sono portate dall'ipnotismo. Nelle celebri esperienze di Janet-Gibert, un soggetto, la sig.ra B., è ipnotizzata mandata in "viaggio ipnotico" da Le Havre a Parigi, a casa del Prof. Richet. (il suo corpo fisico è naturalmente rimasto a Le Havre). Quando ella disse di essere arrivata a destinazione, si mise a gridare febbrilmente: "Al fuoco! Al fuoco!". Il giorno dopo si seppe che il laboratorio del Prof. Richet era stato effettivamente devastato da un incendio.

Il televisore psichico rivela ad una ragazza quello che suo padre sta per leggere a centinaia di chilometri di distanza
Lo psicoterapeuta e psicologo svedese molto conosciuto, John Bjorkhem, si dedicò a delle esperienze simili. Durante una di queste, "inviò" mentalmente, sotto ipnosi, una giovane Lappone nella sua casa, situata a centinaia di chilometri di distanza, facendole descrivere quello che accadeva. Ella raccontò a Bjorkhem quello che i suoi parenti stavano facendo ed addirittura il trafiletto del giornale che suo padre stava leggendo. Questo poté essere verificato subito per telefono.

Il televisore psichico rivela i segreti di un diplomatico
Nel "Le esperienze di un ipnotizzatore"*, Alessandro Erskine descrisse come il figlio di un diplomatico, che lui ipnotizzò, poté descrivergli dove si trovava suo padre, con chi stava parlando ed anche di cosa parlava. Il padre del giovane fece promettere ad Eskine di non rifare mai più questa esperienza.
* James Hyslop, "Gli Enigmi della Ricerca Psichica".

Anche i ciechi possono usufruire della visione teleculta
Poiché tutte le impressioni visive devono essere trasmesse ai centri visivi del cervello, è anche possibile che i ciechi, vedano sempre che il loro cervello non sia danneggiato. Se, ad esempio, tutti gli altri modi di trasmissioni di immagini visive al cervello sono distrutti, il cervello può sempre riceverle grazie al centro di controllo visivo.
Il cervello stesso, come abbiamo visto nel Potere Teleculto N. 1, comporta miliardi di cellule microscopiche (chiamate fibrille). Queste cellule sono estremamente sensibili a tutte le stimolazioni elettriche circostanti. Sono agitate continuamente da movimenti ondulatori, proprio come antenne direzionali.*
* Peter Hurkos pensa che la mente è simile ad una lastra fotografica che registra immagine dopo immagine. "Quello che il solito faccio, è di captare la trasmissione di queste immagini. Credo che ognuno possegga questa facoltà allo stato latente." spiega.

Nei nostri archivi abbiamo anche numerosi casi di persone che sono riuscite a leggere dietro la loro schiena o sopra la testa. Il celebre ricercatore tedesco, dott. Albert von Schrenck-Notzing, raccontò nel 1887 come uno dei suoi soggetti, chiamata Lina, riusciva a leggere dei libri sulla sua testa con gli occhi completamente bendati. Ma il caso più famoso del genere è quello di Mollie Fancher.

Chi vede tutto senza mai uscire di casa
Mollie Fancher nacque nel 1848 e visse sempre nella stessa casa per cinquant'anni, infatti passò trent'anni a letto, a causa di due gravi incidenti che la lasciarono cieca e storpia. Tuttavia poteva vedere chiaramente, come le persone normali - anzi ancora meglio.
Il caso di Mollie fu studiato da Giudice Abram H. Daily, che nel 1894 pubblicò un libro* sulle numerose esperienze che fece con lei. Un critico letterario della Società delle Ricerche Psichiche scrisse che il giudice Daily aveva "relazionato le storie di numerosi testimoni, dei quali non si poteva mettere in dubbio la sincerità".
* "Giornale della Società di Ricerche Psichiche", Londra, 1894.

Nel libro del Giudice Daily, il medico di Mollie, il dott. Speir fece questa dichiarazione: "Abbiamo fatto fare un esame meticoloso dei suoi occhi da un esperto competente (un oculista) e siamo d'accordo con lui che la signora non può avere la possibilità di vedere con i suoi occhi".
Invece, ha la facoltà di vedere molto direttamente, secondo quello che dice, attraverso la sommità del suo cranio. In questo modo lei può fare tutti i suoi lavori, dell'uncinetto, etc... Può distinguere i colori, anche nelle sfumature più sottili, non solo quando sono vicini al suo campo visivo, ma anche quando si tratta di un oggetto che si trova nella tasca di una persona che ne ignora il colore.
Può leggere le lettere posandole sulla fronte, o semplicemente toccandole. Può leggere scorrendo con le dita le pagine stampate, al buio come alla luce, molto più rapidamente di una persona che legge con i propri occhi.
Lei sapeva sempre ciò che succedeva nella stanza, intorno a lei, poteva descrivere i minimi movimenti dei suoi invitati.
Ma, le sue doti di "visione" non finivano qui, ella poteva "vedere" al di là dei limiti della stanza dove si trovava. Riusciva anche a "vedere" il posto dove si trovavano oggetti perduti nei dintorni della casa. Aveva la facoltà di "fare un giro d'orizzonte" della città e di sapere cosa succedeva. Un giorno diede al giudice Daily la descrizione di un uomo, che non aveva mai incontrato, ma che lei aveva "visto" nella casa del giudice qualche giorno prima.
Il caso della facoltà di veggenza della sig.ra Fancher è uno dei più conosciuti nella storia della ricerca psichica. (Centinaia di testimoni assistettero alle sue imprese). Ma ne esistono molti altri altrettanto straordinari.

Percezione visiva senza gli occhi
Gli studiosi sanno ormai da tempo che l'epidermide, o strato più esterno della pelle, ha su tutta la sua superficie cellule fotoelettriche, che possono trasmettere al cervello delle vere impressioni visive.
Stimolando la pelle la si può rendere sensibile alla luce, come nel medesimo processo di stimolazione che abbiamo spiegato nel Potere Teleculto N. 1 (Telepatia per Contatto).
Cesare Lombroso, celebre psicologo, raccontò che una delle sue pazienti, una ragazza italiana, completamente cieca, vedeva bene come prima, con la punta del naso ed il lobo dell'orecchio sinistro.*
* James Hyslop, "Gli Enigmi della Ricerca Psichica".

Il Professore Carmagnola ha fatto una relazione nel Giornale Italiano della Scienza Medica sul caso di una ragazza di quattordici anni (come nel caso di Lombroso) che, benché cieca, vedeva molto bene con i palmi delle mani.
Nei due casi, i soggetti erano capaci di leggere qualsiasi testo scritto, scelto a caso.

Visione nel cristallo
La visione nel cristallo è un'altra forma della Visione Teleculta, la sfera di cristallo è una specie di Televisore, di Specchiascopio, di Trasmettitore Telefotografico, che vi aiuta a concentrarvi. Secondo Frank R. Young: "La sfera di cristallo non è indispensabile, si può sostituire con un oggetto dalla superficie brillante. Una superficie molto brillante riflette una luce così viva che abbaglia, momentaneamente, il prolungamento del nervo ottico nella retina, in modo che gli occhi percepiscono soltanto le superfici più brillanti che si trovano nel campo visivo, e non vedono le altre più oscure. Questo ha per effetto di ipnotizzare parzialmente la mente cosciente ed il subconscio, e in quel momento l'Occhio Interno entra in attività...".*
* Frank R. Young, "Cyclomanzia: Come Liberare la Potenza Psichica".

La visione attraverso la sfera di cristallo è una pratica molto antica e largamente ripresa. Essa dà luogo a svariati fenomeni esterni. Ha permesso di risolvere problemi criminali, di far ritrovare oggetti perduti, di scoprire segreti nella vita di certe persone, di mettere in chiaro gli aspetti insospettati nelle relazioni con i propri simili.
Soprattutto la visione con il cristallo è stata utilizzata con grande successo per ricostruire gli avvenimenti del passato, e serve principalmente, sia per i veggenti professionali sia per gli altri, per leggere nell'avvenire e scoprire quello che succederà o che potrà succedere, se non si prendono precauzioni.

Come funziona la sfera di cristallo o specchioscopio
"Io ho provato diversi oggetti nei miei esperimenti di veggenza attraverso il cristallo", scrisse la sig.ra Verrai, negli "Enigmi delle Ricerche Psichiche"* come, ad esempio, un pezzetto di cristallo, una sfera di cristallo, un fermacarte di vetro, un bicchiere pieno d'acqua, e non ho trovato nessuna differenza nella loro efficacia. Ho egualmente fatto i miei esperimenti in diverse condizioni di luminosità, e ho concluso che una luce flebile è quella che meglio favorisce la visone di una immagine.
* James Hyslop, "Gli Enigmi della Ricerca Psichica".

"Ho avuto occasione, qualche volta, di vedere immagini in una luce molto viva, ma mai in una completa oscurità. Spesso, non vedo altro che punti luminosi nel cristallo; oppure non vedo nulla nel cristallo, ma mi arriva un'immagine mentale, che mi fa ricordare una cosa che avevo dimenticato. Infatti trovo che la visione attraverso il cristallo è un modo molto comodo per ricordarsi delle cose dimenticate, ma, in quel caso, io non vedo nulla nel cristallo. Esiste una differenza molto netta tra l'immagine nel cristallo e l'immagine mentale, ma è difficile da finire; per provare a farmi capire meglio, vi dirò che l'immagine tornata in memoria, di quello che ho visto nel cristallo, differisce altrettanto dall'immagine reale, come l'immagine mentale di una persona differisce dalla persona in carne ed ossa. Io credo che l'immagine del cristallo sia formata da punti luminosi, una volta costituitasi, con una realtà che non ho mai potuto ottenere quando provo a ricordare chiudendo gli occhi una scena immaginaria."
"È capitato, talvolta, di vedere più a lungo dopo un'investigazione più approfondita, piuttosto che al primo colpo d'occhio, ma se provo a mettere una lente tra il mio occhio ed il cristallo, l'immagine sparisce istantaneamente e non mi resta che il ricordo. Nel caso che segue, io riuscii a vedere una persona reale, e l'immagine diventò sempre più nitida a mano a mano che la guardavo."
"Io vidi un oggetto nero che, facendosi più nitido, apparì come la testa di un uomo; poi vidi che si trattava della testa di mio marito, quasi di profilo, alla mia sinistra."
Dietro di lui c'era una sedia in cuoio nero con una spalliera larga. Stava leggendo un libro che non potevo vedere.
Provai a visualizzare tutta l'immagine per sapere cosa era quel libro, poi chiusi gli occhi. Quando li riaprii, rividi per un istante tutta la scena, ma era troppo piccola per poter distinguere qualsiasi cosa.

La visione nel cristallo permette di ritrovare dei fatti dimenticati
Esiste in psicologia un fenomeno straordinario che si chiama visione periferica. Questo significa che noi vediamo degli oggetti con la coda dell'occhio, senza prenderne coscienza. (Lo stesso fenomeno si produce con l'orecchio).
Queste impressioni ci sfuggono per la sola ragione che ci stiamo concentrando su qualcosa d'altro, in quel preciso momento, ma esse penetrano ugualmente nella nostra mente - nostro subconscio e possono essere ricordate sia incidentalmente sia volontariamente. La visione nel cristallo vi permette di evocarle a volontà.
La sig.ina Goodrich-Freer ci dà qualche esempio molto preciso negli "Enigmi delle Ricerche Psichiche".
"Io avevo, per disattenzione, distrutto una lettera," scrisse "senza aver preso nota dell'indirizzo del mittente...".
"Un breve esame del cristallo mi fece intravedere "Casa X" a lettere grigie su fondo bianco." Mandò la lettera a quel indirizzo, che si rivelò esatto.
Lei citò un altro caso: "Vidi nel cristallo una giovane donna - una delle mie migliori amiche - che passava in macchina facendomi dei segni. Io notai che i suoi capelli, che solitamente lasciava sciolti, erano ora pettinati come una giovane signora. Il giorno dopo, quando andai a farle visita, mi rimproverò di non averla vista quand'era passata e di non aver notato che aveva cambiato pettinatura. - come avevo visto nel cristallo. "

Come far funzionare la sfera di cristallo
La prima condizione per riuscire a leggere nel cristallo è rilassarsi profondamente in modo che la mente sia completamente libera. Seguite le istruzioni date nel Potere Teleculto N. 1 per il Rilassamento Profondo. Senza Rilassamento Profondo non si può leggere nel cristallo.
La seconda condizione è di non guardare nel cristallo fissamente. Guardatelo, al contrario, con calma, senza sforzo. Non inquietatevi se non vedete qualcosa.
Pensate soltanto a quello che desiderate vedere. Pensateci intensamente per un istante. Poi fate il vuoto nella mente. Questo vi sembrerà difficile all'inizio, ma con la pratica ci riuscirete.
Non sedetevi mai in una completa oscurità, ma piuttosto in una stanza leggermente illuminata, dove la luce viene sia dal fuori si da una leggera lampada. La sorgente di luce deve provenire da dietro le vostre spalle, mai dal davanti. L'ottimo è di piazzare il cristallo su di un tavolo in una coppa o su di un supporto adatto. Va bene anche coprire il tavolo con un panno nero, sotto il cristallo. Questo favorisce la concentrazione.
Non deve esserci rumore nella stanza. Il minimo movimento di sedia od una respirazione affannosa vi può distrarre rendendo impossibile la concentrazione.
La visione nel cristallo ha bisogno di molta pratica. Al principio può darsi che non ci riusciate. Ma dopo riuscirete a vedere quello che volete.
Per vedere una persona, un luogo od un oggetto determinato, immaginatevelo come l'avete visto l'ultima volta, o come potrebbe essere ora. Quando questa immagine mentale è il più precisa possibile, rilassatevi completamente e profondamente. Smettete di provare di vedere qualsiasi cosa e lasciate andare la mente nel vuoto, come uno schermo senza figure prima che il film inizi.
A mano a mano che fissate il cristallo e che la vostra concentrazione diventa intensa, comincerete a vedere il cristallo che diventa come appannato. Sarà come se si forma una nuvola biancastra e lo riempie. È il segno che l'incanto comincia.
Alla fine, questa formazione nuvolosa da luogo a quello che cercate. Spesso l'immagine è estremamente precisa.
Potrete scoprire nel cristallo scene che sono per voi molto significative. Si possono vedere persone, case, luoghi che non avete mai visto prima, parole e oggetti che sono per voi delle indicazioni.
Se fate una seduta per una terza persona, non farete altro che elencare quello che vedete - anche se ciò non ha alcun senso per voi. Non fate altro che riferire fedelmente quello che vedete. Acquisterete l'abilità di vedere e descrivere, e spesso l'altra persona completerà le indicazioni mancanti o vi fornirà il loro significato.
Non dite tutto quello che appare nel cristallo se le indicazioni sono di cattivo augurio. La pratica della lettura nel cristallo vi conferirà un talento che non solo vi aiuterà nella vostra vita personale ma sarà anche una specie di distrazione in una riunione di persone (potrà anche essere una specie di reddito supplementare).

Visioni e predizioni della "sfera di cristallo"
Esiste una categoria di Visione Teleculta che ha provocato numerose spiegazioni. È la "predizione" ("visione" del futuro). È possibile nei sogni e nelle visioni "vedere" nel futuro? Sembra strano ma diverse persone ne sono capaci e, se le condizioni sono favorevoli, la maggioranza di noi può arrivarci, senza averne conseguenze.
Quello che potete vedere con la Visione Teleculta, sono gli avvenimenti trascorsi della nostra vita, o di quella di altri (nel qual caso, li avete probabilmente letti da qualche parte); la Visione Teleculta vi fa ritornare alla memoria questi ricordi dimenticati, come la visione periferica menzionata prima. La vostra visione può anche essere telepatica.
Quello che vedete possono essere infatti dei progetti futuri nati nella mente di alcuni e percepiti da voi, per telepatia. Infine, le vostre visioni del futuro possono essere stimolate da menti capaci di presentire lo schiudersi d'idee e di trasmettervi le loro conoscenze.
Esiste un'altra possibilità, che non è realmente una profezia. Si basa su una forma attenuata di errore sull'illusione. Si verifica quando il veggente non vede realmente l'avvenire ma crede di vederlo o fa finta di vederlo. Egli fa nascere quindi una suggestione nella mente dell'altra persona (alla quale predice l'avvenire).
In altri termini, è il potere di suggestione che lavora in queste persone che fa realizzare la previsione. Quante imprese meravigliose (come altrettante cattive azioni) sono state compiute in seguito a questa forma attenuata di errore.

Vedere i vincitori di una corsa in sogno!
Un uomo Michele V., 52 anni, praticava questo metodo e "vide" una corsa di cavalli a Hialeah. Durante questa visione un certo fantino guadagnava due corse il sabato successivo.
La visione indicava anche quali sarebbero stati i cavalli vincenti. Il giorno delle corse, tutti i cavalli si piazzarono come predetto. Il vincitore della prima corsa guadagnò 8,60 dollari; i due seguenti 3,90 e 5,20 dollari.
Nella seconda corsa guadagnò il primo 24,10 dollari! E Michele V. continua ad essere l'oggetto di queste esperienze.
Un altro esempio è quello di un fantino inglese, di nome Fletcher, che scoprì la tendenza ad assopirsi ed a "vedere" dei fatti. Una domenica, tra altri esempi, mentre aspettava di pranzare al ristorante, cadde in uno stato di torpore per qualche secondo. Egli si "vide" portare i colori di una determinata scuderia, cavalcando una puledra nera, in partenza alla quinta corsa. Si "vide" guadagnare rapidamente terreno per arrivare primo.
In quel momento il ragazzo del ristorante lo chiamò al telefono. Era il proprietario di questa scuderia che gli chiedeva se voleva montare una puledra, chiamata Queen Beauty, una cavalla classificata ultima in una corsa a 30 contro 1.
Fletcher accetto e puntò tutti i suoi risparmi - circa 400 dollari - su Queen Beauty. La cavalla si rivelò quella dei suoi sogni e Fletcher arrivò proprio primo!
I sogni e le visioni di Fletcher si ripeterono. Egli constatò che poteva volontariamente cadere in una specie di dormiveglia (o di trance), semplicemente chiudendo gli occhi e rilassandosi. Quando era in questo stato, gli era possibile "vedere" non solo le corse, ma anche avvenimenti del passato e dell'avvenire.

Riassunto del Potere Teleculto N. 2
1. La Visione Teleculta comporta tutte le esperienze visive psichiche, sorpassando i limiti della percezione visiva normale, e comprendendo la visione (facoltà di vedere a grandi distanze), la visione a raggi X (facoltà di vedere al di là degli ostacoli, come ad esempio nelle casseforti blindate, attraverso i muri di mattoni pieni, e nelle buste sigillate), così come il trasferimento dei pensieri (facoltà di vedere cosa pensa o vede un'altra persona.
2. Gli esercizi di Ascolto Teleculto vi preparano ugualmente alla Visione Teleculta.
3. La maggioranza degli esseri umani nasce con antenne nascoste - simili alle antenne dei Marziani, come sono raffigurate nei libri - con la differenza che queste sono reali. Questi sono i nervi ottici. Ognuno di essi non è solo un nervo, ma anche una specie di antenna che si estende dal cervello all'occhio.
4. La Televisione Mentale è costituita dalla retina, cioè il fondo dell'occhio dove terminano i nervi ottici. Secondo gli anatomisti più famosi, ogni retina assomiglia ad uno schermo televisivo.
5. Alcune fibre dei nervi ottici congiungono direttamente gli occhi al cervello, ed è questo che permette di vedere. Ma altri, al contrario, partono dal cervello per raggiungere gli occhi, permettendo di proiettare delle forme di pensiero o immagini mentali davanti agli occhi, come in un sogno o un dormiveglia. Nei trasferimenti di pensieri, queste immagini lasciano gli occhi sotto forma di elettricità nervosa, o di onde di calore. Queste immagini costituite da onde di calore si imprimono nell'atmosfera (come le migliaia di immagini su una pellicola di un film), dove sono percepite da persone con sensibilità psichica molto sviluppata.
6. Quando leggete nella mente di una persona, i suoi occhi e le sue orecchie si comportano come una telecamera televisiva che filma e trasmette al vostro apparecchio televisivo (la vostra televisione mentale o Televisore Psichico) le immagini e i suoni.
7. Il Potere Teleculto non si limita a captare i pensieri delle altre menti. Una persona, che possiede una sensibilità psichica molto sviluppata, può ugualmente percepire le radiazioni che sono costantemente emesse da qualsiasi oggetto (radiazioni costituite da particelle vibratorie elettro-magnetiche).
8. La vergogna nel cristallo è un'altra forma di Visione Teleculta, la sfera di cristallo costituisce una specie di Televisore o di Trasmettitore Telefotografico che favorisce la concentrazione. Si può sostituire la sfera di cristallo con un oggetto qualunque che abbia una superficie brillante. Le rifrazioni luminose annebbiano momentaneamente i prolungamenti del nervo ottico, in modo che l'occhio non percepisce soltanto le superfici brillanti del suo campo visivo e non quelle più sfumate. Questo ha l'effetto di ipnotizzarvi leggermente e di mettervi in uno stato di rilassamento profondo che vi rende molto ricettivi alle impressioni psichiche.

Capitolo III - Potere Teleculto N. 3

Come emettere ordini silenziosi (sortilegi ipnotici) che saranno eseguiti
Avrete certamente sentito parlare dell'ipnosi e dello strano potere, quasi incredibile, che conferisce a chi lo esegue sul soggetto. L'Ipnotelepatia vi da lo stesso potere, con la differenza che influenzate la persona silenziosamente, a sua insaputa,
L'Ipnotelepatia è basata sul fatto, ormai stabilito, che il cervello umano trasmette dei pensieri nella mente di altre persone, che, a meno che non le informiate di quello che fate, avranno l'impressione che i vostri pensieri siano i loro.
Fu il Marchese Puysegur, un pioniere dell'ipnotismo, che scoprì questo fenomeno già nel 1784. Egli scrisse a proposito di uno dei soggetti che aveva ipnotizzato: "non ho bisogno di parlargli: basta che io pensi quando lui è presente e lui mi capisce e mi risponde". Dopo fu spesso provato che l'ipnotizzatore può comunicare con il suo soggetto telepaticamente.
Una delle difficoltà dell'ipnotismo è che il soggetto dovrà essere convinto del vostro potere, sia per la vostra reputazione, sia per quello che voi potete dimostrargli al momento dell'esperimento. Inoltre, la persona dovrà cooperare molto. Con l'Ipnotelepatia queste difficoltà sono facilmente superate.
Potete fare immediatamente la prova se possedete questo potere.

Come ipnotizzare nel tempo di 10 secondi!
Prima di potere ipnotizzare una persona, faccia a faccia, nel tempo di 10 secondi, bisogna capire bene che cosa è l'ipnotismo. L'ipnotismo è semplicemente la suggestione, o un potere di suggestione, sulla mente degli altri. È quello che una persona crede che gli accada o che faccia, indipendentemente da quello che fa in realtà.
Non importa quale suggestione potete fare su qualcuno cosa crede, è una forma di ipnotismo. Se dite qualche cosa di buffo e il vostro interlocutore ride, è una forma di ipnotismo. Facendo così suggerite, o portate, alla sua mente una situazione ridicola - un idea che crede divertente.
La suggestione può anche non essere verbale. Non è necessario che parliate per fare agire il vostro potere di suggestione. Con delle semplici smorfie o delle emissioni di suoni, potete suggerire la risata, la tristezza, una situazione gradevole o sgradevole. Se la persona che vi vede vi crede, è in stato di ipnotismo. La suggestione può essere vera o no; ma avete inculcato alla persona i pensieri che volete.
Tutto questo succede nello spazio di qualche secondo. In più, le emozioni - come la collera, il rammarico, il sospetto, la felicità, la paura - permettono di completarlo ancora più in fretta. Esse vi rendono capaci di forzare qualcuno a credere a quello che voi volete, perché mascherano la realtà alla mente. Detto in un altro modo, esse vi permettono di girare i pensieri della persona verso l'interno, verso lei stessa, questo gli impedisce di vedere la realtà esterna.
Ad esempio, dite a un individuo normale che ha un'intelligenza superiore, che è molto bello, o spirituale; sarà molto convinto di questa immagine di se stesso. Nella maggioranza dei casi, sarà così occupato ad ammirarsi - ed a pensare che l'ammirate - che la sua mente sarà cieca alla realtà, proprio come una persona che, presa dalla conversazione, passa in macchina col semaforo rosso, o picchiare contro un palo telegrafico. Senza pensarci egli accetterà idee che non avrebbe condiviso in condizioni normali - tanto più che sarà riconoscente dell'ammirazione e sarà desideroso di contraccambiarvi. Il processo ipnotico completo si può fare nel tempo di soli 10 secondi. Il risultato conseguente - cioè l'effetto della lusinga - dura molto più a lungo.

I vostri poteri sono molto più grandi di quanto pensate
Per ritornare al problema della trasmissione di veri pensieri completi, è probabile che l'abbiate già fatto tante volte senza rendervene conto. Infatti, la maggioranza di noi ha già avuto esperienze rapide e comuni che si possono spiegare soltanto con una specie di comunicazione psichica.
Ad esempio, voi ed il vostro interlocutore fate il medesimo appunto nello stesso tempo. Voi pensate di telefonare ad un amico che non avete visto da tempo, e proprio nel momento in cui state per alzare la cornetta, la suoneria squilla: è il vostro amico che vi chiama. State pensando ad una zia, domandandovi perché non vi ha più scritto da molto tempo; e cominciate a scriverle. Proprio nel momento in cui uscite per imbucare la lettera, il postino vi porta una lettera della zia.
Il vostro cane è sdraiato, apparentemente addormentato, vicino al fuoco. State per chiamarlo perché venga vicino a voi. Ma, quando ancora non avete pronunciato il suo nome, alza la testa ed obbedisce all'ordine che non avete ancora dato.
Vi sentite improvvisamente pervasi di un vago senso di inquietudine per il vostro neonato, che dorme nella sua culla. Non sapete il perché ma vi sentite che dovete andare a vederlo. È quello che fate, anche se vi sentite un poco ridicoli. Meno male, perché il bimbo ha buttato via le coperte e si trova esposto, tutto bagnato, alle correnti d'aria che vengono dalla finestra aperta.
Questi aneddoti provano che molti di noi, se non la maggioranza, sono molto più "psichici" di quanto supponiamo. Il professore William James diceva che noi non impieghiamo che la metà delle facoltà che possediamo, nella vita normale. Questo capitolo ha come scopo insegnarvi ad avere l'intera padronanza di questo potere e farlo agire continuamente. Ecco qualche esempio che vi mostrerà il potere Ipnotelepatico.

La suggestionò a fare tutto quello che voleva!
Il 3 Ottobre 1877, F. W. H. Meyers, membro del Comitato per la Lettura del Pensiero, della Società di Ricerche Psichiche di Londra, scrisse questo rapporto a proposito d'una esperienza di telepatia mentale:
"Posai le mani sulle spalle di M. (Telepatia per Contatto).
Pensai a quello che volevo farle fare, senza dirlo a nessuno... Io volevo che lei prendesse un piccolo oggetto sul camino - un gatto di porcellana che non misurava più di due cm. Quando levai le mani dalle sue spalle, essa si diresse verso il caminetto e, senza esitare, prese il gatto, che era messo dietro altri oggetti ornamentali."
"Ho voluto che andasse a prendere un album di foto - tra i molti che si trovavano nella stanza -, che lo aprisse, e che si soffermasse su di una certa foto."
Fu quello che fece senza esitare...
"Posai le mani sulle spalle di R. (la sorella di M.) e la suggestionai perché andasse a prendere un biscotto in un piatto in un angolo della stanza, e di mangiarlo."
Fu quello che fece.
"La suggestionai perché andasse a stringere la mano della madre. Essa si precipitò verso la madre e le prese la mano."
"La suggestionai per prendere un cappello che si trovava a qualche distanza nella stanza. Come le mie mani toccarono la sua spalle, si scostò rapidamente andando verso il cappello e prendendolo."
"La suggestionai perché salutasse. Essa si alzò ed inclinò la testa."
"La suggestionai perché strofinasse le mani, suonasse una nota al piano, scrivesse il suo nome... Essa fece tutto ciò."

Come rendervi trasparenti ed invisibili sotto gli occhi vigili degli spettatori
Ho avuto un giorno l'occasione di chiaccherare con una persona che era molto portata a questa pratica. Parliamo di un personaggio di scienza - fissione, che può darsi conoscete, che aveva avuto il potere di rendersi invisibile, cosa che gli permetteva di risolvere dei misteri - poiché poteva sorvegliare le persone e sentire le loro conversazioni, senza essere visto.
Gli domandai se ciò era possibile e quando, con mia grande sorpresa, assentì, gli domandai se lui possedeva tale potere. Egli si accontentò di sorridere.
Vedendo una poltrona dietro di noi, mi pregò di sedermi per poter continuare la conversazione in modo più confortevole. Nel momento in cui mi girai per sedermi, egli fece altrettanto. Ma quando tirai su gli occhi, un secondo più tardi, era scomparso!
Feci un salto sulla poltrona e mi misi alla sua ricerca, chiamandolo e gridando "Dove sei?". Esplorai, la stanza centimetro per centimetro, così come la terrazza, e le stanze vicine. Non trovai traccia di lui.
Stanco, mi gettai nella grande poltrona di cuoio, guardando distrattamente per terra. Improvvisamente mi accorsi che il mio amico era seduto nella poltrona davanti a me, sorridente, con le mani giunte in maniera contemplativa.
Si era realmente dissolto? No, certamente; ma grazie al suo potere di Ipnotelepatia, si era reso invisibile alla mia vista; dirigendo il suo pensiero su di me, egli mi aveva impercettibilmente ipnotizzato in modo da farmi credere che era veramente scomparso. Dopo qualche momento aveva nuovamente concentrato il suo pensiero su di me per suggestionarmi di nuovo in modo che lo rivedessi.
Seguendo il metodo del capitolo seguente, dovreste riuscire a fare altrettanto! Quando avrete appreso la tecnica della "ipnosi silenziosa", potrete provare la tecnica della sparizione della vostra persona!

Non poteva vedere l'uomo che la guardava!
Nel 1887, il celebre scienziato tedesco, il dott. Alberto von Schrenk-Notzing, tentò il seguente esperimento - che potrete rifare voi stessi - su di un soggetto chiamato Lina. Egli suggestionò Lina che, quando sarebbe uscita dal suo stato di ipnosi, non sarebbe stata capace di vedere una delle persone presenti nella stanza sino a che la parola "palmo" non fosse stata pronunciata.
Quando si risvegliò, Lina non finiva mai di chiedere dove si trovava il dott. Sch,. benché questo passasse molte volte vicino a lei. Ad un certo punto lei lo toccò persino, e fu molto impressionata per quello che le sembrò una allucinazione sensoriale. Schrenk tese una tazza di tè al dott. Sch., e Lina si precipitò per prenderla perché le sembrava che cadesse per terra.*
* Molti dei lettori avranno senza dubbio visto, incidentalmente, dei soggetti che erano stati ipnotizzati e suggestionati di non vedere delle persone presenti in sala. Il sorprendente dell'esperimento è il fatto che la persona ipnotizzata sembra vedere quello che si trova dietro la persona resa momentaneamente invisibile.

Come un'altra persona può ricevere i vostri pensieri
Nel Capitolo "Visione Teleculta", nei passi che trattano delle nostre antenne nascoste e del nostro schermo televisivo, che possediamo dalla nascita, avete imparato che queste antenne sono, in realtà, i due nervi ottici che congiungono il cervello agli occhi.
È la ragione per la quale i nervi ottici possono diffondere, con l'intermediazione degli occhi, gli ordini provenienti direttamente dal cervello, proiettarli realmente fuori dal corpo sulle antenne nascoste - i nervi ottici piazzati dietro gli occhi - di un'altra persona.
È veramente possibile, od è una pura ipotesi? Ecco qui di seguito alcuni fatti che vi permetteranno di giudicare voi stessi. È stato provato dai Laboratori Bell che tutte le funzioni corporali, sino al più infimo grado di pensiero, si accompagnano inevitabilmente con una corrente elettrica.
Il fatto che questa corrente può essere trasmessa dagli occhi alla mente di un'altra persona può essere facilmente dimostrata. Dirigete solamente lo sguardo verso la schiena di qualcuno e notate come si girerà velocemente verso di voi. Questo fenomeno è misterioso e ciò non toglie che si verifica ogni momento.
Se avete anche la minima difficoltà nei vostri esperimenti, potete rimediare fissando la persona alla nuca (proprio alla base del cervello). Desiderate intensamente che si giri verso di voi, e lui lo farà!
Nel primo caso, si tratta solamente di corrente elettrica che ha colpito l'altra persona. E questa ha "sentito" i vostri occhi posarsi su di essa.
Nel secondo caso, è qualcosa di più: le emozioni sembrano poter viaggiare lungo questa corrente elettrica che tutti gli esseri umani emettono e sembrano veramente intensificarla. Ma come fare perché i vostri pensieri non siano più recepiti facilmente da un'altra persona? Perché i pensieri emessi - parole o immagini visive - devono superare una barriera, vale a dire, la resistenza che essi incontrano negli interstizi nervosi, durante il tragitto verso il cervello o alla loro uscita.
Quando il vostro messaggio o il vostro ordine arriva al termine di un segmento nervoso; si ferma. Ma a questo punto l'estremità del segmento emette un certo fluido, chiamato acetilcalina, che permette al messaggio o all'ordine di trasferirsi da un segmento nervoso a un altro.
Questo ci spiega perché in condizioni normali, il cervello emette solamente delle onde elettriche molto flebili che non sono abbastanza potenti per colpire un altro cervello, anche se esso non è lontano che qualche dozzina di centimetri.
In effetti, affinché i messaggi o gli ordini viaggino tra gli interstizi nervosi, è necessario che le estremità del segmento nervoso producano l'acetilcolina.

Ipnovisione: Come ipnotizzare qualcuno a sua insaputa
La resistenza incontrata dagli interstizi nervosi può essere considerevolmente ridotta stimolando fortemente il cervello, in diverse riprese. Dopo molte di queste stimolazioni, gli interstizi nervosi contengono una tale quantità d'acetilcolina non dissolta che la loro resistenza al prossimo messaggio è praticamente nulla e il messaggio passa molto facilmente. Queste stimolazioni possono essere fatte in due modi differenti, tramite l'Ipnovisione, che è un aspetto della Visione Teleculta.

Primo metodo: Emozione profonda
Molti esempi di percezione del pensiero sono legati a un qualsiasi turbamento emotivo. Vale a dire che una delle parti interessata è oggetto di una sensazione di timore, di eccitazione o di emozione, nel momento in cui il suo pensiero è captato dall'altra persona.
La letteratura abbonda di questi casi. In uno, ad esempio, un marito afferma che, tre volte nella sua vita, poté sentire, telepaticamente, a grande distanza, sua moglie chiamarlo in aiuto. Ogni volta la sua impressione era giusta.
Questo si spiega apparentemente con il fatto che la persona ricevente capta la carica emozionale dell'altra mente.
Per proiettare dei pensieri, a volontà, un metodo consiste, dunque, nel provocare artificialmente uno stato emozionale, prima di emetterli. Questo metodo di proiezione del pensiero è descritto da Frank R. Young nel suo libro "I segreti del Potere Psichico Personale".*
* Frank R. Young, "Cyclomanzia: I Segreti del Potere Psichico Personale".

1. Pensate ad un avvenimento molto gradevole, qualche cosa che amate fare, qualche festa socievole, pensateci fino a che la mente non sia totalmente presa da questo piacere.
2. Pensate a circostanze ancora più gradevoli. Fino a che questo pensiero invade tutta la mente e vi permane in modo che il corpo vibri per la sensazione di piacere e di soddisfazione che riceve da questo pensiero.
3. Dopo, per qualche secondo, lasciate che la mente si fissi su un fatto banale, usuale; qualche lavoro domestico da fare, qualche opera senza interesse.
4. Poi, bruscamente (il più bruscamente possibile), riportate la mente su pensieri molto piacevoli e non li lasciate più sino a che non sia tutta presa da questo piacere.
5. Quando sarete giunti a questa sensazione di piacere intenso, sublime, formate nella mente (sia a parole, sia con immagini mentali) le condizioni particolari che desiderate si producano per quanto concerne la persona in questione.
Può essere propizio nella parte finale, che guardiate direttamente la persona, o almeno nella sua direzione, ma non è indispensabile. Potete nello stesso modo tenere vicino a voi un oggetto che gli appartiene, per rinforzare il contatto.
Ma questi non sono altro che mezzi di soccorso. Se avete seguito bene le cinque tappe dette sopra, i vostri pensieri devono avviarsi automaticamente e rapidamente verso la mente di un'altra persona. Ho provato questo metodo sedici volte, una mattina e mi è riuscito ogni volta.

Secondo metodo: Concentrazione profonda
Ecco un metodo di una semplicità incredibile, che proietta i vostri pensieri nella mente di un'altra persona con la violenza del fulmine. Si chiama Concentrazione Profonda. Nella Concentrazione Profonda, si impone alla mente di concentrarsi intensamente su un solo pensiero. Non è facile come sembra. Perché, lasciata a se stessa la mente tende a vagabondare da un pensiero all'altro molto rapidamente. Sforzatevi di pensare ad una sola idea per circa 30 secondi e vedrete cosa succede.
Ecco un metodo che permette di accrescere le proprie facoltà di Concentrazione Profonda.

Come dirigere i pensieri verso il vostro corpo e come propagarli verso gli altri
Dirigete la vostra attenzione sulle dita della mano destra. Fate in modo che il pensiero di queste dita riempia tutta la vostra mente. Prendete coscienza della minima contrazione dei loro muscoli, della minima pulsazione di sangue. Concentratevi su queste dita. Comandate loro di sentirsi stanche... stanche... pesanti. Queste dita devono diventare la parte più pesante del vostro corpo.
Quando avrete ottenuto questo risultato, cominciate il processo inverso. Distogliete la vostra attenzione dalle dita. Non guardatele più, non pensateci più. Dirigete il pensiero altrove. Fate come se non esistessero. Non pensate più a nulla, ora, rilassatevi. Dopo alcuni minuti, quando vi fermerete per verificare l'efficacia di questo metodo, capirete che avete cessato di aver coscienza delle dita della vostra mano destra.
Ora, lasciate le dita rilassate e trasferite l'attenzione su un'altra parte del corpo. Il naso ad esempio. Riuscite subito a sentire la punta del naso, quando su di esso si posa una mosca. Prendete coscienza di esso senza la mosca. Poi fate il processo inverso - non aver coscienza di nessuna parte del corpo.
Avete spesso già sentito fischiare le vostre orecchie ed avete pensato "Qualcuno parla di me" (cosa che qualche volta sarà anche vero), provate ora a far suonare coscientemente le vostre orecchie. Concentratevi con tutte le forze sul vostro orecchio sino a che non abbiate ottenuto il risultato voluto. Poi, senza strofinare o toccare l'orecchio, cercate di avere l'effetto opposto: l'assenza di coscienza di questa parte del corpo.
Ora sedetevi in una posizione comoda (di preferenza per terra con le gambe incrociate), fissate un oggetto che si trova direttamente nel vostro campo visivo. Guardatelo con naturalezza, senza fissarlo, cosa che potrebbe distrarvi. Poi chiudete gli occhi e provate a farvi venire in mente l'oggetto. Se l'oggetto scompare dalla mente, aprite gli occhi, rinfrescatevi la memoria, e provate di nuovo.
Lo scopo di questo esercizio è aiutarvi nella concentrazione su qualche cosa senza farvi distrarre da altre cose, come, ad esempio, da figure, suoni, ricordi, il sentire i vestiti sul corpo. Con la pratica, questo vi riuscirà sempre più facile. Riuscirete presto ad eliminare volontariamente tutti i rumori e le distrazioni indesiderabili ed a ignorarle completamente.
Per semplificare, darò per scontato nelle pagine seguenti, che abbiate praticato ed assimilato il secondo di questi metodi: la Concentrazione Profonda. Infatti, le occasioni che comportano l'Ipnotelepatia sembrano più valide con la Concentrazione Profonda che, una volta ben assimilata, è in pratica molto più semplice e più rapida del primo metodo - l'Emozione profonda - la quale, al contrario, per il suo metodo fulmineo, da risultati migliori sulla distanza. (Raccomando quindi il primo metodo nelle esperienze a breve distanza, dopo aver provato tutto il resto).

Come emettere ordini silenziosi o sortilegi ipnotici
Si possono ottenere brillanti risultati personali o negli affari grazie a suggerimenti imposti agli altri tramite l'Ipnotelepatia. Le suggestioni inviate agli altri con questo metodo sono più efficaci di quelle fatte con l'ipnotismo normale, perché non occorre convincere il soggetto del vostro potere speciale di Ipnotelepatia. È preferibile, anche, perché non è necessario guardare il vostro soggetto (ricordatevi, i pensieri proiettano delle onde come una pietra sull'acqua). E siccome i vostri pensieri si trasferiscono direttamente dalla vostra mente alla sua, potete praticare l'Ipnotelepatia senza pronunciare una parola.
Per Ipnotelepatia niente può scappare al potere della suggestione. La legge è assoluta. Tutti, grandi o piccoli, ricchi o poveri, istruiti od ignoranti, tutti subiscono questa magia.
Nel campo delle vendite, ad esempio, grazie all'Ipnotelepatia, il venditore può realmente far acquistare dall'acquirente l'articolo che lui decide di vendergli.
Egli può realmente costringere la mente del suo cliente e fargli fare quello che vuole. Sono sicuro che non avevate affatto bisogno. È questo principio che vi ha fatto fare questo acquisto.

Sortilegio ipnotico N. 1: Come forzare un cliente ad acquistare
Facciamo l'esempio di un cliente che entra in un negozio di elettrodomestici per comprare un televisore. Vede davanti a lui un apparecchio da 125 dollari ed un altro da 250 dollari. Non ha alcuna intenzione di sorpassare il prezzo del primo, ma si trova li un venditore che esercita su di lui il suo potere Ipnotelepatico. Ecco cosa succede.
Il cliente contempla il televisore più caro e si dice: "Peccato, è esattamente quello che cercavo, ma non avevo intenzione di pagarlo tanto". Continua a guardare l'apparecchio, l'ammira e resta indeciso. La sua mente è passiva, quindi recettiva.
Il venditore si piazza in faccia al cliente e si mette a ripetere mentalmente la frase seguente: "Bene, lo prendo lo stesso. È esattamente quello che volevo".
Il cliente è passivo. Il venditore continua a ripetere mentalmente: "Bene, lo prendo lo stesso". Quello che succede, è che il venditore si è messo, per così dire, nella pelle del cliente, ed ha preso la decisione per lui.
Bisogna sempre utilizzare il pronome personale "Io" quando trasferite i vostri pensieri ad un altro. Non dire mai "Lei farà questo". Potrebbe essere una costrizione od un'ordine, e la persona può risentirsi ed offendersi. Al contrario, mettetevi sempre nei panni dell'altra persona, e pensate come se fosse lui che sta pensando. Usate sempre IO e non LEI.
Qualunque cosa vogliate far fare alla persona, guardatela in faccia - se possibile - e ditelo silenziosamente come se foste l'altra persona.

Sortilegio ipnotico N. 2: Come raddoppiare il numero dei vostri amici e fare la vostra fortuna
Se avete un piccolo commercio e desiderate accrescere il numero dei vostri clienti, ripetete mentalmente, ad ogni cliente: "Bisogna che porti un altro acquirente", e immaginatevi questo fatto nella vostra mente. In poco tempo, il numero dei vostri clienti non cesserà di moltiplicarsi. Provate quindi. È vero.

Sortilegio ipnotico N. 3: Come far addormentare una persona
Quando vi trovate in treno, in auto, o in qualche luogo pubblico, fate una scelta, per tentare questo esperimento, di due o tre persone. Guardate bene una di esse per fissare nella vostra mente la sua immagine. (Se è possibile, senza farvene accorgere, fissatela direttamente).
Poi figuratevela nella vostra mente mentre fa quello che volete che faccia, e non cessate di ripetervi mentalmente "Addormentati profondamente". Concentrate tutta la vostra volontà, per immaginare questa persona che si addormenta. Continuate a ripetere la suggestione mentalmente. All'inizio, ai vostri primi esperimenti, ci saranno soltanto una o due persone, tra quelle scelte, che si addormenteranno veramente. Le loro palpebre cominceranno a chiudersi, e spesso lotteranno per rimanere svegli, ma sarà a questo punto che dovrete continuare a bersagliarli con le vostre imposizioni mentali. Se seguirete fedelmente questi consigli, il vostro soggetto chiuderà gli occhi e si addormenterà. Non fate altro per il momento. Il vostro soggetto si sveglierà qualche minuto più tardi in modo perfettamente naturale. Se lo desiderate, potete ordinare di svegliarsi, esprimendo, diverse volte, l'ordine silenzioso: "Svegliati!". State tranquilli, non si inquieterà. È un esercizio inoffensivo.

Sortilegio ipnotico N. 4: Come far alzare qualcuno e farlo venire da voi
All'inizio, fate l'esperienza con qualcuno che conosce il vostro nome. Supponiamo che vi chiamate Tim. Senza farvi vedere guardate la persona e fissate la sua immagine nella vostra mente. Poi cominciate la vostra suggestione mentale nel modo seguente: "Avvicinati a Tim (cioè voi)... Avvicinati a Tim... Avvicinati a Tim... a Tim... Avvicinati a Tim". Immaginatevi questa persona che si alza e viene verso di voi (pensatela mentre vi guarda, con l'intenzione di alzarsi ed avvicinarsi). Ripetetevi il vostro nome spesso: "Tim... Tim... Avvicinati a Tim e parla con lui".
Continuate a ripetere questa suggestione mentalmente, e, per la maggioranza del tempo, il soggetto comincia a fare uno sforzo per alzarsi dalla sua sedia. A questo punto, mettete tutta l'energia possibile nella vostra suggestione. Il soggetto finirà per alzarsi e venire verso di voi.
Se la persona vi è sconosciuta, o c'è solo una vaga conoscenza, procedete in maniera differente. Senza farvi vedere, guardate bene la persona o fissate il suo viso nella vostra mente. Facendo questo, vi metterete mentalmente al suo diapason. Cominciate, quindi, con continuità ad avere come centro di attenzione questa persona. Immaginate che vi trovi bello e seducente. Fate dei commenti sulle qualità che volete far notare o credere alla persona in questione, dicendo mentalmente, per esempio: "Lui (parlando di voi) sembra simpatico. Sono sicuro che la sua conversazione deve essere interessante".
Ricordatevi che state trattando con uno sconosciuto, o con un vago conoscente. Lui (o lei) possono essere timidi e non osare iniziare una conversazione per primi.
Se la persona non reagisce intavolando una conversazione, il minimo segno da parte vostra - una parola, un sorriso, un cenno della testa - basterà a farla decidere.

Sortilegio ipnotico N. 5: Come attirare il vostro compagno senza dire nulla
Potete, nello stesso modo, fare avvicinare, senza chiederglielo, vostra moglie o vostro
marito, o meglio una persona di sesso opposto che ammirate da tempo; potrete farla innamorare e farle fare tutto ciò che desiderate. Basterà esprimere con convinzione i vostri desideri, cominciando con le parole: "Io voglio (fare questa o quella cosa)..." o altrimenti "Facciamo (questa o quella cosa)..." come se foste al posto dell'altra, ed immaginatela mentre fa ciò. Più la conoscete, meno tempo perderete.

Sortilegio ipnotico N. 6: Come far girare una persona a destra o sinistra
Quando camminate per la strada, posate gli occhi su una persona di vostra scelta - non importa se viene verso voi o se cammina davanti a voi - e desiderate intensamente che essa giri a destra o a sinistra. Vedrete che inconsciamente questa persona agirà come le avete ordinato mentalmente. È un buon esercizio.

Sortilegio ipnotico N. 7: Come farvi chiamare da uno dei vostri amici o parenti
Supponete che vogliate entrare in comunicazione con uno dei vostri amici che si trova lontano. Mettete, per iscritto il vostro pensiero o messaggio, su di un pezzo di carta. Il messaggio dovrà essere molto semplice. I messaggi che captano più facilmente l'attenzione son così redatti:

Telefonate a (il vostro nome).
Fate visita a (il vostro nome).
Scrivete a (il vostro nome).


Ripetete mentalmente ciò che desiderate far fare a questa persona. (Il messaggio scritto accresce la vostra concentrazione).

Sortilegio ipnotico N. 8: Come interessare alla vostra sorte una persona che vi è totalmente estranea
Supponiamo che vogliate avere un incontro con una persona estranea, per interessarla ad alcuni vostri progetti od opere. Per fare ciò è necessario che vi concentriate intensamente. Utilizzate il metodo della Concentrazione Profonda, descritto in precedenza. Fate il vuoto nella vostra mente per far spazio ad un solo pensiero: la persona che volete influenzare; concentratevi su di essa. Fatevi una immagine mentale della persona.
Se non l'avete vista, non datele dei tratti precisi. (Se avete una lettera - od anche una circolare del suo ufficio - prendetela in mano in quel momento).
Ripetete mentalmente quello che volete far fare a questa persona, ed immaginatela mentre lo fa.
Claude Bristol ci da un esempio in cui si utilizza questa tecnica. Nel suo libro, "La Magia della Persuasione"*, scrisse a proposito di un celebre avvocato:
* Claude Bristol, "La Magia della Persuasione".

"Quando dettava, aveva l'abitudine di misurare a grandi passi la stanza, e la sua concentrazione diventava totale. Un giorno gli domandai perché rimaneva alzato mentre dettava, e come mai queste lettere ottenevano sempre il loro scopo. Egli rispose:"
"Prima di tutto, io rifletto meglio se sono in piedi. Poi, prima di cominciare a dettare e per tutto il tempo in cui parlo, io vedo nella mia mente la persona a cui sto scrivendo. Se non la conosco, provo ad immaginarmela. In tutti i casi, invio i miei pensieri e le mie parole a lei in persona, cose se si trovasse realmente davanti a me, in carne ed ossa, e gli dico mentalmente che le mie idee son giuste e che deve seguirle".

Sortilegio ipnotico N. 9: Come ordinare al vostro corpo di guarire
La vostra facoltà di poter influenzare Voi stessi - per suggestione o per fede - si chiama autoipnotismo o autosuggestione. L'autosuggestione è infatti alla base di tutto il Potere Teleculto. Perché senza credere che la mente umana ha la facoltà di proiettare dell'energia psichica, non si possono avere dei fenomeni psichici, telepatici od occulti. Lo scopo stesso delle storie vissute, raccontate in questo libro, vi è di aiuto a credere.
Ad esempio, se vi concentrate attentamente su una parte del vostro corpo, questa parte reagirà ben presto provando un forte calore ed un formicolio, o tutte e due le cose. Se avete diretto su questa parte del corpo, tutti i vostri pensieri, tutte le vostre sensazioni, tutta la vostra energia mentale, la vostra energia corporale si troverà accumulata in questa parte - e voi risentirete questo aumento di energia.
Questa energia accumulata porta con sé una quantità più grande di cose che mancano alla zona colpita. Il sangue vi affluisce e vi esce, in più grande quantità, per eliminare le tossine. Un flusso di anticorpi è portato dal sangue, per divorare e distruggere i germi, eliminandoli in modo naturale. Una maggiore quantità di ossigeno, di ferro, di calcio, di vitamine, di minerali, d'enzimi e molti altri elementi di cui ha bisogno il tessuto vivente, sono portati per nutrire la parte indebolita.
Non sono un medico, e non pretendo che le teorie che espongo qui di seguito siano dei rimedi o dei toccasana. Ma esse sono basate su lunghi studi e ricerche che possono riassumersi con queste parole: l'energia mentale dirige l'energia fisica. Ad esempio, è stato controllato che tutte le funzioni corporali che non si sono controllate dalla mente - come la respirazione, il battito del cuore, il battito delle ciglia, ed altri riflessi - dipendono dal sistema nervoso automatico, anche chiamato autonomo. Questo sistema funziona parallelamente al sistema nervoso centrale del midollo spinale e ne fa parte; esso è dunque il prolungamento dell'insieme celebrale o mentale.
Di conseguenza, ho per teoria - teoria condivisa, oltretutto, da numerose altre persone - che, poiché l'energia mentale dirige l'energia psichica, la mente deve poter realizzare delle guarigioni. Teoricamente, non esiste che un modo per ottenere il genere di potere spirituale che guarisce, è quelle di concentrarsi per ottenere un risultato.
Per quelli che non riescono a concentrarsi a sufficienza esiste un'altra soluzione, è il potere della suggestione.
Poiché è provato che una suggestione ripetuta porta alla presa di coscienza di un fatto, se non a crederci.
Comunque io non affermo che l'ipnotismo o l'auto-ipnosi guarisce. Nemmeno un medico può pretendere di guarire: non è in suo potere guarire nemmeno un taglietto di un dito, per quanto piccolo sia, se il vostro stesso corpo non ha voglia di guarire. Tutto quello che voi od io, o un medico, possiamo fare, è quello di creare delle condizioni che aiuteranno e stimoleranno il corpo a guarirsi.
Tutto quello che affermo, ed in questa sede lo dico in una maniera formale, è che la guarigione con la mente - o Guarigione Teleculta, come io la chiamo - ha aiutato, me, la mia famiglia, ed altri, a ritrovare la salute. Essa può fare altrettanto per voi.
Prima di tutto, bisogna fare in modo di ritrovarsi soli e di non essere osservati. Il miglior momento per l'autosuggestione è il mattino presto, quando la mente è riposata, nitida e fortificata. Sedetevi confortevolmente in una poltrona o nel vostro letto, mettendo dei cuscini per sollevarvi. Restate tranquilli e rilassate tutti i muscoli sino a che non sarete liberati da tutte le tensioni nervose.
Prendete l'Ipnoscopio, simbolo di guarigione e tenetelo ad una distanza di circa 20/40 cm dai vostri occhi; rilassatevi e non pensate a nulla. Fate il vuoto nella vostra mente il più possibile. Non distraetela cercando di analizzare gli effetti che accuserete. Guardate fissamente il punto bianco al centro dell'Ipnoscopio.
Quindi occupatevi dello scopo che volete ottenere. Non è necessariamente la salute. Può anche essere la possibilità di comunicare telepaticamente per far penetrare un pensiero nella mente di qualcuno. La salute non è utilizzata che a titolo d'esempio. Cominciate la vostra suggestione così: "Sono in perfetta salute. Mi sento meglio delle altre volte. Divento, di minuto in minuto, più forte e più sano grazie alle forze naturali. Io posso e voglio godere di una salute perfetta. Io posseggo un sovrappiù di salute e di vitalità che elimineranno ogni malattia. Io sarò in buona salute". Potete anche non limitarvi solo a queste parole. Potete immaginare le vostre suggestioni con qualsiasi parola (un gruppo di parole simili si chiama una Foto-Forma), tenendo presente che devono essere dirette tutte verso un unico scopo.
Voglio mettere in chiaro che non raccomando questo metodo al posto di una visita medica, soprattutto in casi di veri sintomi di malattia, ma piuttosto come un sostegno per il morale ed il fisico in una maniera generale.
Quando avete imparato a concentrarvi con attenzione, allenatevi a pensare, viaggiando attraverso i vostri nervi, ad un mal di gola, mal di stomaco, od un semplice mal di testa, ordinando loro di guarire e di sparire. Mi sono spesso ripetuto una dozzina di volte sempre di seguito: "Rilassati e guarisci... rilassati e guarisci...". Facendo questo, voi incanalate verso la parte sofferente un sovrappiù di energia positiva. Il risultato può essere immediato, oppure dopo parecchi giorni di prove accumulate.
Ho impiegato questo metodo, con successo, per guarire dalle emorroidi dolorose, un'infiammazione della vescichetta biliare che mi provocava molti disturbi, ed infine per dimagrire di 20 chili. In questo ultimo caso, ho imposto, con l'aiuto di questo metodo, alla mia mente ed al mio corpo di seguire una determinata dieta dietetica costringendomi a non mangiare nulla tra i pasti, evitando principalmente nelle colazioni e nei pranzi alcuni alimenti tipo cioccolato, pasta o dolci. Dal primo Settembre 1962 a Natale, persi una quindicina di chili. Nel Gennaio 1963, passai da kg. 85 a 65. E, invece di riguadagnare peso, mi mantenni su questo peso.
Per citare un altro esempio interessante, uno dei miei amici, un uomo ancora molto giovane, fu colto, in un certo periodo della sua vita, da violente emicranie che gli sradicavano letteralmente i capelli sulla testa. Grazie a questo metodo, i suoi mal di testa sparirono e la sua capigliatura ridivenne abbondante.
In un "Reader's digest" di qualche anno fa, si poteva leggere che "le preoccupazioni di ordine personale sono una delle principali cause dei dolori fisici che conducono la gente in ospedale. È possibile tormentarsi sino a rendersi letteralmente ammalati..."
In questo articolo, è spiegato che "il dott. Loring Swaim, direttore di una celebre clinica del Massachusetts, aveva in osservazione 270 casi di artrite che guarirono quando i pazienti si liberarono dei loro problemi, delle loro apprensioni e risentimenti. Egli giunse alla conclusione, dopo parecchi anni, che il 60% dei casi erano dovuti a conflitti emotivi".*
* Claude Bistol, "Magia della Persuasione".

Sembra che gli esempi siano innumerevoli. La Guarigione Teleculta può anche far ritornare una nuova giovinezza! Charles Fillmore, che si avvicinava alla cinquantina, scrisse: "Circa tre anni fa, l'ossessione della vecchiaia cominciò ad impadronirsi di me... Cominciai ad avere le rughe ed a ingrigirmi, le mie ginocchia scricchiolavano ed una grande debolezza s'impadronì di me. Non capivo la ragione di tutto questo, ma scoprii che nei miei sogni io mi mettevo insieme a delle persone anziane..."
"Passai ore ed ore nel silenzio, convincendo me stesso del mio legame con l'energia infinita... Mi calai nell'intimo del mio essere e parlai con i centri della vita interiore. Dissi loro, con fermezza ed energia, che non mi sarei mai sottomesso al demone della vecchiaia, che ero risoluto a non cedergli mai. Poco a poco io risentii salir dai centri vitali una nuova corrente di vita. Fu dapprima una leggera, piccola corrente, ed impiegò diverso tempo a salire in superficie. Ma poi si sviluppò con rapidità estrema. Le mie guance si sono riempite, le mie rughe e le mie zampe di gallina si sono cancellate, e mi sentii in realtà come l'uomo giovane di una volta".
Più tardi, nel 1919, all'età di sessantanni, il sig. Fillmore cadde gravemente ammalato, tanto che i suoi cari non pensarono sopravvivesse. Tuttavia egli ne uscì con un ritorno di vigore e visse ancora una trentina d'anni.*
* "La Famiglia della Fede" di James Dillet Freeman - Catherine Ponder, "Le Leggi Dinamiche della Guarigione".

La storia abbonda di numerosi autentici casi di uomini e donne che conservano da loro salute e giovinezza sino ad un'età incredibile, grazie a questo metodo. Tra questi, posso citare il caso di Ninon de Lenclos che, all'età di 90 anni, sembrava ancora una bella ragazza di trent'anni, al punto che un giovane di vent'anni si innamorò alla follia di lei.
E, a Pathankot in India, dei ricercatori scientifici hanno recentemente verificato che l'età di Babà Narain Singh era di ben 176 anni, mentre non ne dimostrava che 40 appena.

Sortilegio ipnotico N. 10: Come trasformare un nemico in amico fedele
Guardate verso questa persona, o fissatevi bene la sua immagine nella mente, con gli occhi chiusi, girandovi nella sua direzione se è possibile. Servendovi del metodo di mettervi al posto dell'altro, ripetete: "Io amo (il vostro nome)... (il vostro nome) è una persona gentile... (il vostro nome) sembra essere onesto...". Ripetete queste frasi il più spesso possibile.
Fate seguire queste suggestioni di pensiero da diverse prove della vostra sincerità - dei piccoli servigi, degli utili consigli, delle accorte opinioni. Non esagerate, ma cercate sempre di mostrarvi amabile e comprensivo. Soprattutto evitate di fare degli scherzi. Per verificare il potere del vostro contatto telepatico, utilizzate di quando in quando il Sortilegio Ipnotico N. 4 (come far alzare qualcuno e farlo venire da voi).
Ecco altri modi, molto semplici, per controllare la sua suggestionabilità, ogni tanto: canticchiate dolcemente una canzone e vedete se anche lui si mette a canticchiarla. Tossite, ogni tanto e vedete se anche lui fa altrettanto, o se se schiarisce la voce. Vedete come si entusiasma quando descrivete in modo vivo e dettagliato qualche cosa che a lui piace, come una partita di baseball od una cena ben riuscita.

L'ipnotelepatia può venirvi in aiuto così anche agli altri
L'uso che si può fare dell'Ipnotelepatia è illimitato. Può servire sia a se stessi che agli altri. Grazie a questo strumento psichico, è possibile aiutare voi stessi od un amico a:

Capirsi meglio con gli altri
Dormire un sonno riposante ogni notte
Vincere le apprensioni
Dimagrire senza seguire una dieta
Sviluppare la propria memoria
Eliminare la tensione della mente e le preoccupazioni
Migliorare la vostra arte oratoria
Giungere all'armonia sessuale
Smettere di fumare o bere
Perdere delle cattive abitudini
Accrescere il potere di concentrazione


Basta che capiate il metodo descritto in questo capitolo. Ricordatevi, quando cercherete d'influenzare altre persone, di adoperare sempre la prima persona "io" al posto del "lui" come se voi vi mettete nei panni dell'altro, o meglio usate l'imperativo. E soprattutto, immaginatevi, nella vostra mente, lo stato di cose che voi volete che accadano.

Riassunto per il Potere Teleculto N. 3
1. L'Ipnotelepatia vi permette d'influenzare gli altri, con metodi silenziosi, passando inosservati.
2. L'Ipnotelepatia è basata sul fatto dimostrato che la mente umana può trasmettere dei pensieri nella mente di altre persone.
3. L'Ipnotelepatia riduce gli inconvenienti dell'ipnotismo normale, perché, con questo metodo, il soggetto non ha bisogno di essere convinto del vostro potere con delle giustificazioni.
4. Il Potere Teleculto N. 3 vi permette di ipnotizzare chiunque, nel giro di 10 secondi.
5. Non è in discussione sapere se voi potete o no dare ordini silenziosi - voi l'avete già fatto molto spesso, senza rendervene conto, ma d'imparare a gestire questo potere ed a utilizzarlo in qualsiasi momento, come vi insegna questo capitolo.
6. Un metodo semplice per provare a voi stessi che potete far passare ordini direttamente dalla vostra mente ad un'altra si trova spiegato nella parte "Come un'altra persona può ricevere i vostri pensieri".
7. Questo metodo di trasmissione d'ordini silenziosi - o sortilegi ipnotici - si chiama ugualmente l'Ipnovisione.
8. Nessuno può sottrarsi al potere della suggestione con l'Ipnotelepatia. La legge è ferrea. Tutti, grandi o piccoli, ricchi o poveri, istruiti od ignoranti, tutti indistintamente cadono sotto il suo potere.
9. Ci si può servire di questo metodo per forzare un cliente a comprare; per raddoppiare il numero dei propri amici e la propria fortuna; per farvi entrare in contatto con un amico od un parente; per influenzare una persona che ci è totalmente estranea ed interessarla alla nostra sorte; per fare di un nemico un amico sincero; ecc..
10. L'Ipnotelepatia non serve solamente per il vostro profitto personale. Potete impiegarla anche per aiutare gli altri. Grazie ad essa potete aiutare un amico a capirsi meglio con i suoi simili, a dormire tranquillo la notte, a superare i suoi timori, ad eliminare i suoi problemi ed a rilassarsi, a migliorare i suoi discorsi, a rendere perfetta l'intesa sessuale, a smettere di bere e fumare, a perdere le cattive abitudini, ad accrescere il potere di concentrazione.

Capitolo IV - Potere Teleculto N. 4

Come ipnotizzare a distanza grazie allo straordinario ipnotelefono
Per aiutarvi ad entrare in contatto, nelle esperienze di Ipnotismo a Grande Distanza, vi raccomando un dispositivo ipnotico speciale, dal potere sorprendente, che potrete facilmente fabbricarvi e che si chiama Ipnotelefono. Questo dispositivo, come fosse una lente, concentra i vostri pensieri e li proietta a destinazione come un fulmine improvviso. È in realtà un Televisore Psichico che voi tenete in mano, ma io preferisco chiamarlo Ipnotelefono, perché è come un vero telefono attraverso il quale voi parlate mentalmente!
Ecco come si costruisce e si utilizza. Prendete un grande foglio di carta - come ad esempio la copertina di questo libro - ed arrotolatelo a forma di cono o cornetto abbastanza grande per poter guardare con tutti e due gli occhi dall'estremità più larga. Lo scritto, se c'è, dovrà essere verso l'esterno. È scientificamente provato che un tale dispositivo farà convergere i vostri occhi verso l'altra estremità, stretta, riducendo così il vostro campo visivo ad una superficie molto piccola.
Questo Televisore Psichico può anche essere utilizzato per aiutarvi a concentrarvi negli esercizi di Visione Teleculta (vedere "Visione nel Cristallo"). Vi può aiutare a vedere ed a capire al di là delle reali barriere, come i muri, i pavimenti, i soffitti, le porte... ed a trovare dei tesori nascosti od a capire realmente i pensieri degli altri, poiché il Televisore Psichico permette di ricevere delle impressioni auditive.
L'Ipnotelefono, quando è utilizzato nell'Ipnotismo a Grande Distanza, vi deve permettere, nel tempo di 10 secondi, di cominciare a trasmettere gli ordini silenziosi (sortilegio ipnotico) che saranno eseguiti!
Per utilizzarlo con questo scopo, scrivete il vostro messaggio su di un pezzo di carta bianca. Scrivetelo a lettere maiuscole (non troppo grandi) e battetelo a macchina. Stendetelo chiaro e breve. Impiegate il medesimo genere di messaggio di quello del Sortilegio Ipnotico N. 7 (Più esperienza avrete, più i vostri messaggi potranno essere lunghi). Mettete il foglio con il messaggio davanti a voi su di un tavolo. Sedetevi a fianco su di una sedia e prendete il cornetto di carta, appoggiando i vostri occhi all'estremità più larga. L'unico scopo di questo cornetto è di celare ai vostri occhi gli oggetti circostanti e di aiutarvi a concentrarvi sul messaggio. Se lo fisserete con insistenza diverrà a poco a poco più fioco. Non lasciate che succeda questo. Fate muovere le pupille da una parte all'altra del campo visivo del foglio, così eviterete che la vista si appanni. Non dovete lasciare che i vostri occhi si affatichino, in questa esperienza. Se per caso questo accadesse, strizzate gli occhi il più spesso possibile.
Se farete questo esercizio ogni giorno il vostro amico riceverà sicuramente il vostro messaggio.

L'ipnotismo per telepatia
Negli annali della psicologia clinica, Gibert e Janet citano un caso di un soggetto che poté essere ipnotizzato a distanza, per telepatia. Alcune volte egli si accorgeva di questa influenza e si sottraeva ad essa lavandosi le mani nell'acqua fredda, ma il più delle volte entrava in trance senza accorgersene. Questo esperimento fu effettuato dal dott. Pierre Janet e dal dott. Gibert, sotto il controllo di F.W.H. Meyers della Società di Ricerche Psichiche.
I risultati di queste esperienze sono riassunte in una tavola. Su di un totale di venticinque esperimenti, diciannove riuscirono, circa il 75%. Nel corso di una di essi, il dott. Gibert riuscì ad ipnotizzare il soggetto ad una distanza di un chilometro, e lo fece camminare sino alla sua casa attraverso le vie di Le Havre.

Come sbarazzarsi di un cattivo impiegato con l'ipnotismo a grande distanza
"Il presidente di una grande società, al quale avevo prestato il mio aiuto, era malcontento del suo direttore delle vendite", scrisse Claude Bristol, nella "Magia della Persuasione"* "ma, a causa dei suoi numerosi anni di servizio non voleva licenziarlo". "Non sapevo più cosa fare", mi disse, "quando finalmente mi venne in mente che avrei potuto suggerirgli mentalmente che doveva dare le dimissioni, e diventare venditore al posto di dirigere. Ci pensai una notte intera, per ore ed ore, ma rischiai di cadere dalla sua poltrona quando, il mattino seguente, entrò nel mio ufficio per comunicarmi che desiderava lasciare il suo posto da direttore perché pensava di guadagnare di più lavorando come rappresentante di commercio. Non so se mi sono reso colpevole utilizzando questo metodo, ma oggi non ho più rimorsi perché effettivamente quest'uomo guadagna due volte di più che in precedenza ed è molto più contento...".
* Claude Bristol, "La Magia della Persuasione".

I venditori usano dei sortilegi ipnotici
Il sig. Bristol racconta ancora "Una commessa di una libreria mi disse che, quando era sicura che il cliente aveva i soldi necessari e che voleva realmente acquistare un libro, ma che esitava nella scelta, ella non smetteva di ripetersi, sempre proiettando il pensiero sul cliente, il titolo del libro che era più adatto al suo acquirente. Aggiungeva che, la maggioranza delle vendite, si facevano per questo suo potere di proiezione del pensiero."
"Un auto venditore mi raccontava che, quando aveva un cliente con i mezzi necessari, lui gli trasmetteva sempre un messaggio silenzioso di comprare, ed il cliente comprava".

Telepatia telefonica e walkie talkie mentale
In fondo, esistono due specie di telepatia; la telepatia telefonica, nella quale l'altra parte è cosciente che voi gli state inviando un messaggio; e la telepatia ipnotica con la quale voi trasmettete ad una persona, senza che essa se ne accorga.
Nella presa di coscienza sta la differenza; senza questa, l'altra persona crede che i vostri pensieri sono proprio i suoi. Nei due casi, i metodi di trasmissione sono i medesimi.
Se conoscete qualcuno che non solo riceve ma anche trasmette, o se volete insegnargli come fare, utilizzate il Potere Teleculto, al posto del telefono, per comunicare con questa persona.
Un procedimento semplice per allenare voi ed il vostro amico al Telefono Telepatico è di utilizzare l'Ipnotelefono, che diverrà in quel momento una specie di "Walkie Talkie" mentale. Al termine di un certo periodo quando tutti e due avrete acquisito il potere mentale di concentrazione necessaria per proiettare i pensieri senza l'aiuto di questo strumento, potrete cambiare e passarvi i pensieri in presenza di altre persone, senza pronunciare una parola e senza essere capiti da nessun altro.
Tornate indietro al capitolo "Come emettere degli ordini silenziosi" (Potere Teleculto N. 3) ed allenatevi con un amico ai Sortilegi Ipnotici N. 4, 6 e 7, con l'aiuto dell'Ipnotelefono, scambiando di volta in volta il ruolo di ufficio emittente.
Quando sarete abbastanza abili tutti e due per trasmettere dei pensieri chiari, senza l'aiuto di questo strumento, vi sarà possibile tenere delle vere conversazioni in presenza di altre persone, senza pronunciare parola.
Anche mentre siete seduti nel vostro ufficio, o mentre state lavorando su una macchina in fabbrica, o guidate un autobus, voi potete essere in contatto veramente con un amico o con un vostro caro che si trova lontano chilometri.
Io uso questo metodo per "parlare" a qualcuno che si trova in un'altra auto, al posto di un "walkie talkie", mentre corro su un'autostrada. Al lavoro, per parlare con una persona che si trova in un altro ufficio, senza alzarmi dal mio posto, né mormorare una parola, e nello stesso modo posso ricevere una risposta. Posso anche "captare" le conversazioni che non mi sono dirette, ma è un potere che uso con discrezione.
Conosco una persona che, ogni pomeriggio, "telefona" per telepatia alla moglie per avvisarla quando è sulla strada di casa, in modo che tenga la cena pronta. E conosco una donna che si serve della telepatia per impedire ai suoi bambini di fare quello che non devono fare*. Potrete facilmente fare altrettanto. Se siete di intelligenza e capacità media, potrete facilmente emettere e ricevere dei pensieri. Non ho mai incontrato una persona che, dopo un poco di pratica, non abbia detto con sorpresa e stupore: "Funziona! Funziona realmente!".
* I membri dell'Istuto Psicodrammatico di Los Angeles in California pensano che un filo invisibile colleghi le onde mentali emesse da persone che si conoscono. Essi credono che quando il clima spirituale ed emozionale di una di esse va verso una direzione cosciente, nella stessa direzione vada ugualmente quello dell'altra persona.

I segreti dell'ipnosi a grande distanza
Per cominciare, è meglio - ma non è assolutamente necessario - esercitarsi a trasmettere dei pensieri a piccole distanze, ad esempio, a qualche decina di centimetri. L'esperienza ha dimostrato che, per un debuttante, più la distanza è corta, più le probabilità di riuscita sono grandi.
La riuscita a piccola distanza vi renderà fiduciosi (soprattutto perché potete vedere subito i risultati), e la fiducia è, forse, il principale fattore della trasmissione del pensiero (più siete fiduciosi, più sarete capaci di concentrarvi senza interferenze di pensieri).
La cosa più raccomandabile è di seguire questi principi fondamentali:
1. Non provate mai a fare della telepatia con qualcuno che è di cattivo umore; attendete che si calmi. Prendete delle persone calme e distese.
2. Non fate della telepatia con una persona che è preoccupata o che sta facendo uno sforzo mentale importante (ad esempio qualcuno che sta calcolando le sue imposte). Perché, in questo caso, i vostri pensieri non arriveranno a toccarlo. Al contrario, chi fa un lavoro di routine, poco impegnativo (ad esempio una dattilografa od un operaio di fabbrica) è più ricettivo. Più la sua occupazione è fastidiosa e senza interesse, più la persona sarà ricettiva all'Ipnotelepatia (Ipnosi a Grande Distanza).
3. State attenti a non coinvolgere una terza persona nei pensieri sgarbati; essa potrebbe captarli od avere un presentimento più o meno vago che voi gli siete ostili (più divenite abili nella trasmissione, più è pericoloso).
4. Quando volete far fare qualche cosa, non accontentatevi di domandarlo; Ordinatelo! La mente nell'ordine è più potente che nelle parole. Comandare mentalmente richiede una tale fiducia in se stessi che il potere del cervello se ne trova intensificato. Per comandare per telepatia, immaginate che voi siate l'altra persona e che voi vi ordinate di fare una certa cosa. Gridate mentalmente "Va a parlare con Pierre" (il vostro nome) o qualsiasi altra cosa.
5. Immaginate, nella vostra mente, le occasioni che voi desiderate far nascere. Questo significa, provate a "vedere con l'occhio della vostra mente"; formate un'immagine mentale più nitida possibile, mentre comandate alla situazione di prodursi. Potete tenere gli occhi chiusi se volete.
6. Se possibile, state girato nella direzione della persona o dell'oggetto che volete influenzare. Anche se la persona si trova dall'altra parte di un muro o di un pannello a vetri. Nella telepatia a distanza, e solo se siete soli, utilizzate l'Ipnotelefono.
7. Siate molto cauti nelle vostre esperienze di telepatia mentale per non dar luogo a degli scherzi. Non fatevi mai accorgere delle persone che vi circondano che voi cercate di influenzarle. Risentimento e contrarietà saranno le loro sole reazioni naturali.
8. Non dubitate mai che voi siete capaci di emettere (o di ricevere) dei pensieri. Voi lo potete. Tutte le persone che lo vogliono, se seguono queste semplici istruzioni, ci arrivano. La volontà e la sicurezza sono probabilmente i principali fattori per la trasmissione del pensiero.
Certamente, nel Potere Teleculto, come per tutte le cose, l'incredulo Tommaso è svantaggiato. William James ha detto: "la fede crea la sua verifica". Un vecchio cantico dice: "Credete solamente e verrete". La Bibbia insegna: "La Fede sposta le montagne".
"L'incredulo non è capace di scoprire ed utilizzare le sue risorse psichiche nascoste, fino a che non smette di dubitare", scrisse Alson J. Smith, "perché il dubbio è un acido che corrode le fondamenta della vita spirituale e mentale".
La Telepatia ed altri fenomeni Teleculti sembrano essere basati su qualche forza positiva-negativa (come l'elettricità) che opera su una lunghezza d'onda non ancora identificata. E, come l'elettricità, la telepatia ha bisogno per funzionare di un circuito completo. Ad esempio, si è osservato sovente che una persona scettica può ostacolare una seduta spiritica. Il suo contrasto agisce come una specie di corto circuito nello stesso circuito formato dalle mani strette l'un l'altro.

Come proteggervi contro gli attacchi psichici
Qualcuno che vi vuole male e che vi attacca psichicamente può servirsi del suo Potere Teleculto per farvi soffrire.
Sarete particolarmente vulnerabili se avete un temperamento sensibile. In questo caso, non potrete evitare di subire dei messaggi spirituali ostili, degli affronti o degli insulti mentali, che vi inviano delle persone che non vi amano.
Quando vi accorgete che siete sotto la mira di un attacco psichico, la sola cosa da farsi è di costituire immediatamente una sorta di paravento psichico o di "scudo", che impedisca ai pensieri della persona di installarsi nella vostra mente.
Come accorgersi di quando si subisce un attacco psichico? Fatevi le seguenti domande:

Avete dei nemici nel vostro matrimonio, o delle difficoltà sentimentali?
Un vostro concorrente ha avuto degli avanzamenti che vi spettavano? Il vostro principale ha una buona ragione per non aumentarvi lo stipendio?
Siete stati ultimamente tormentati da un certo nervosismo, agitazione, o da problemi di salute di cui il medico non ha trovato la causa?
Soffrite d'insonnia quando invece avete sempre dormito profondamente?
Ci sono delle persone che vi forzano a rispettarle, ad obbedirle, a farvi agire contro la vostra volontà - o che vi ridicolizzano davanti agli altri?


Questi sono indizi per cui voi dovete essere sotto la mira di un attacco psichico da parte di un marito o di una moglie mal intenzionata, di un padrone abusivo, di un vicino sgarbato, di un amico tirannico, di colleghi intriganti, o di qualche nemico segreto - che può anche non essere un umano.
Quando voi vedete che inconsciamente agite al contrario, fate due volte lo stesso lavoro, comprate degli oggetti di cui non avete bisogno, vi lasciate scappare in pubblico delle osservazioni offensive senza ragione, ecc... voi avete tutte le ragioni per pensare che vi trovate sotto tiro di un attacco psichico.

Come fare uno scudo psichico
Una delle domande che in questo punto dovete porvi è: Qualcuno di mia conoscenza ha recentemente detto che mi avrebbe costretto a fare una di queste azioni che io sto facendo senza volere? La suggestione è un'arma pericolosa quando usata contro qualcuno.
Che voi abbiate trovato o no il colpevole, la successiva mossa da fare è di ripetere con forza tutte le volte che è necessario: "non riceverò i pensieri di questa persona". In questo modo voi costituite una specie di scudo psichico che vi proteggerà effettivamente dall'influenza di questa persona sulla vostra mente.
Poi prendete il vostro Ipnotelefono ed utilizzate il Sortilegio Ipnotico N. 10 "Come fare di un nemico un amico fedele".
Se vi trovate alle prese di un attacco psichico evidente, come quando un venditore volubile vi subissa di ragioni per le quali voi dovreste accettare la sua merce, o quando un antagonista bellicoso vi copre d'ingiurie o di sarcasmo, voi dovete allora costruire quello che si chiama uno scudo auditivo psichico - cioè uno schermo che vi impedisca di sentire la sua voce.
Questo si ottiene pensando immediatamente ad altre cose, non importa cosa, basta che questo distolga dalla vostra mente la voce che vi assilla. È facile a farsi. Potete provarlo sin d'ora.
Accendete il vostro televisore, spegnendo il video, in modo da sentire senza vedere. Poi prendete questo libro e leggete questo paragrafo: "Come fare uno scudo psicologico": se sarete ben concentrati sulla vostra lettura, realizzerete subito che non avete capito una sola parola del programma televisivo.
Un altro modo per evitare gli attacchi psichici, è quello di "attaccarvi" ai vostri amici, ogni tanto, con uno qualsiasi dei modi di ricevimento del pensiero, che vi ho insegnato nei primi due capitoli. Se, nello stesso tempo, scoprirete un nemico segreto, ripetete senza smettere "Io non riceverò i pensieri di questa persona".

Effetto boomerang psichico: Cos'è e come evitarlo
È un fenomeno scientifico che il male ha tendenza a tornare indietro, e che il male che voi fate ha tendenza a ritornare verso di voi. È il fenomeno psichico del "ritorno di manovella" o "effetto boomerang".
In altre parole, se usate il vostro Potere Teleculto con cattive intenzioni, correte il rischio di toccare una persona che sa anch'essa come utilizzarlo, questo gli permetterà di scoprirvi e di rendervi la pariglia.
I vostri progetti malvagi possono anche ritornarvi contro, solo con un mezzo psicologico. Un semplice senso di colpa può impadronirsi della vostra mente e svilupparsi facendovi soffrire (punizione incosciente) almeno quanto la persona alla quale voi volete male. Potete, ad esempio, pensarci a tal punto da trascurare il vostro lavoro in ufficio od in fabbrica, e farvi riprendere, se non licenziare.
È quindi dannoso servirsi del Potere Teleculto con cattive intenzioni. Tenendo conto del fatto che rischiate un "ritorno di manovella" psichico, non avete affatto bisogno di agire così, perché, utilizzando normalmente il Potere Teleculto, nella vita quotidiana, otterrete tutto il sapere, la potenza, la sicurezza e il benessere che potete desiderare.

Riassunto per il Potere Teleculto N. 4
1. Nell'Ipnotismo a grande Distanza, potete costruire ed utilizzare, come aiuto, il sorprendente Ipnotelefono.
2. Questo strumento vi permette di concentrarvi con il pensiero e mandare i progetti a destinazione, come in un lampo.
3. Poiché è infine un Televisore psichico, che tenete in mano, potete utilizzarlo per aiutarvi a concentrarvi nella Visione Teleculta (vedi Potere Teleculto N. 2). Utilizzando in questo modo, vi aiuterà a vedere e capire al di là degli ostacoli naturali come, ad esempio, muri, pavimenti, soffitti e porte.
4. Utilizzando nell'Ipnosi a grande Distanza, questo sorprendente Ipnotelefono, vi deve permettere, nel tempo di 10 secondi, di trasmettere degli ordini silenziosi (sortilegi ipnotici) che saranno eseguiti.
5. Esistono infatti due tipi di telepatia: la telepatia telefonica, nella quale l'altra parte è cosciente che voi gli state inviando un messaggio; e la telepatia ipnotica, nella quale non lo è. La presa di coscienza è quella che le differenzia, perché, senza di essa, l'altra persona crede che i vostri pensieri siano i suoi.
6. La telepatia telefonica vi permette di conversare con qualcuno, senza pronunciare parola, in presenza di altre persone. Se voi possedete un'intelligenza ed una capacità media, potrete facilmente emettere e ricevere dei pensieri.
7. È meglio, in principio, adoperare il vostro Ipnotelefono per inviare dei semplici messaggi a piccole distanze.
8. Non fate mai della telepatia con qualcuno che è di cattivo umore. Aspettate che sia disteso.
9. Non fate della telepatia con una persona che è immersa in profondi pensieri o che sta facendo grossi sforzi mentali. Una persona che sta eseguendo un facile lavoro di routine è più ricettiva. (Più il suo lavoro è fastidioso e noioso, più sarà ricettivo all'Ipnotelepatia).
10. Stati attenti a non mischiare una terza persona in pensieri scorretti; essa potrebbe captare e percepire più o meno vagamente ciò che voi pensate veramente di lei.
11. Quando volete far fare qualche cosa, non accontentatevi di domandarlo, ordinatelo! Per comandare con la telepatia; immaginate che voi siate l'altra persona e che date un ordine a voi stessi. Gridate mentalmente: "Va a parlare con Piero (voi per il momento)" o chiunque sia d'altro.
12. Immaginatevi nella mente la situazione che volete si presenti.
13. Se possibile, giratevi nella direzione della persona che volete influenzare.
14. Non usate l'Ipnotelefono se non siete soli.
15. Siate il più possibile prudenti nell'utilizzare la telepatia mentale sugli altri. Non lasciate mai vedere alle persone che vi circondano che provate ad influenzarle. La loro reazione sarà soltanto quella di provare risentimento e contrarietà.
16. Non dubitate mai che voi potete emettere (o ricevere) dei pensieri. Tutti gli esseri umani lo possono.
17. Tutte le persone che vi vogliono male possono servirsi del Potere Teleculto per farvi soffrire.
18. Quando pensate di essere sotto la mira di un attacco psichico, la sola cosa da fare è di formare subito uno schermo o "scudo", per impedire che i pensieri dell'altra persona si fissino nella vostra mente. Seguite le istruzioni del paragrafo "Come costruire uno scudo psichico".
19. È un fenomeno scientifico che il male ha tendenza a tornare indietro. È il fenomeno del "ritorno di manovella" o "effetto boomerang". In altre parole, se vi servite del Potere Teleculto con cattive intenzioni, rischiate di trovarvi in presenza di una persona che sa anch'essa utilizzarlo, o meglio di far nascere in voi stessi dei sensi di colpa.
20. È quindi sconsigliabile utilizzare il Potere Teleculto con cattive intenzioni. Oltre al fatto che rischiate un "ritorno di manovella" psichico, è inutile, perché il Potere Teleculto vi procura tutto il sapere, la potenza, la sicurezza, il benessere che potete desiderare.

Capitolo V - Potere Teleculto N. 5

Il dito mentale che opera delle levitazioni
Un'altra dimostrazione del potere della mente sulla materia è la telecinesi (derivata dalla parola greca che significa "distanza e movimento"), cioè il movimento di oggetti senza contatti.
L'espressione "telecinesi" è una parola ricercata per un fenomeno, abbastanza normale, che si produce ogni istante, attorno a noi. Un'altra espressione sarà "telecomandanta". I trenini elettrici per bambini, come d'altra parte i veri, possono essere comandati a distanza, senza toccarli, per mezzo di segnali elettrici. I satelliti spaziali, così come altri equipaggiamenti di ogni sorta, possono anche essere comandati senza contatti fisici a delle distanza di centinaia di chilometri. Per mezzo di deboli impulsi elettrici, comandati da un dispositivo di controllo a distanza, che si può tenere in mano, potete accendere il vostro televisore, da un'estremità all'altra della stanza, senza alzarvi dalla vostra poltrona, scegliere un programma di vostro gradimento e regolarlo, senza effettivamente toccare l'apparecchio. Evidentemente questa forma di telecinesi ha come origine un dispositivo meccanico, non è vero?
Ma, dopo aver fatto diverse prove, è possibile ottenere i medesimi risultati, senza dispositivi di nessuna specie - con il solo potere della mente, grazie ad una profonda concentrazione ed all'uso di metodi simili a quelli descritti nel capitolo 3. Poiché la mente umana genera ugualmente delle pulsazioni elettriche che possono essere dirette su di un qualsiasi oggetto. È vero che alcuni - senza mai essersi presi la pena di studiare la questione - con disprezzo non accettano questa idea, quindi voglio dimostrarvi in questo libro come, grazie ad alcuni metodi molto semplici, voi sarete in grado di aggiungere al potere delle vostre onde celebrali una specie di Tele-Comando Psichico, e di dirigerle verso un oggetto esterno per spostare questo oggetto senza toccarlo.

Fermava i treni con il suo dito mentale e di levitazione
Ecco uno straordinario e vero esempio di Potere Teleculto: un abitudinario del metrò di New York racconta che ogni volta che arriva alla stazione e vede che il treno è sul punto di partire, utilizza questo potere così valido, molto semplice ma incredibile.
Invece di perdere il treno, cercando magari di aprire febbrilmente il portello, egli si limita subito a puntare semplicemente il suo dito mentale verso il treno per farlo fermare, facendo a volte interrompere la partenza con una frenata stridente. Gli spettatori attribuiscono il fatto ad una specie di fortuna sfacciata, o meglio alla cortesia del conducente, ma questo passeggero assicura che non è vero.
Grazie al suo potere, non è solo capace di far fermare un treno e di impedirgli di ripartire, malgrado tutti gli sforzi del conducente, dice lui, ma può anche farsi aprire le porte, senza toccarle, con il più grande stupore dei meccanici.

Prove scientifiche della telecinesi
Per riuscire a riunire numerosi dati clinici sulla telecinesi, sono state effettuate numerosi ricerche sistematiche durante gli scorsi vent'anni, dal Prof. Joseph Banks Rhine, Oliver Reiser e Ernest Hunt Wright, appartenenti rispettivamente alle Università di Duke, Pittsburg e Columbia. Le prove dimostrano con certezza che la mente dell'uomo e dell'animale si scambiano delle informazioni con altre menti così come con oggetti inanimati.
Ancora più importante è l'evidenza innegabile che le menti possono far compiere azioni non solo ad altri esseri umani e animali ma anche ad oggetti inanimati senza vita - un paio di dadi per esempio.
Le ricerche più importanti in questo campo sono forse quelle dell'Università di Duke, dove il dott. Rhine ed i suoi collaboratori hanno dimostrato che la telecinesi è più che una vaga teoria. Per eliminare ogni possibilità d'inganno, si facevano gettare i dadi da un dispositivo meccanico. Da quando iniziò i suoi esperimenti nel 1934, sono state fatte milioni di gettate di dadi. I risultati condussero il dott. Rhine a concludere che "la sola spiegazione era che il soggetto influenzava le gettate dei dadi senza avere alcun contatto fisico percettibile con essi".
Concentrandosi mentalmente sulla forma di alcuni numeri, sempre tenendosi a distanza per evitare tutti i contatti fisici con il dispositivo meccanico e con i dati. In numerosi esperimenti, i risultati ottenuti sotto l'effetto della telecinesi si staccano completamente dai pronostici matematici tradizionali, calcolando ad un milione contro una la possibilità di riapparizioni successive delle medesime combinazioni di numeri.

Come utilizzare il dito mentale della levitazione
Questo esperimento vi dà un'idea di ciò che significa: "Il pensiero creato a sua immagine", "Il pensiero è in correlazione con il suo oggetto", od ancora "il pensiero attira magneticamente tutto quello sul quale esso si fissa", ed altre definizioni del genere che abbiamo ascoltato nel corso degli anni. Qualsiasi sia la natura del pensiero, dopo questo crea la sua immagine. Nella telecinesi, potete provarlo a voi stessi molto facilmente. Perché voi possedete una specie di Dito Mentale di Levitazione che può spostare degli oggetti senza toccarli e che facilmente potete utilizzare con un poco di pratica. Procedete nella seguente maniera:
1. Prendete un pezzo di carta di peso medio, di circa venti centimetri quadrati, e piegatelo in diagonale. Poi apritelo di nuovo e ripiegatelo sull'altra diagonale, in modo da avere due piegature che si incrociano in diagonale. Aprite nuovamente il foglio, che a questo punto avrà la forma di una piramide bassa, appena accennata. Poi prendete un ago ed infilatelo in un tappo in modo che la punta passi di due o tre centimetri la cima del tappo. Mettete il tappo e l'ago, con la punta verso l'alto, sopra un bicchiere capovolto, in modo che la carta, che dovrà essere in equilibrio sulla punta dell'ago, sia libera di muoversi. Prendete quindi il pezzo di carta e mettetelo in equilibrio sulla punta dell'ago, all'intersezione delle pieghe, e con le quattro coste della piramide rivolte verso il basso.
Mettete il bicchiere, con il tappo, l'ago e la carta su di un tavolo od una scrivania. Poi circondate con le vostre mani la carta, a forma di coppa, tenendole a circa cm. 1 dalla carta, in modo che possa liberamente muoversi. Ordinate quindi a quest'ultima di ondeggiare sulla punta dell'ago. Per cominciare, vacillerà, girando magari lentamente da un lato all'altro; ma, se le vostre mani rimangono ferme e se la vostra mente resta concentrata su una certa direzione di movimento, la carta si metterà a girare rapidamente sulla punta dell'ago. Se voi comanderete mentalmente di cambiar direzione, il movimento cesserà e la carta si metterà a girare nel senso opposto.
2. Un altro metodo consiste nell'utilizzare un piccolo disco di cartone, su cui si riproduce il quadrante di un orologio, con le cifre da uno a dodici e che si chiama "piccolo quadrante". (Più conosciuto sotto il nome di Piccolo Quadrante della Rosa-Croce, concepito da Amore, della Setta della Rosa-Croce - grado della massoneria). Si pianta al centro un ago a punta e sopra si piazza in equilibrio un piccolo pezzo di cartone sottile, tagliato a forma di freccia. Il disco sarà posato su di un bicchiere pieno d'acqua. L'operatore piazza le sue due mani sopra il bicchiere, del disco e della freccia; poi comanda alla freccia di girare, di arrestarsi su di un determinato numero.
3. Prendete un paio di dadi comuni. Scegliete un dado e determinate quale lato volete che esca. Appoggiate questo lato sul palmo della mano che getterà i dadi, ma senza strofinarlo. Impregnate bene la vostra mente con il numero scelto e, dopo qualche istante, lanciate i dadi, desiderando intensamente che il numero esca. Assicuratevi che al momento in cui il dado esce dalla vostra mano che quest'ultima resti distesa, con le dita allungate e con il palmo rivolto verso il dado. Quando sarete riusciti per un certo numero di volte, prendete tutti e due i dadi in mano. Scegliete i lati che volete escano. (Al principio, il vostro compito sarà facilitato se sceglierete delle combinazioni semplici o di cifre pari, che la vostra mente ricorderà più facilmente). Appoggiate questi due lati sul palmo della vostra mano, nella mano che dovrà gettare i dadi. Pensate intensamente a questi numeri, poi lanciate i dadi, desiderando che questa combinazione esca. Quando i dadi lasceranno la vostra mano, fate attenzione che questa abbia il palmo rivolto verso il basso. Alla fine di qualche prova, dovrete riuscire perfettamente.
Esercitatevi con oggetti sempre più grandi e provate anche su un gatto o un cane influenzando il percorso che deve fare. Cercate di influenzare i movimenti della mano o del corpo di una persona, quando si sposta. È anche possibile spostare una palla da baseball o i giocatori, quando si assiste ad una partita. Infine provate con lo spostamento di oggetti più importanti, come ad esempio delle automobili.
Durante i suoi studi sulla telecinesi (o psicocinesi, altra denominazione del fenomeno), il dott. Rhine fa presente che, per riuscire, la persona deve adottare un atteggiamento mentale di fiduciosa attesa, di concentrazione ed entusiasmo nello scopo a cui teniamo.
Anche dalle relazioni di John O'Neill nel "New York Herald Tribune", gli esperimenti fatti nell'Università di Duke hanno confermato che aver fede e credere sono i principali fattori di riuscita in una esperienza di psicocinesi (imposizione della mente sulla materia) e di telepatia. Racconta come una ragazza, distraendo l'attenzione di un giovane che provava a comandare la caduta di un dato, e che ne metteva in dubbio la possibilità, malgrado fosse riconosciuta, della sua mente a dirigere la materia, come questa donna riuscì ad ispirare un fattore negativo che diminuì la fiducia in se stesso e fece fallire l'esperimento. O'Neill trasse una interessante conclusione dicendo: "Possibilità assai apprezzabili possono risultare da esperienza contraria - chi non è stato ancora tentato - dopo la quale si potranno verificare le possibilità di miglioramento dei risultati con una stimolante conversazione che sviluppi la fiducia".

Come utilizzare il vostro dito mentale di levitazione nel gioco d'azzardo
Numerosi giocatori professionisti ribadiscono che gran parte dei risultati, come si dice dovuti al caso, sono ottenuti tramite una forte influenza mentale, sia nei giochi d'azzardo, come in quelli delle carte, dei dadi, della roulette - ed anche i giochi di abilità come il bowling, il golf.
Un giocatore che regolarmente guadagna alle slot machines dice: "Non mi avvicino mai ad una di esse se non sento la voglia di giocare, ciò significa che devo essere nello stato di spirito di guadagnare. (Un nuovo caso di telecomando psichico). Ho notato che se ho il minimo dubbio nella mente, non vinco. Ma non mi ricordo di avere mai fallito i numeri vincenti quando sono persuaso di vincere ancor prima di cominciare a giocare".
In mancanza di altri risultati, l'atteggiamento positivo, l'estrema fiducia in se stessi, influenza in tutti i casi le menti delle persone che ti circondano. Numerosi giocatori professionisti, così come persone con altri mestieri, si servono di questo procedimento per suscitare veramente l'aiuto involontario - ed incosciente - degli altri!
Perché dando l'impressione che non potete perdere ed agendo come se foste sicuri di ciò, gli altri finiscono per crederci. E quando arriva il vostro momento, vi aiutano senza volere, credendo che stiate per vincere. Il vostro potere mentale è quindi notevolmente accresciuto, perché non c'è solo una mente ma numerose menti che si concentrano sul fatto che quanto state facendo vi farà vincere!
Ecco un aneddoto a titolo di esempio: C'era un capomastro in un campo di taglialegna del Nord, che andava a giocare ai dadi con i suoi uomini tutti i venerdì sera. La sua fortuna era formidabile, ma gli uomini, vedendo che non barava, giocavano sempre più forte nella speranza di batterlo quando la sua fortuna girava. Un giorno il capo fece dire che non sarebbe venuto se ognuno non gli avesse mandato un dollaro perché non giocasse. Essi rifiutarono la proposta. Il capo vinse e fece un'altra proposta. Propose di lasciare, a chiunque lo desiderasse, gettare i dadi al suo posto. I giocatori furono entusiasti dell'offerta... all'inizio. Mano a mano che il gioco andava avanti qualsiasi fosse la sfortuna solita dell'uomo, guadagnava quando gettava i dadi per conto del capo. Qual'era quindi il segreto del capomastro? La Fiducia. La convinzione che avrebbe guadagnato. Era una sorta di Tele-Comando Psichico che gli permetteva di guadagnare senza toccare i dadi.

Guadagnò 50 volte di seguito ai dadi!
Il 13 Ottobre 1967, sentii parlare al telegiornale televisivo di un uomo che aveva usato in maniera invidiabile il Tele-Comando Psichico sulla materia. Per la prima volta negli annali di Las Vegas, gettò i dadi per 50 volte di seguito senza mai perdere e se ne andò con mezzo milione di dollari, la somma più elevata che sia mai stata guadagnata in una partita.
Questo libro non è stato certamente scritto per i giocatori professionisti, ma per quegli uomini e donne onesti che desiderano riuscire nella vita. I fatti relativi ai giochi d'azzardo sono solo degli esempi per fornire un a prova supplementare che, grazie alla concentrazione del pensiero, a una fiduciosa attesa ed a una fede risoluta, si mettono realmente in movimento delle forze vibratorie che producono delle manifestazioni psichiche.

Come far spostare gli oggetti senza toccarli
Eusapia Palladino poteva spostare gli oggetti senza toccarli, in pieno giorno, senza alcuna violenza. Nel 1908, un comitato di uomini conosciuti per il loro scetticismo fu formato dalla Società di Ricerche Psichiche, in modo da verificare le sue affermazioni. Ognuno di essi aveva smascherato numerose truffe.
Andarono sino a Napoli, città natale di questa donna. Le loro ricerche durarono diverse settimane, ed ognuno di loro ripartì con la ferma convinzione che Eusapia Palladino possedeva un potere soprannaturale. Benché sapesse appena scrivere il suo nome, questa donna dall'aspetto gracile sconcertò questi uomini di scienza più eruditi che si fecero dimostrare il suo potere per centinaia di volte.
Con le braccia e le gambe tenute da quattro uomini, lei riuscì a trasmettere un Tele-Comando Psichico ad una pesante tavola di mogano per farla spostare nella sala da pranzo. Sotto gli occhi degli scienziati, la tavola si sollevò e planò per circa dieci centimetri dal suolo. Un esame minuzioso dei luoghi permise di assicurarsi che non esisteva alcun filo elettrico né elettro-calamita. Quando la donna si rilassava e cessava di concentrarsi, la tavola ripiombava al suolo.
Jack Webber, di Londra, aveva anch'egli il potere di comandare agli oggetti di muoversi senza toccarli. Una volta fu fotografato mentre sollevava una biblioteca di venti chili senza toccarla. Il "London Daily Mirror" pubblicò le foto della biblioteca planante nell'aria e dedicò tre colonne a questo fatto.

Come far crescere in fretta fiori e frutti con il vostro dito mentale di levitazione
Si afferma che il potere della mente umana (o almeno l'influenza vibratoria dei suoni), quando è concentrato sulla vita di una pianta, ad esempio del grano, delle verdure, dei fiori, degli alberi, può, grazie al Tele-Comando Psichico, farli crescere meglio e più in fretta.
"Qualche anno fa" scrisse Claude Bristol* "avevamo un vecchio giardiniere svizzero che insisteva per cambiare un certo numero di piccole piante ed arbusti nella nostra proprietà. Io proprio non ne vedevo la ragione per cui volesse sradicare le piante vecchie per rimetterne delle altre, ma cedetti alla sua insistenza. Osservai che mentre le piantava, subito dopo aver messo a dimora gli alberelli e coperto le radici, si dedicava ad una specie di cerimonia di venerazione audibile. Altrettanto fece con gli arbusti." Mi guardò con esitazione per un attimo, poi disse: "Può darsi che non capiate, ma io parlo loro, dico loro che devono vivere e fiorire. Mi hanno insegnato così, i miei istruttori, quand'ero bambino, in Svizzera. Tutto ciò che deve crescere, deve essere incoraggiato, ed è questo che io faccio".
* Claude Bristol, "La Magia del Credere".

Luther Burbank utilizzava, dicono, lo stesso metodo. Si dedicò ancora una volta ad un esperimento di verifica. Piantò due gruppi di grano. Piantando il primo gruppo, canticchiava dolcemente, mormorava parole di incoraggiamento in continuazione. L'altro gruppo fu seminato in silenzio. I due gruppi ricevettero le medesime cure, le stesse innaffiature e le stesse concimazioni. Il grano che era stato piantato in silenzio crebbe in una maniera normale, con un certo numero di piantine malformate. Ma quello che fu piantato con la musica e le lusinghe crebbe due volte meglio del primo.
La rivista "Unity Weekly" raccontò, qualche anno fà, la storia di un coltivatore che, quando lavorava il suo campo, benediceva ogni seme che piantava, ed immaginava nella sua mente l'abbondante raccolto che avrebbe fatto. I suoi vicini si stupivano sempre per gli abbondanti raccolti che faceva.
Ora è il vostro turno! Non c'è in questo libro un solo fenomeno psichico od occulto che non possiate realizzare basta che lo vogliate. Cominciate con provare uno di questi esperimenti "la mente sulla materia", poi proseguite con dei poteri psichici di un grado superiore. La parola magica è credere. Credete che potete farlo e lo farete!

Riassunto del Potere Teleculto N. 5
1. Il vostro "Dito Mentale di Levitazione", è il potere che avete di far spostare a comando gli oggetti senza toccarli.
2. Questo potere è anche chiamato "Telecinesi".
3. Vi potete rendere conto che anche voi possedete questa facoltà, servendovi di prove assai semplici, come il "piccolo quadrante", che avete imparato a preparare in questo capitolo, od un paio di dadi.
4. Perché agisca bisogna avere fiducia, concentrarsi con la mente ed entusiasmarsi in modo da ottenere lo scopo che ci prefiggiamo.
5. Il vostro Dito Mentale di Levitazione può servire nei giochi d'azzardo, come i dadi, la roulette, ed anche nei giochi di abilità come il bowling ed il golf.
6. Questo stesso potere, dicono, quando si applica alle piante, come il grano, le verdure, i fiori, gli alberi, può farli crescere rigogliosi.
7. Non ci sono in questo libro esperienze psichiche o occulte che non possiate fare voi stessi, se ne avete voglia. Cominciate con la prova di una qualsiasi di queste tecniche, per arrivare con il potere psichico a gradi più elevati. La parola magica è credere. Credete che potete farlo e lo farete!

Capitolo VI - Potere Teleculto N. 6

Come diventare membro della fraternità occulta ed avere una nuova vita meravigliosamente colma di denaro, di amici e di autorità
Grazie al suo potere di suscitare degli avvenimenti, la vostra mente assomiglia ad un Generatore Psichico o ad una Macchina di Riproduzione che trasforma i sogni in realtà ben concrete. È un processo che si sviluppa a partire da un'idea concepita nella mente che termina con la trasformazione di questa idea - uscita dal niente - in un fatto concreto, tangibile. E questo si applica anche agli oggetti materiali che prendono corpo con il solo potere della mente.
I Laboratori di La Warr di Oxford, in Inghilterra, hanno messo a punto delle macchine radioniche che possono fotografare anche i pensieri mentre si materializzano. La rivista "The Ark"* nel suo numero di Dicembre 1954, scrive che quando uno scienziato si concentrò sull'immagine mentale di un canile aperto a metà, la macchina riprodusse fedelmente questa idea. Una fotografia rappresentante l'acqua del rubinetto, che era stata benedetta da un prete ad Oxford, fece apparire una croce bianca sull'immagine dell'acqua, mentre la stessa fotografia d'acqua non benedetta non presentava affatto la croce.
* ARCHE (Bollettino del Circolo di Studi Cattolici per il Benessere degli Animali), Londra, Inghilterra, Dicembre 1954.

Per arrivare al dominio della materializzazione reale, abbiamo raccolto delle prove che la mente umana ha la facoltà di comandare l'elettricità del corpo, di utilizzarla per agire sulle molecole dell'aria, per rallentare il ritmo delle vibrazioni di queste molecole, in maniera che queste diventino visibili sotto forma di una replica esatta dell'oggetto.
Questo fenomeno è stato osservato e fotografato molto spesso, e porta a credere alla teoria che esiste la presenza di una divinità nell'uomo. (Teoria secondo la quale la vostra mente è come la Mente del Maestro Onnipotente in miniatura, secondo la quale si porta sempre in noi stessi una piccola parte di Dio).

Come formare dal nulla un essere in carne ed ossa
Alcuni mistici (come la signora Alessandra David-Neel) sono riusciti realmente a far apparire davanti a loro degli esseri immaginari (pensati o Foto-Forme). Una parte dell'apprendistato della sig.ra Neel per diventare una sacerdotessa del Tibet, fu passato in solitudine a meditare per circa un anno in qualche parte dei monti tibetani.
Durante questo periodo, essa tentò una strana esperienza. Per circa sei mesi, si concentrò sull'immagine di un grosso monaco gioviale. Al termine di questo periodo; questa forma immaginaria della sua mente prese un'esistenza propria, e fu vista distintamente da persone che avevano scoperto il ritiro della signora Neel. Anzi lo presero addirittura per un essere reale. Non appariva come un fantasma trasparente, ma come una creatura in carne ed ossa.

La legge dell'attrazione mentale
(Il vostro Amante Mentale che attira il denaro)

Esiste una Legge d'Attrazione Mentale che agisce con la sensibilità di un amante gigante. Questa legge si può esporre così:
Non solo attirate verso di voi le vibrazioni mentali, le onde spirituali, le correnti di pensiero, l'atmosfera spirituale e le forme mentali in armonia con il vostro carattere; ma attirate anche (e siete attirati da) le persone che emettono queste vibrazioni, persone che hanno degli interessi comuni ai vostri.
Voi attirate verso di voi gli esseri che possono servirvi nella realizzazione dei vostri progetti e dei vostri scopi. Nello stesso tempo, siete attirati da coloro che hanno dei progetti che vi concernono. Riassumendo, ognuno tende ad attirare a sé chiunque di cui ha bisogno per materializzare i suoi ideali e concretizzare i suoi desideri.
Questi fatti, come altri, citati in questo libro, provano che l'uomo può far materializzare tutto quello che immagina nella sua mente. Spiegherò ora un metodo che vi permetterà di accrescere il potere di materializzazione della vostra mente in modo da arrivare a qualsiasi desiderio grazie al solo potere spirituale.

La fraternità occulta del Potere Teleculto
Circa nel 2.000 a. C., i Veda, libri sacri dell'India, professavano che se due persone vogliono unire le loro forze psichiche, possono conquistare il mondo, mentre ognuna presa separatamente rischia di essere debole e poco sicura del suo potere.
Poi, venne Gesù che disse: "Io vi ripeto che se due persone sulla terra si capiscono possono ottenere quello che desiderano, mio Padre che è in Cielo glielo donerà".
Perché Gesù disse ai suoi discepoli "Due per due"? Come mai la sola volta in cui visitò la sua città natale, Nazareth, - tutto solo in mezzo a nemici - Gesù non realizzò dei miracoli? Perché? Semplicemente perché per realizzare un miracolo, bisognava che ci fosse della fede - non solo nel cuore di Gesù, ma anche in quello di coloro che lo circondavano, o della maggioranza di essi. Ricordate quante volte Egli ha detto a coloro che Lui guariva: "La tua fede ti ha salvato".
Il fatto è che se aggiungete le vostre preghiere alle mie, si otterrà un potere che non è solo il doppio, ma cento volte o anche mille superiore. Un potere che può letteralmente spostare le montagne.
Ecco cos'è la Fraternità Occulta del Potere Teleculto: ogni gruppo di due persone, o più, che si riuniscono per sommare le forze psichiche.

Cerimonie segrete della fraternità occulta
Anche se siete solamente voi ed un amico, si ha una Fraternità Occulta. Se riuscite ad incontrarvi due volte alla settimana, e vi mettete veramente d'accordo su ciò che volete ottenere, sarete sorpresi dei risultati! Tenetevi in contatto sia a viva voce, sia per lettera, sia per telefono. Per telefono, è come se componeste automaticamente sul vostro quadrante un voto.
Consigliatevi l'un l'altro, discutete insieme delle difficoltà e decidete sui problemi che sembrano più urgenti da risolvere. Mettetevi d'accordo su un'ora ben determinata in cui ogni giorno - non importa dove vi trovate, né cosa state facendo - vi concentrerete tutti e due sulla medesima preghiera, la medesima richiesta, la stessa domanda, per risolvere un certo problema o difficoltà.
Attenzione! Non è sufficiente pregare per la stessa cosa, bisogna pregare nella stessa maniera. Potete pregare per avere dell'acqua, ed io posso pensare a soddisfare la mia sete. Preghi di avere una macchina ed io penso ai miei piedi stanchi di camminare. Preghi per avere dei soldi, io penso invece alla povertà in cui sono. Questo non è il metodo giusto per unire le vostre forze psichiche.
Se si vuole rendere valida la Fraternità Occulta, tutti i suoi membri devono domandare la stessa cosa, nel medesimo momento e nella stessa maniera. Potete immaginare nella vostra mente l'obbiettivo prefissato, come se ne aveste un'immagine mentale. O potete pensarci tramite delle parole. O meglio, fate le due cose insieme. Importante però è decidere prima con il vostro amico quello che farete. In più dovete concentrarvi sullo scopo a cui tendete e non sulle circostanze attuali.
Decidete un'ora prefissata, ogni giorno (anche due o tre volte al giorno), in cui vi concentrerete, ciascuno dove si trova, sulla medesima richiesta o domanda.

Segreti speciali della fraternità occulta
Se decidete di concentrarvi su una figura, potete procurarvi una fotografia o un'illustrazione dell'oggetto che desiderate; in un giornale o in una rivista. Potrà essere del denaro, dei gioielli, una casa nuova, una nuova auto, una piscina, ecc... Occorrerà che ognuno di voi abbia una copia della stessa illustrazione.
Inoltre, se decidete di utilizzare delle parole, dovete usare le stesse parole. Quando sarete d'accordo sulle parole esatte (vedere la lista che segue), sull'ora (o le ore) in cui le direte, vedrete che non è affatto necessario pronunciarle a voce alta. Potete impararle a memoria e ripeterle all'ora voluta, o anche leggerle silenziosamente sul foglio dove le avete scritte. In questo modo, è possibile trasmettere messaggi silenziosi a qualcuno - in presenza di altre persone - senza pronunciare una sola parola, in modo da unire le vostre forze psichiche con questa stessa persona - anche se la distanza tra di voi è grande, o se vi trovate in un ufficio, in un'auto od in un treno blindato.
L'unica cosa di cui dovete assicurarvi è di non essere interrotto nell'ora stabilita, in modo che possiate concentrarvi. Perché nulla è più facile che interrompere la linea di comunicazione invisibile ed il potere che intercorre tra voi ed il vostro Amico (o amica) Spirituale che una interruzione.
Se il vostro gruppo è composto di sole due persone, e tutti e due potete fare in modo di trovarvi solo all'ora convenuta, la cosa migliore è quella di scrivere il desiderio su due fogli di carta, uno per ciascuno. All'ora prestabilita, ognuno di voi si concentrerà sul foglio - che è una specie di Lettera Cosmica alla Mente Superiore dell'Universo - nel modo del Televisore Psichico descritto nel Potere Teleculto N. 4.
In più, se siete molto lontani uno dall'altro, e se vi trovate in un luogo dove nessuno vi ascolta, è cosa raccomandabile fare le vostre domande ad alta voce, con un tono cantilenante - perché queste parole speciali producono a questo punto delle correnti di pensiero che favoriscono la vostra concentrazione.

Lista dei canti del gruppo segreto
Ecco di seguito una Lista dei Canti del Gruppo Segreto che si possono recitare ad alta voce con il proprio gruppo, o leggere in silenzio ad ore convenute. Esiste un canto speciale per ogni vostro desiderio. Si chiamano "segreti" perché devono restare dei segreti all'interno di ciascun gruppo ed i suoi membri, che devono essere i soli a sapere che si utilizza questo metodo. Se dei profani venissero a conoscerli, il loro scetticismo potrebbe compromettere la vostra fede.
Questi Canti di Gruppi Segreti sono esattamente come dei Sortilegi Ipnotici, spiegati nel Potere Teleculto N. 3. senza altra preparazione speciale perché, per il solo fatto di unire il vostro potere psichico a quello di qualcun altro, avete a disposizione un potere mille volte superiore a quello che avreste se foste da solo.
Negli esempi che seguono sostituirete le lineette con il nome della persona per cui farete la vostra domanda. I numeri che accompagnano i "Sortilegi" vengono al seguito della lista dei Sortilegi Ipnotici. In più, alcuni di questi canti, portano l'accenno a "Foto-Forma" per una ragione che sarà messa in evidenza nel capitolo che segue.

Canto magico del denaro
(Sortilegio N. 11 da utilizzare anche per i giochi d'azzardo).

Fai, Ti prego che X goda di prosperità ed abbondanza. Da oggi alla fine dei suoi giorni, fa che un fiume scintillante di denaro si riversi nella sua vita, portandogli gioia, felicità e soddisfazione. Che ogni cosa che tocca si trasformi in oro, che ogni sua iniziativa sia coronata dal successo, senza rischi e perdite. Soddisfa ogni suo desiderio sino a quando resterà in vita. Che la vita gli faccia conoscere tutti i suoi benefici. Che la vita gli riveli tutti i frutti della nostra fede, i frutti saporiti e succosi della fortuna. Che la vita gli prodighi le sue offerte in modo che egli ne faccia le delizie del suo cuore, e che le assapori sino alla fine dei suoi giorni. Perché è una persona virtuosa, che terrà una condotta degna della fortuna che gli sarà accordata, dividendola ed aiutando tutti coloro che si trovano sul suo cammino. Fagli, quindi, conoscere da ora le delizie che brama, perché è un fervente seguace della massima: "Se c'è qualche piacere che io posso fare ai miei simili, fai che lo possa fare subito, perché io passero per questa strada una sola volta".
Foto-Forma N. 1

Canto magico della salute per il sollievo dai dolori
(Sortilegio N. 12)

Fai che X ritrovi la sua salute. Fai che ogni funzione del suo corpo ritorni normale. Che la parte del suo corpo che è sofferente sia inondata e sollevata dalle forze guaritrici della natura. Noi concentriamo tutte le nostre forze su... (nome della parte ammalata) che non tarderà a reagire provando un calore o un formicolio o entrambe le cose. Concentriamo tutti i nostri pensieri, tutte le nostre sensazioni, tutta la nostra energia mentale su questa parte e X avvertirà questa crescita di energia.
Con questa crescita di energia, tutto ciò di cui la parte malata avrà bisogno, affluirà in grande quantità. Il sangue affluisce e ritorna in più grande quantità per portarsi via i residui tossici. Anticorpi più numerosi sono portati da questo sangue, per divorare e portar via i germi ed i virus in un modo naturale. Questo sangue più ricco apporta delle quantità maggiori di ossigeno, ferro, calcio, vitamine, minerali, enzimi ed una quantità di altri elementi dei quali ha bisogno il tessuto vivente, per nutrire e fortificare il corpo. Ogni dolore e malattia spariranno, poco a poco, come per magia, e X cambierà aspetto, si sentirà bene come mai si è sentito, meglio persino, di quando era giovane. Presto X sentirà che ogni suo muscolo, ogni suo organo, sua ghiandola, ritrova la giovinezza e la salute. Ed in più, X godrà pienamente di questo ritorno di forze e di gioventù, ritrovando tutta la fiducia profonda ed inebriante che solamente una forte salute fisica può procurare.
Foto-Forma N. 5

Canto magico per sembrare e restare giovane
(Sortilegio N. 13)

Fai che X ridiventi giovane. Fai che X ritrovi una gioventù senza paragoni. Perché l'età è solo uno stato della mente e non una questione di anni. E X può essere giovane se lui (o lei) lo desidera.
L'energia mentale comanda l'energia psichica. Fai che questo ritorno di energia attivi una circolazione ringiovanitrice del sangue in ogni angolo del suo corpo. Questa meravigliosa sorgente di energia rinnovatrice liquida bagna la maggioranza delle sue cellule con tutti gli elementi vitali di cui ha bisogno - linfa, plasma, sostanze nutritive sanguigne - per aiutare - a riacquistare quasi da un giorno all'altro, 10, 20, ed anche 30 anni di nuova giovinezza.
Scendiamo nell'intimo del corpo, parliamo direttamente con i centri vitali interiori, comandiamo loro di tornare ad essere giovani e forti. In molti casi, coloro che hanno utilizzato questo metodo, confermano che i capelli bianchi si sono scuriti, che i loro mali di stomaco sono scomparsi, così come le dolorose emicranie ed i penosi reumatismi, il sistema linfatico ha avuto una nuova vita e che tutto il corpo ha ricevuto una ventata di giovinezza.
Presto X sentirà veramente gli anni andare indietro, a mano a mano che ogni cellula del suo corpo si gonfia, ringiovanisce e si fortifica. A questo punto X sembrerà più giovane, più riposato e seducente!
Foto-Forma N. 6

Canto magico per ritrovare un oggetto perduto
(Sortilegio N. 14)

Che questo oggetto (indicare il nome dell'oggetto) faccia conoscere la sua posizione a X come in una visione. Che le vibrazioni di questo oggetto (indicare il nome dell'oggetto) si espandano con forza, impregnando della sua immagine e del luogo in cui si trova, nel mezzo elettronico che ci circonda. Che X percepisca queste immagini sullo scudo della sua mente, con chiarezza, senza sforzi, in poco tempo, dal momento in cui egli se lo aspetta. Che il suo dispositivo di percezione mentale (queste antenne nascoste che si trovano dietro l'occhio) diventi così sensibile da essere come un parafulmine per tutte le sensazioni di natura psichica. Queste immagini o sensazioni possono essere trasmesse - e percepite - attraverso una stanza, una città, o un continente, al di là di muri spessi, di soffitti, di pavimenti, di porte, perché sono dei fenomeni di energia psichica, e l'energia psichica non soggiace alle leggi di gravità. In nome del potere che si trova alla base del miracolo della Vita, noi comandiamo a quest'oggetto di apparire!
Foto-Forma N. 7

Canto magico del potere, della sicurezza e della protezione
(Sortilegio N. 15)

Che queste parole rechino a X il potere onnipotente di vincere i suoi avversari, di scacciare i suoi nemici. Che esse gli trasmettano un pugno di ferro. Che esse diano alle braccia, alle sue mani ed alle sue gambe una forza soprannaturale che le sostenga nei momenti critici. Che il suo corpo divenga forte, robusto ed al sicuro da tutti i mali.
Che le sue parole conferiscano a X il potere onnipotente di vincere i suoi nemici con l'emanazione (aura) del suo corpo, che la circonda come una difesa psichica e rimanda indietro tutte le influenze nefaste. Che le parole, che pronunciamo in questo momento, facciano apparire e riapparire questo scudo psichico - a volontà - ogni volta che lui (o lei) lo desidera. Che ogni influsso negativo si scontri con questa difesa e si disgreghi come un vetro in minuscoli frammenti.

Canto magico per fare dei miracoli
(Sortilegio N. 16)

Che queste parole operino dei meravigliosi miracoli, come queste lo fecero per i figli dei bambini di Israele ed i Discepoli. Se c'è bisogno di un miracolo, che questo miracolo avvenga. Perché l'impossibile diventa possibile con il potere psichico. "Quello che l'uomo crede, può averlo", è una verità che si può prendere alla lettera. Che queste parole compiano un miracolo meraviglioso per X, il miracolo di (indicare la richiesta) perché queste parole sono vere, e le parole vere sono piene di potere!

Canto magico per ritrovare il compagno ideale
(Sortilegio N. 17)

Che X trovi in fretta il suo compagno (la sua compagna) ideale. Che essi siano attirati uno verso l'altro, come la marea verso la spiaggia. Perché è il momento di amare. Perché è il momento di desiderarsi. La persona sola che pronuncia queste parole desidera avere un compagno (una compagna) per soddisfare i suoi bisogni e riempire il vuoto della sua vita.
Che queste parole ben risolute facciano accorrere il compagno ideale nella vita di X. Che questa persona possieda tutte la qualità che X spera di trovare in lei (enumeratele). E che X possieda anche tutte le qualità che questa persona desidera trovare in lui (lei).
Che essi siano attirati l'uno verso l'altro - per quanto non si conoscano affatto - da forze di attrazione invisibili della loro potenza e della loro debolezza, e per il potente desiderio che noi esprimiamo qui in questo momento. Che ciascuno di essi sia per l'altro il compagno ideale. E fate che si avveri velocemente.
Foto-Forma N. 8

Canto magico per rendere un bambino o una sposa obbediente
(Sortilegio N. 18)

Che questi bambini (o questo bambino) capiscano subito che hanno solo una madre (padre, zio o zia) e che avrebbero dei dispiaceri se non prendessero in considerazione i consigli di questa persona - che li ha sempre amati -, di non aver obbedito per il solo piacere di obbedire, perché bisogna obbedire alle persone più vecchie.
Fai capire a questi bambini (o questo bambino), che non si danno pensiero dei propri interessi, che non sanno, e non sanno di non sapere, fai comprendere loro quale cattiva strada stanno prendendo, e quali sbagli commettono, e tutte le brutte pieghe che possono evitare seguendo i consigli dei loro parenti.
Fai loro capire soprattutto quale sarebbe la loro vita senza i loro parenti, e che anche ora non saprebbero come fare. Che capiscano la loro importanza e obbediscano loro.

(Quando si tratta di un marito o di una moglie, usate le seguenti parole:)

Che il marito (la moglie) di X capisca subito che ha un marito (una moglie) solamente, e che lui (o lei) si pentirà di non aver preso in considerazione l'opinione di questa persona - che l'ha sempre amata - in nome dell'amore, e perché deve essere così.
Fai capire a X (nome della persona), la cattiva strada che sta prendendo, quali errori sta commettendo, e quali dispiaceri può evitare ascoltando sua moglie (o suo marito).
Fa capire bene quale sarebbe la sua vita senza questa persona, e che anche ora lui (o lei) non saprebbe come cavarsela. Che lui (lei) capisca la sua importanza (o che gli obbedisca).

Canto magico per combattere l'insonnia
(Sortilegio ipnotico N. 19 - Da utilizzarsi solo la sera)

Comincia a rilassarti. Le tue gambe si distendono... Le tue braccia si distendono... Tutto il corpo è disteso... Ora sei completamente rilassato... Le tue gambe diventano pesanti... molto pesanti... Il tuo corpo diventa pesante... molto pesante... Le tue braccia diventano pesanti... molto pesanti... molto pesanti... tutto il corpo diventa pesante... molto pesante... sempre più pesante... hai l'impressione di dormire profondamente... sempre più profondamente... più profondamente e più rilassato... ti rilassi senza smettere... rilassi tutto il corpo, le tue braccia si rilassano... Si rilassano e diventano pesanti... sono pesanti come il piombo, sempre più pesanti... snervate, pesanti... sempre più pesanti... ogni muscolo, ogni osso, ogni tendine del tuo braccio è rilassato e pesante... le mani sono come il piombo... sempre più pesanti... pesanti come due blocchi di piombo...
la tua mano sinistra è pesante... sempre più pesante... ogni dito ha perso tutta la sua sensibilità, anche il pugno, anche il braccio... sono pesanti e rilassati... sempre più pesanti e sempre più rilassati... ora la tua mano destra... pesante e distesa... distesa e senza sensibilità... distesa e pesante... sempre più pesante., la tua mano destra è quasi priva di sensazioni e di movimento... intorpidita e pesante... sempre più pesante... le due braccia sono come il piombo... pesanti come il piombo... pesanti e profonde... sempre più profonde e senza contrazioni... sempre più profonde e pesanti... sempre più pesanti... le tue spalle e il collo... non contratte e snervate... rilassa le tue spalle... lascia che le tue spalle si rilassino... rilassale e mettiti a tuo agio... rilassa il tuo collo... rilassato e confortevole... sempre più pesante e profondo... sempre più profondo e rilassato... non fare attenzione al tuo corpo... il tuo corpo diventa pesante... tutto il peso del tuo corpo sprofonda... sempre più basso... pesante come un pezzo di piombo... sempre più pesante... rilassato e a suo agio... le tue gambe diventano pesanti... sempre più pesanti... il tuo corpo si curva sotto il suo peso... le tue gambe si curvano... sempre più pesanti... sempre più pesanti e rilassate... rilassate senza sensibilità... pesanti e rilassate... ogni muscolo, ogni osso e ogni tendine delle tue gambe è rilassato e pesante... le tue gambe sono deboli e pesanti... sempre più pesanti... pesanti come un pezzo di piombo... la tua gamba sinistra è pesante... la tua gamba sinistra è pesante e rilassata... la tua gamba sinistra è così pesante e rilassata che ha perso ogni sensibilità... rilassata, pesante... il tuo piede sinistro così pesante e rilassato che è incollato per terra come un pezzo di terra ghiacciata... attaccata al suolo... attaccata al suolo... pesante e rilassata... il tuo piede destro è rilassato... pesante come un pezzo di terra ghiacciata... pesante e rilassata attaccata al suolo... non puoi muovere le gambe... rilassata e pesante... sempre più pesante... in fondo, in fondo... ti rilassi completamente... ti rilassi completamente... sempre più pesante... sempre più pesante... molto pesante... molto pesante... sempre più pesante... profondamente, profondamente... dormi profondamente... profondamente... ora sei così profondamente rilassato che non puoi aprire gli occhi... non hai voglia di aprire gli occhi perché sono pesanti... molto pesanti... sempre più pesanti... un migliaio di chili pesano sulle tue palpebre... asciutte e pesanti... pesanti e affaticate... affaticate e profondamente... profondamente... profondamente addormentate... prova ad aprire gli occhi ma non ci riuscirai. Dormi.

Come ogni membro del vostro gruppo teleculto può ottenere tutto quello che desidera
Ecco un tipico esempio di un gruppo di questo genere che si è riunito per risolvere le diverse difficoltà di ognuno dei suoi membri. Si riunirono nella casa di uno dei membri del gruppo, e decisero che ogni settimana tutto il gruppo avrebbe riunito i suoi pensieri - a un'ora determinata e ogni giorno - per un membro del gruppo.
Il primo ad essere scelto fu Abe W., proprietario di una piccola chincaglieria. Aveva parecchi debiti e non aveva la possibilità di pagarli. Fu dunque deciso quella sera che ogni giorno, a mezzogiorno, sino alla prossima riunione, ogni membro avrebbe interrotto quello che stava facendo, e avrebbe ripetuto, per un minuto o due, il canto magico dei soldi, a bassa voce ed alta voce, in modo che questa persona riuscisse ad avere i soldi di cui aveva bisogno.
Quella stessa settimana, per la prima volta dopo anni, gli affari cominciarono ad andare bene per il negozio. Una grande società, che stava costituendo una catena di chincaglierie, e che voleva trovare dei nuovi sbocchi per la vendita al dettaglio, in regioni poco servite, entrò in rapporti con lui facendogli una proposta. Gli scrisse una lettera, offrendosi di rinnovare, ingrandire e rifornire il suo negozio, sempre tenendolo come direttore e associandolo, a condizione che egli ceda alla società una parte del suo affitto. Egli accettò, chiedendo un versamento in contanti di ventimila dollari, più una percentuale sulle vendite settimanali, che rappresentava una rendita molto soddisfacente. Inoltre, qualche giorno dopo, suo figlio fu informato che gli avevano accordato, come premio, una borsa di studio in una scuola di sua scelta. E, come se non bastasse, il suo creditore più importante l'informò, che a causa di un errore contabile, una delle merci che gli aveva venduto era stata fatturata a un prezzo più alto - e che quindi gli era dovuto un rimborso per 5 anni passati, una cifra di diverse migliaia di dollari.
Il piccolo negoziante si recò, tutto eccitato, alla riunione seguente del suo Gruppo Teleculto, e lo informò di tutto quello che era successo. Tutti i membri furono così contenti di essere riusciti così bene ad aiutare il commerciante che scelsero come caso seguente il più difficile tra di loro.
Era quello della moglie di uno dei membri, la sig.ra Giulia K., che da quindici anni giaceva immobile in un busto di ferro. Tutti i membri, seduti in silenzio, si immaginarono la sig.ra K. forte e sana, mentre eseguiva le proprie faccende con piacere. Poi decisero che ogni giorno, sino alla successiva riunione, ogni membro del gruppo avrebbe interrotto a mezzogiorno preciso quello che stava facendo e per cinque minuti avrebbe pronunciato in silenzio il Canto Magico Della Salute E Del Sollievo Dei Dolori desiderando con intensità che questa donna cessasse di soffrire.
Tutto ciò, naturalmente, non fu detto alla sig.ra K., che - il secondo giorno del "Trattamento" a distanza della Fraternità Occulta - pensò che forse poteva dormire quella notte senza prendere calmanti. Il terzo giorno, domandò che gli fosse levato il busto. Il quarto giorno, miracolosamente, poté sedersi. Il sesto giorno, la sig.ra K. riuscì a stare dritta per la prima volta da quando si era ammalata. Il settimo giorno, il suo corpo era tornato flessibile e pieno di vigore, in modo che poté camminare senza alcun aiuto.
Il caso successivo fu quello della sig.ra B., una vedova alla quale minacciavano di vendere la casa, perché non aveva pagato i suoi debiti. Per non contravvenire alla regola, proprio un giorno prima della fine della settimana, una donna agiata della città domandò alla sig.ra B. se avrebbe accettato di prendersi cura di una sua zia invalida. La somma che gli offriva permetteva alla vedova di pagare gli arretrati della casa e di avere un reddito fisso.
La sig.ra D. il quarto caso del gruppo, era in rotta col marito. Si era trasferita dai suoi genitori per sfuggire alle difficoltà incontrate nel suo matrimonio. Dopo due giorni che il gruppo aveva cominciato a unire i pensieri in silenzio con il Canto Magico per rendere un bambino o uno sposo obbediente, cominciò a ricevere da suo marito delle lettere piene d'amore che gli chiedevano di tornare a casa.
Il quinto membro del Gruppo fu Riccardo G., un rappresentante porta a porta di giocattoli. Forse c'era una mancanza di fiducia, o anche la difficoltà di vendere questo tipo d'articolo, Riccardo G. si lamentava di consumare la suola delle scarpe e che tutti gli chiudevano la porta in faccia. Sottomise il suo problema al Gruppo. Pochi giorni dopo il Gruppo cominciò ad applicare il Canto Magico dei Soldi e Riccardo G. riebbe la fortuna dalla sua parte con quaranta ordinazioni. Alla fine della settimana aveva venduto duecento articoli. Nello spazio di un mese, vendette quattordicimila giocattoli; di cui una grande quantità a dei negozi. Due mesi più tardi, prese due venditori che lavorassero per lui! In meno di un anno, Riccardo G; girava in Cadillac con aria condizionata, e viveva in una casa da cinquanta-novemila dollari, con piscina e tutti i comfort. Era a capo di un giro di affari che andava avanti praticamente da solo.
Ogni membro del gruppo ottenne quello che voleva!
In un secondo tempo, all'Istituto Psico-Drammatico della California, un gruppo di dieci persone provò a risolvere i problemi particolari di ogni membro. Secondo l'Istituto, questo nuovo metodo psico-drammatico per aiutare le persone, da lontano, produce realmente i risultati voluti. Tenendo conto di un periodo di due anni, le richieste di questo gruppo riuscirono in quasi il cento per cento dei casi. Si riunirono dei membri di una stessa famiglia, furono realizzati veri miracoli sui malati, ed anche divennero possibili dei guadagni di denaro. In una maniera o nell'altra, la richiesta del gruppo riusciva sempre ad aiutare la persona prescelta.

La vostra vita cambia subito
Per usare questo metodo non aspettiamo domani, né la prossima settimana, né il prossimo mese. Non c'è nessuna ragione al mondo perché non si possa approfittare della ricchezza, della felicità, della salute e della pace dello spirito che Dio ha destinato agli uomini. Si può cominciare ad approfittarne sino da oggi grazie al Potere Teleculto.
I risultati possono arrivare subito, o dopo qualche giorno, qualche settimana, dopo un accumulo di effetti. Ma questi risultati arriveranno sicuramente - vi do la mia parola - nel modo che desiderate.

Riassunto del Potere Teleculto N. 6
1. Vista la facoltà della mente a suscitare degli avvenimenti, si può paragonare ad un Generatore Psichico o ad una Macchina di Riproduzione che trasforma i sogni in una concreta realtà.
2. Sono state costruite delle camere radioniche per poter fotografare anche i pensieri mentre si materializzano.
3. Esiste una Legge di Attrazione Mentale che funziona in una maniera molto simile ad un grande amante. Si può enunciare così: ogni individuo ha la tendenza ad attirare a sé (essere od oggetto) quello di cui ha bisogno per rendere concreti i suoi ideali e per materializzare i suoi desideri.
4. L'uomo può far concretizzare tutto quello che può concepire nella sua mente.
5. Un modo molto efficace per aumentare il potere di materializzazione della vostra mente consiste nel-l'unire le richieste a quelle di altre persone. Questo rende il potere non solo due volte superiore, ma migliaia di volte. Un potere che può letteralmente sollevare le montagne!
6. Ogni gruppo di due persone o più, che si riuniscono per questo scopo si chiama una Fraternità Occulta.
7. Per poter ottenere dei risultati dalla Fraternità Occulta, bisogna che ogni membro chieda la stessa cosa nel medesimo momento, e nello stesso modo.
8. Basta unire le vostre forze psichiche con un'altra persona, anche se siete separati da una grande distanza, da una stanza, una città, un continente, dei muri, pavimenti, soffitti o porte.
9. Dopo che avete scelto le parole esatte da dire, non è necessario che le pronunciate ad alta voce. Dovrete ripeterle ad ore convenute, o leggerle in silenzio da un foglio di carta sul quale le avrete scritte.
10. Soprattutto dovrete assicurarvi che non sarete disturbati all'ora convenuta. Perché basta una interruzione per rompere il potere che esiste tra voi e i vostri Fratelli (o Sorelle).
11. Se avete modo di essere solo all'ora convenuta, potete usare il Televisore Psichico per concentrarvi sulla voce, così come descritto nel Potere Teleculto N. 4.
12. Se siete in un luogo dove nessuno può sentirvi, è meglio che facciate le vostre domande a voce alta con un tono cantilenante, perché queste parole speciali producono delle potenti correnti di pensiero che vi aiutano a concentrarvi.
13. Questo capitolo contiene una serie di Canti di Gruppo Segreti che possono essere recitati ad alta voce, in compagnia del gruppo, o letti in silenzio ad ore convenute. Ne trovate uno per qualsiasi desiderio che voi abbiate.
14. Si chiamano "segreti" perché il fatto di utilizzare questo metodo deve restare un segreto per i soli membri del gruppo.

Capitolo VII - Potere Teleculto N. 7

Il trasmettitore tele-fotografico: Come utilizzare le foto-forme per trasformare i vostri sogni in realtà concreta
Ci siamo! La scienza ha finalmente dimostrato l'esistenza di un altro mondo! Un mondo invisibile che sembra servire di sostegno al nostro mondo!
Ora vi spiegherò tutto a proposito di questo mondo invisibile, perché, tutto quello di cui avete bisogno si trova, già ora, in questo universo - soldi, gioielli, beni preziosi - tutte queste ricchezze sono là che aspettano che le chiamate, che le diate un'esistenza nel mondo, che le materializzate in realtà concreta da poter vedere e toccare.
Tutto quello che bisogna fare per riuscirci questo libro ve lo ha già rivelato, cioè l'esistenza di uno strumento psichico dal potere sconvolgente, l'Ipnotelefono, che diventerà in questo caso un Trasmettitore Tele-Fotografico. Con esso, potrete teleportare dal mondo invisibile sino a voi, l'oggetto che desiderate.
Questo oggetto, o questa persona, si trova già nello stato di trasparenza presso di noi, chiamata Foto-Forma. 11 Trasmettitore Tele-Foto dà a questa Forma tutta la chiarezza per poterla fotografare psichicamente.
Quando ciò sarà fatto, l'oggetto si materializza poco a poco e prenderà ai vostri occhi una forma visibile che potrete vedere, sentire, toccare e possedere.
Ma prima di spiegarvi come utilizzare la Trasmissione Tele-Foto, vi rispondo in anticipo alla domanda che non mancherete di pormi: "Esiste una prova molto formale, non solo che esiste un mondo invisibile abitato di oggetti e di esseri viventi, ma anche che l'energia mentale, che è in noi, che comanda ed anima i nostri corpi, sopravvive alla morte! E che la mente umana continua a pensare, a fare dei progetti ed a funzionare. Io chiamo questa nuova scienza di contatto con il mondo invisibile, la Spiritologia".

Le menti parlano e sono registrate
Friedrich Jergenson, un artista svedese nato in Russia, ha fatto, raccontano, 80 registrazioni sul magnetofono di voci che dicevano di essere del mondo della mente.* Uno dei più competenti ingegneri del suono, Kjell Stensson, della Radio Nazoinale Svedese, afferma che le voci non possono essere truccate.
* "Fate", Dicembre, 1963.

Una tra queste registrazioni che, secondo Stensson, non potevano essere truccate, riproduce delle voci che stanno interrompendo una trasmissione musicale della BBC per dire: "Non siamo morti. Siamo vivi. Contatto. Contatto." Sono state identificate 139 voci differenti, delle quali alcune appartenevano ad amici o a personaggi storici.

Una voce senza corpo
Tra le prove più autorevoli che abbiamo della sopravvivenza, citiamo il caso di "Medianità di Margery".
Questo cominciò quanto Margery Crandon, una ragazza molto scettica, ebbe improvvisamente la facoltà di ricevere dei messaggi da suo fratello. Walter.
La cosa strana del fenomeno era che la voce di Walter non proveniva da qualsiasi angolo di una stanza. Era chiara, netta e distinta. Ma non aveva nulla di una voce umana.
Le società di ricerca psichica di numerosi paesi hanno approfittato di questa occasione per dedicarsi a degli studi; centinaia di psicologi, ricercatori e studiosi provenienti da più di trenta paesi si recarono a casa di Margery Crandon e si assicurarono che le condizioni erano tali da non rendere possibile alcun trucco.
Una volta, un membro del gruppo domandò a Walter di spiegare l'origine della sua voce "Come posso parlare?" disse mettendosi a ridere. "È molto semplice. Prendo l'ectoplasma di Margery nel momento in cui è in trance. Ne faccio un portavoce e me ne servo per formare delle vibrazioni sonore"*. (L'ectoplasma è una materia plastica, membranosa, che esce qualche volta dalla bocca, dal naso, dalle orecchie o da altri orfici di un medium in trance, e può prendere forma e esercitare una pressione fisica. Alcune fotografie l'hanno fatta apparire sotto forma di sostanza sciolta, ed altre sotto forma di vapore).
* S. R. Harlow e Evan Hill., "Una Vita Dopo la Morte".

Quello che ha convinto i ricercatori
Nel caso di Medianità di Margery, Walter si servì di una mano ectoplasmica in molte delle sue dimostrazioni. Con questa mano, poteva far scendere e salire i piatti di una bilancia, portare degli oggetti - come una moneta - e anche lasciare delle impronte digitali. Ricerche minuziose fatte dalla Società Americana di Ricerche Psichiche permisero di stabilire che queste impronte erano identiche alle impronte del pollice destro di Walter Stinson, quand'era vivo. Alcune impronte non poterono essere identificate, e Walter disse che erano di altre menti che l'aiutavano nelle sue esperienze. Questo fenomeno fu anche fotografato durante una seduta. Furono fatte due fotografie con il flash in una stanza leggermente illuminata. Quella che era stata presa con un obbiettivo normale fece apparire solo quello che l'occhio nudo poteva vedere, cioè niente. L'altra foto, che era stata presa con un obbiettivo al quarzo fece apparire una piccola mano appoggiata sul piatto inferiore della bilancia.
Il tempo necessario a Walter per costituire un potere psichico (furono necessarie diverse sedute, alcune delle quali diedero risultati quasi nulli, e durarono circa 45 minuti), il suo bisogno di avere un ambiente tradizionale di mediante (cioè delle persone in circolo, sedute al buio, che si toccano le mani)* tutto ciò sembra confermare la teoria che una intelligenza elettrica sopravvive dopo la morte del corpo - un'intelligenza che ha bisogno solo di un potere elettrico addizionale per comunicare con noi. I membri riuniti seduti in circolo, mentre si toccano le mani, costituiscono un buon circuito elettrico.
* Le sedute si svolgono in questo modo: un gruppo di persone si siede intorno alla tavola di qualsiasi dimensione o forma. Ogni persona si strofina energicamente le mani diverse volte, poi le posa piatte sulla tavola, incrociando i pollici e stendendo il mignolo di ogni mano, in modo da toccare il mignolo del suo vicino. (È lo stesso procedimento impiegato per far sollevare i tavoli. In questo caso si domanda a uno spirito di sollevare la tavola se è presente - una volta per il si, due volte per il no. Gli si fanno quindi delle domande, alle quali risponderà con il codice adottato, si o no).

Poiché il potere psichico è elettrico - per lo meno il potere psichico umano - è comprensibile come una tale seduta deve svolgersi al buio. Se vi ricordate del Potere Teleculto N. 1 e N. 3, siete stati consigliati di praticarle alla mattina molto presto, o la sera tardi quando l'atmosfera è abbastanza depurata da ogni interferenza, come ad esempio, da ioni solari.
Una delle rare volte in cui Walter accettò di trasmettere un messaggio da parte di un amico morto ad un membro del gruppo in seduta (detestava fare il "messaggero"), disse: "Bates non può parlarvi. Non ha il potere di comunicare". Poi si ebbe un vago mormorio: "Buongiorno Ralph". "Ecco" disse Walter "ora ha un poco di fluido". Dopo un attimo di silenzio riprese: "Ma credo abbia finito. Vado a riposarmi".*
* S. R. Harlow e Evan Hill., "Una Vita Dopo la Morte".

Tutto sembra confermare l'opinione espressa, numerosi anni fa, dal dott. Cesare Lombroso, fisiologista e criminologista, che disse: "Noi abbiamo capito, grazie a ricerche psichiche e spiritualiste, che esiste la probabilità che l'anima continui ad esistere dopo la morte, conservando una leggera personalità, alla quale l'anima tenace può aggiungere una nuova vita e crescita a partire dall'ambiente circostante".*
* James Hyslop, "Gli Enigmi della Ricerca Psichica".

Spesso questa personalità è "leggera" solo per noi, poiché, dopo aver vagliato le prove che possediamo, sembra che gli spiriti dei trapassati si vedano chiaramente tra di loro. Ad esempio, durante la seduta di cui abbiamo parlato prima, quando un membro del gruppo domandò a Walter di contattare un amico, Walter rispose subito che vedeva il posto dove il loro amico si trovava in quel momento, poi lo descrisse.

Proiezione astrale
Esiste una prova certa che sembra confermare la sopravvivenza. È il fenomeno della proiezione astrale.
Il pensiero di una persona che lascia il suo corpo e vaga come una massa amorfa di intelligenza mobile è un concetto straordinario. Malgrado spesso siano accusati di frode o pazzia, coloro che affermano di aver subito una proiezione astrale continuano ad asserire che hanno detto la verità. Tra di essi si trovano eminenti scienziati!

Ascolto dei "battiti del cuore" di uno spirito
Il dottor Hans Gerloff, nel suo libro "I fantasmi di Copenaghen", pubblica numerose fotografie di esseri apparentemente invisibili in altre condizioni, che Gerloff aveva scattato con dei raggi infrarossi. Asserisce anche di aver sentito quello che sembrava essere il battito di un cuore di molte "materializzazioni" con uno stetoscopio, come se questi esseri stessero soffiando attraverso un tubo in una bottiglia di limonata (che diventa bianca quando vi è introdotta dell'aria) e, una volta, fu baciato sulla fronte da un defunto. È difficile dubitare della sincerità del dottor Gerloff, e di numerosi eminenti scienziati che l'hanno aiutato nelle sue ricerche. Come possibile spiegazione egli offre la teoria della "ideoplastica" o forme di pensiero, che è l'oggetto di questo capitolo.

Nuova evidenza di vita in un mondo invisibile
Nei laboratori Delwar di Oxford, in Inghilterra, sono stati messi a punto degli strumenti radionici che, una volta regolati sulle radiazioni, danno la possibilità di fotografare la forma futura di un fiore in piena fioritura, partendo da un seme non germogliato!
Queste scoperte ed altre ancora sembrano aver messo in luce l'esistenza di un nuovo mondo! Un mondo che potrà essere abitato molto bene da abitanti invisibili; un mondo nel quale esistono forse anche animali invisibili che custodiscono la casa, proteggono la famiglia e trasportano dei messaggi; un mondo nel quale esistono degli esseri che possono spostare i mobili, far volare tazze e piattini, far cadere delle pietre; così come piccoli esseri elementari, che hanno ricevuto nel corso dei secoli tutta una serie di nomi, come Elfi, Gnomi, Fate.
Esistono veramente? Nandor Fodor ci parla di fotografie scattate a questi esseri, tempo addietro. Vi possono condurre a un tesoro sotto terra, anche se questo può essere diverso da quello che vi aspettate, soddisfare i vostri desideri ed ancora di più.*
* E se esistono anche gli spiriti del male, lo Scudo Psichico del Potere Teleculto N. 3 può essere considerato ugualmente come un parafulmine spirituale che respinge un attacco psichico.

Se le immagini visive possono sopravvivere sotto forma di vibrazioni nell'atmosfera elettronica che ci circonda, se i suoni possono fare altrettanto (come nel caso degli echi), se di fatto, ciascuno di noi costituisce una parte d'una Super-Intelligenza che crea tutta la materia, non è possibile che noi stessi sopravviviamo sotto una qualsiasi forma, in quanto esseri dotati di intelligenza?
Non è possibile, ad esempio, che il circuito elettrico del cervello possa sopravvivere indipendentemente dal suo abitacolo fisico, così come sopravvivono le immagini ed i suoni?
Negli esperimenti come quelli con Ted Serios, ad esempio, è dimostrato che potevano ancora essere prese delle fotografie di una casa che era stata demolita da tempo. Perché? Perché ogni materia è costituita di atomi che sono continuamente in movimento, girando gli uni attorno agli altri. In elettricità, ogni pulsazione iniziale genera una vibrazione di onde nel mare di elettroni, che dura in eterno. Perché non il cervello ed anche il corpo? Un principio di prova interessante, per quanto non scientifico, viene in appoggio alla seguente teoria secondo la quale una certa forma di intelligenza elettrica sopravvive al corpo: c'è un articolo che è apparso nel numero di maggio 1966 della rivista "Fate", scritto da Phillis R. Haag, che parla di un fratello che le apparve in sogno per darle notizie di un fatto che stava succedendo a centinaia di chilometri.
"Quando mio fratello stava per andarsene, gli domandai come faceva a farmi visita, visto che era morto" lei racconta... "Mi toccò la mano, pregandomi di non spaventarmi. Nell'istante in cui le mani furono in contatto... una scossa elettrica rimontò su per il mio braccio, mi risvegliò all'istante... con una tale scossa che subito credetti che la mia mano fosse entrata veramente in contatto con un circuito elettrico".*
* "Destin", 111.

Come utilizzare le foto-forme per trasformare i vostri sogni in realtà
L'Ipnotelefono o Tele-Foto diventa una specie di camera magica o psichica quando è utilizzata per teleportare l'oggetto dei vostri desideri verso di voi, partendo dal mondo invisibile. Quando formate sul quadrante la Foto-Forma che desiderate, questa camera fotografa la sua forma protoplasmica invisibile, che diventa a poco a poco visibile!
Vi ricordate senza dubbio che il Potere Teleculto N. 6 si accompagna con i canti di gruppo o sortilegi ipnotici. Infatti sono delle Foto-Forme. Una Foto-Forma è una immagine o descrizione in parole che si riferisce ad una persona o ad un oggetto ben definito, una forma. In altre parole, la Foto-Forma è un desiderio, espresso in un maniera speciale che produce delle potenti correnti di pensiero.
Il Trasmettitore Tele-Foto è una specie di potente camera psichica il cui obbiettivo - come una lente - proietta i vostri pensieri come il lampo di un fulmine verso la loro destinazione nel mondo invisibile.
Quando vi concentrate su una qualsiasi Foto-Forma delle pagine seguenti, con il vostro Trasmettitore Tele-Foto, voi date la massima chiarezza ai vostri desideri. Li fotografate psichicamente al punto che si devono materializzare. (Perché è una vera Legge Della Creazione Della Mente Universale).

Una donna teleporta un oggetto a duecento chilometri con una foto-forma
Per citare un esempio del modo in cui una fotoforma o un Tele-Comando funziona, Caterina Ponder, racconta, nel suo libro "Le Leggi Dinamiche Della Guarigione"*, come una sua allieva, che aveva perso una piccola spilla d'oro, con incastonate delle pietre, si fosse servita di questo genere di parole di gruppo per ritrovare l'oggetto perduto. Questa ragazza aveva perso la spilla mentre faceva visita ad amici che abitavano a duecento chilometri. Quando tornò a casa e si accorse della perdita, era disperata. Si sedette davanti allo specchio e pronunciò queste parole:
* Caterina Ponder, "Le Leggi Dinamiche della Guarigione".

"Signore, un oggetto prezioso mi è stato preso - un oggetto che non può essere rimpiazzato e che mi è molto caro. Io so che mi aiuterete a risolvere questo problema, perché voi siete buono e giusto. Vi ringrazio quindi, in anticipo, del vostro aiuto".
Poi si alzò dal tavolino con la specchiera e finì di disfare i suoi bagagli. Fu completamente assorbita da questo lavoro per diversi minuti. Poi tornò meccanicamente verso il tavolino e... ecco che il gioiello si trovava là! Un vero caso di Teleriporto.

Lista delle foto-forme
Ecco una lista di foto-forme che potete comporre sul quadrante del vostro Trasmettitore Telefoto, come avete imparato nel Potere Teleculto N. 6 "I Segreti Speciali Della Fraternità Occulta" - la sola differenza consiste che, se decidete di impiegare il vostro Tele-Visore, non avete bisogno che un'altra persona si concentri con voi e unisca le sue forze psichiche alle vostre:

FOTO-FORMA N. 1 - I Soldi
(vedi Potere Teleculto N. 6)

FOTO-FORMA N. 2 - I Gioielli
Portami dei gioielli di ogni specie. Portami dei preziosi diamanti scintillanti, smeraldi, rubini e perle. Che questi gioielli si rivelino alla mia vista, arrivando con tutta fretta dal mondo invisibile. Questo Televisore Psichico mi porterà tutto questo e più ancora - degli anelli scintillanti, dei braccialetti, spille da cravatta, bottoni da polsini ed altri gioielli in vero oro, platino, argento e altri metalli preziosi. In nome della Legge Della Creazione, ordino alle forze invisibili di portarmi tutte queste cose, perché al principio ci fu il Verbo!

FOTO-FORMA N. 3 - Una Nuova Casa
Fate che io possieda una nuova e bella casa, in una bella campagna o nei dintorni della città, una casa che io sia fiero di possedere. Che questa casa sia il mio orgoglio, quello della mia famiglia e dei miei cari. Che abbia delle grandi stanze confortevoli, pulite e luminose con delle grandi finestre, spaziosi ripostigli e tutti gli ultimi comfort. Che sia solida e ben costruita, finita a puntino e con un garage per 2 macchine. Che abbia una cucina ultramoderna con tutti gli elettrodomestici. Che abbia il numero esatto di camere di cui ho bisogno, tutte arredate e ognuna col proprio bagno. Che abbia un grande soggiorno e una sala da giochi, con biblioteca, biliardo televisore a colori a schermo gigante, dei soffici tappeti e delle belle poltrone. Che questa casa sia fresca d'estate e calda in inverno, circondata da un giardino, con una grande terrazza (ben fornita di tavole e sedie) e una piscina. Che sia la casa perfetta sotto tutti gli aspetti.

FOTO-FORMA N. 4 - Una Nuova Macchina
Dammi una nuova macchina tutta splendente. Che abbia un eccellente motore, che funzioni sempre senza aver bisogno di riparazioni. Che abbia freni potenti, un motore nervoso, dei vetri solidi, col cambio automatico e tutti i dispositivi di sicurezza. Che abbia dei sedili confortevoli e dei tappetini spessi, ed anche un telefono. Che le sue gomme siano tra le più spesse e sicure, e che su di essa si viaggi come sul velluto.

Foto-Forma N. 5 - Per Guarire ed Alleviare il Dolore
(vedi al capitolo precedente "Canto Magico della Salute per alleviare il Dolore").

Foto-Forma N. 6 - Per Sembrare e Restare Giovani
(vedi al capitolo precedente "Canto Magico per restare e sembrare giovani").

Foto-Forma N. 7 - Per Ritrovare un oggetto perduto
(vedi al capitolo precedente "Canto Magico per ritrovare un oggetto perduto").

Foto-Forma N. 8 - Per incontrare il compagno ideale
(vedi capitolo precedente "Canto Magico per incontrare il compagno ideale").

Effetto sorprendente della foto-forma N. 1: Il denaro
Liliana P. racconta che si sentiva un poco ridicola per essere ricorsa a questo metodo, ma che voleva provare, perché, essendo vedova, aveva una famiglia da mantenere. Essa aveva il suo libretto di assegni sottomano - avendo continuamente delle fatture da pagare - quando si applicò alla Foto-Forma N. 1 con il suo Trasmettitore Tele-Foto.
Quando si guardò intorno e non vide nulla, si disse "bene non mi è servito a niente". Ma, qualche tempo dopo, quando arrivò il suo rendiconto mensile della banca, si accorse che il saldo del suo conto aveva una eccedenza di cento dollari in più in rapporto al suo libretto d'assegni. Era stata una fortuna o una coincidenza? Apparentemente, dopo le verifiche di routine, la banca aveva corretto un semplice errore di calcolo che Liliana aveva fatto.
Al capitolo 9, vedrete la straordinaria storia di una bambina che si è probabilmente servita della Foto-Forma per il Denaro, senza saperlo, perché una pioggia di denaro si riversò su di lei, apparentemente dal cielo!

La foto-forma porta dei diamanti
Una signora che conosco, e di cui rispetto le opinioni, persisteva nel dire con ostinazione che la scienza della Foto-Forma era un nonsenso. Le feci notare che eravamo realmente riusciti a far cristallizzare dei diamanti nell'aria. Le dissi: "È molto più facile credere che le Foto-Forme possano agire o piuttosto pensare che pesanti apparecchi volano come uccelli, o che immagini attraversino l'oceano e si immagazzinino nei tubi catodici dei televisori?".
Lei replicò ironicamente che se una Foto-Forma poteva agire, doveva anche essere in grado di portarle gioielli di ogni qualità. La presi in parola e le dissi di concentrarsi sulla Foto-Forma N. 2, con un Trasmettitore Tele-Foto.
Fu quello che fece, sotto i miei occhi. Poi alzò gli occhi verso di me, sorridendo, come per dire: "Te l'avevo detto. Guarda non c'è nulla sul tavolino". Poi si sentì un leggero ticchettio, come un rumore metallico contro il pavimento. Si abbassò a guardare sotto il tavolo e trovò alcuni pezzetti d'argento. Restò a bocca aperta, poi si mise a ridere: "non è altro che moneta, che è caduta qui per caso". Il fascino della cosa cominciava ad agire.
Quella stessa mattina, rientrando a casa per il pranzo, trovò sulla scala dei piccoli orecchini d'oro. Io ero là e li vidi. Il giorno seguente, in ufficio, vidi che portava una collana di perle ed un paio di braccialetti d'argento. Mi disse, ridendo a denti stretti, che suo marito le aveva fatto la sorpresa di offrirle quei regali la sera del giorno prima.
Qualche giorno più tardi, mi venne a trovare nel mio ufficio e mi disse: "Ho ricevuto dal corriere stamani diversi regali. Un paio di gemelli ed una spilla in oro da mia figlia. Ed ho trovato questo sul tappetino d'ingresso". Si trattava di una spilla in platino con smeraldi e diamanti. "Non so a chi può appartenere. Ho domandato ai vicini ed ho messo un annuncio sul giornale". Ricevette a questo proposito diverse risposte ma nessuna portava la descrizione esatta. Non le restò quindi che tenersela!

Come i servitori del mondo invisibile rispondono ai telecomandi
Come ho già detto in altra occasione, esistono, per dirla in un certo modo, due specie di esseri nel mondo invisibile, gli spiriti dei defunti ed i loro servitori. Questi servitori o piccole genti ("piccoli uomini" come alcune volte sono chiamati) possono essere utili se si sa come servirsene. Perché questi spiriti sono dei neofiti, che devono ancora guadagnarsi il diritto di diventare degli umani, e devono obbedire.
Tuttavia non rispondono che ad alcune parole, che si chiamano Tele-Comandi. Un Tele-Comando può essere qualsiasi cosa, al di fuori di una domanda specifica, come i Sortilegi Ipnotici, i Canti di Gruppo e le Foto-Forme, sino a parole singole, le "Solo-Parole". Per aumentare il potere di contatto con il mondo invisibile, potete continuare ad utilizzare il vostro Tele-Visore Psichico, che, in questo caso, diventa un Tele-Comando, con il quale potete emettere degli ordini.
Un esempio di Tele-Comando è l'incantesimo seguente, utilizzato da alcuni indigeni della Carolina del Sud per portare alla guarigione:

Michele, Gabriele, Raffaele,
Voi, i tre angeli che non falliscono mai,
Raffaele il grande, Gabriele lo splendente,
Michele così splendido!
Tu (il nome della persona)
Nato il (giorno, mese, anno)
Quando sono passato vicino a te,
E ti ho visto soffrire, ho detto "guarisci e sta bene"
Si, ti ho detto "Guarisci e Sta bene". Così ti ho detto.
Fate presto, voi tre angeli benedetti! Fai presto, santa trinità!


Quelli che hanno letto la Bibbia riconosceranno il brano ricavato dal sedicesimo Capitolo di Ezechiele. Si dice che tutti gli incanti di questo tipo, sono ispirati alle Sacre Scritture, o meglio fanno appello agli angeli ed a Dio.

Come i "piccoli esseri" rispondono alle "solo-parole" ed ai numeri portafortuna
I "piccoli esseri" del mondo invisibile rispondono anche alle parole isolate di comando, chiamate "Solo-parole". Ecco la lista più completa delle "solo parole" che ho potuto trovare, accompagnate dai numeri portafortuna che rappresentano queste parole e costituiscono una specie di codice di comunicazione segreto:

ro-ama (11) = nuova gioventù
breemar (16) = buona salute
lola (12) = amore
shoras (2) = romanza
trinka (5) = denaro
ouma (7) = nuovi amici
hora (4) = saggezza
oom-rama (9) = potere (comando)
swa-soon (8) = sollievo dal dolore
on-ra (3) = vittoria in una discussione
car-dual (15) = armonia coniugale
yano (101) = scoperta (di un oggetto)
Poindu (14) = ricordo (di una cosa dimenticata)
zenda (77) = ricordo (rievocazione)
on-con-dorr (63) = capacità di capire
lanid (19) = spiegazione di messaggi confusi
ordway (20) = commozione
tone-a-tone (43) = ritorno di vitalità ed energia
alon-alon (28) = aiuto
swa-swasoon (39) = riposo
lin-rama (71) - guadagno di rispetto
owlet (92) = astio scomparso
tavano (31) = guadagno al gioco d'azzardo
hinch (49) = fermare il tempo
aro-aro-los (41) = fuga


Le "Solo-Parole" sono generalmente utilizzate per quelli che si possono chiamare dei piccoli miracoli. Benché molto efficaci negli sbalzi di energia, ed eccellenti nei periodi di crisi, quando si ha bisogno di aiuto rapidamente, sono generalmente meno potenti dei Tele-Comandi più completi. In più non solo parole nè inglesi, nè francesi, ma derivate da scoperte fatte accidentalmente da coloro che parlano le Lingue Segrete.

Come utilizzare i tele-comandi per avere le tasche piene di soldi
Jerry D. racconta che un giorno si trovava proprio senza soldi, una settimana prima del giorno di paga, e che non poteva andare da nessuna parte, ne fare qualsiasi cosa a causa di questo. Tutto quello che fece, dice, fu di recitare la formula di Tele-Comando (o Foto-Forma) per il Denaro. Non sapeva proprio se il denaro sarebbe arrivato o no. Era sabato mattina; decise di bere una tazza di caffè, di uscire e di farsi tagliare i capelli (a credito). Andò a prendere un vestito nell'armadio, lo indossò e mise la mano nella tasca - macchinalmente - ed ecco che toccò un pacchettino di dollari - che aveva molto probabilmente dimenticato nel vestito quando l'aveva messo via alla fine dell'estate.

Come riempire la borsa vuota
La sig.ra Emma G. racconta che aveva bisogno di qualche dollaro per fare le sue spese, ed utilizzò il Tele-Comando (o Foto-Forma) per il Denaro. Subito si ricordò che il marito aveva l'abitudine di nascondere delle piccole somme di denaro in vari punti della casa - ma dove? Altre volte le aveva cercate ma senza successo. Questa volta, invece, scoprì una piccola botola sotto l'angolo del tappeto nel salone. Guardò sotto al tappeto e con stupore trovò un involto con circa 20 dollari.

Come servirsi del tele-comando per trovare l'amore
Anna G. era, secondo le sue parole, "una vecchia ragazza abbandonata" di 48 anni. Quello che non l'aiutava, era che tendeva alla pinguedine. Ma lei continuava a "cercare". Gli uomini che le interessavano sembrava che non la vedessero neanche. Quando venne a conoscere il metodo dei Tele-Comandi decise di servirsene su di un uomo in particolare che aveva visto durante delle riunioni ma che sembrava non l'avesse notata affatto. La prima volta che si riunirono, quando incontrò il suo sguardo - per salutarlo - si servì del Tele-Comando per l'Amore. Lui rispose con un cenno, e si girò come per allontanarsi, poi subito ritornò e si presentò con un sorriso.
Nel momento in cui cominciarono a parlare, Anna notò un altro signore che le piaceva e che non l'aveva mai guardata. Si servì di nuovo del Tele-Comando. Nello spazio di poco tempo, si trovò al centro di un gruppo di uomini dei quali era il punto di attenzione. Si sentì attraente, carina e desiderata - per la prima volta nella vita. I giorni seguenti questo Tele-Comando, come gli altri, non la delusero mai, e lei si mise a godersi quella che chiamò "la sua giovinezza perduta".

Il tele-comando fa tornare un marito dalla moglie senza che lei glielo domandi
La sig.ra Conrad B. racconta come si fosse stancata di "inseguire" il marito, come lei diceva. Avrebbe voluto che quest'ultimo facesse di sua spontanea volontà tutto quello che lei si aspettava da lui - testimonianze di affetto, portarla fuori, godersi la vita insieme. Ma, lei diceva che non l'aveva più guardata da anni! Si addormentava immediatamente a fine cena, o guardava le partite alla televisione, o leggeva il giornale. Spesso spariva per tutto il giorno senza neanche dire dove andava! Finalmente, un mattino, a colazione, la sig.ra B. si servì in silenzio del Tele-Comando per l'Amore e del Tele-Comando per Ottenere il Rispetto.
Istantaneamente il viso di suo marito cambiò di espressione, passando dalla noia all'interesse. Si mise a parlare con lei ed a dimostrarle più interessamento che mai. Fece dei progetti per uscire. E la sera stessa le portò una piccola sorpresa. Ora si godono la vita tutti e due insieme ed il loro amore è dieci volte più forte di prima.

Come parlare agli esseri del mondo invisibile
Nei contatti con gli spiriti, l'Emettitore Tele-Foto o l'Ipnotelefono del Potere Teleculto N. 4 diventa una specie di telefono con il quale potete parlare ai "piccoli esseri" del mondo invisibile. Per utilizzarlo basta applicare le medesime regole della Percezione Teleculta, la Visione Teleculta, e la Proiezione dei Pensieri. Il vostro Ipnotelefono dà realmente il suo aiuto all'apparecchio naturale di "emissione" e di "ricezione" con il quale siete nati.

Il telefono con gli spiriti permette di trovare del denaro
Gli esseri spirituali hanno i medesimi problemi per provare a farsi "capire dagli esseri viventi, di quelli che questi ultimi hanno per provare a ricevere i pensieri di altre persone viventi. La mente vivente è costantemente scaricata di energia mentale per regolarizzare le funzioni corporali. La mente, nel suo abitacolo psichico - il corpo - è costantemente assediata da problemi terrestri che deve risolvere nei canoni terrestri. Sono questi fattori che tendono a fermare il ricevimento -, ma possono essere annullati dal metodo di ricevimento - specialmente il Rilassamento Profondo - raccomandato per la Percezione e la Visione Teleculta.
Ma gli spiriti possono entrare in contatto con voi con l'ascoltatore mentale che possedete. Infatti, tutti i metodi di questa parte e di quella successiva sono delle vere tecniche di telefono spirituale, malgrado differenti specie di metodologie siano utilizzati in questi processi. Impiegando questi differenti metodi, favorite l'accrescimento del potere del meccanismo mentale, e questi metodi sono costretti a funzionare per voi, perché, utilizzandoli, contribuite, in gran parte, all'incontro con il mondo degli spiriti.
Gli spiriti stessi hanno i loro modi di accrescere la loro possibilità di comunicazione con i vivi, ed arrivano spesso a farlo senza alcun aiuto.
Esistono innumerevoli casi in cui "le voci degli spiriti" hanno detto a delle persone dove guardare o cosa fare per trovare del denaro, come per esempio quando una "voce" vi dice su quale cavallo puntare. Numerosi esempi dati nel Potere Teleculto N. 9 sono esempi formali di voci di spiriti che sono stati sentiti come chiamate telefoniche.

Edison ha scoperto il telefono degli spiriti?
Per tutta la vita Edison fu un agnostico. Non voleva credere nella sopravvivenza nè nella rinascita. Personalmente, era piuttosto incline a non crederci. Ma era un'opinione che esprimeva raramente, e solo ad amici intimi.
Solamente circa cinque anni prima della sua morte, nel 1931, Tommaso Edison cominciò a meditare seriamente sulla sopravvivenza ed a discuterne lungamente nei suoi scritti e con i suoi collaboratori. Se la personalità umana sopravvive alla morte, diceva, deve esserci anche il modo di entrare in contatto con gli spiriti. Un meccanismo per parlare con i morti. O un apparecchio che gli spiriti possono utilizzare per entrare in contatto con i viventi. Se ciò è possibile, questo risolve una volta per tutte la questione della sopravvivenza.
Edison cercò di risolvere questo problema con tutto il vigore e l'ostinazione che l'avevano sempre caratterizzato nelle sue ricerche, specie all'inizio. Voci sui suoi esperimenti cominciarono a circolare in giro, ma siccome Edison non faceva alcun commento, queste voci si dispersero. Improvvisamente, dopo mesi di ricerche, Edison si mise a parlare, con gli amici ed in riunioni scientifiche, di come ormai credeva fermamente alla sopravvivenza e di come la vita in un mondo invisibile era ormai una certezza.

Cosa era successo, perché Edison aveva cambiato opinione?
Sino ad ora, nessuno ne è sicuro. Se Edison aveva inventato un apparecchio per poter parlare con i morti, non si è mai trovato, né lui l'ha mai reso pubblico. Ed Edison ha portato il suo segreto nella tomba.
È più che probabile che Edison abbia inventato un apparecchio per comunicare con il mondo invisibile - lo stesso che la scienza moderna ha finalmente trovato. Sto parlando della installazione psichica, con la quale siete nati - l'Ascoltatore Mentale, Il Televisore Psichico, il Telefono della Mente o Tele-Comunicatore, ed altri poteri.

Riassunto sul Potere Teleculto N. 7
1. La scienza ha finalmente dimostrato l'esistenza di un mondo invisibile che sembra costituire il sostegno del nostro mondo.
2. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno, si trova, già da ora, in questo mondo invisibile - denaro, gioielli, domestici, beni preziosi - ogni cosa è già allo stato protoplasmico o nascente, nell'attesa di materializzarsi sotto forma di realtà concreta.
3. Esiste una prova formale dell'esistenza di questo mondo invisibile, abitato da oggetti ed esseri che sembrano dei viventi - così come la prova che lo spirito dell'uomo sopravvive.
4. Basta, per materializzare l'oggetto - o la persona - dei vostri desideri, a partire dal mondo invisibile, utilizzare il Tele-Visore Psichico.
5. Questo oggetto - trasparente - si chiama una Foto-Forma. Il Tele-Visore Psichico gli dà chiarezza per poterlo fotografare psichicamente. Fatto questo, si materializzerà poco a poco sino a lasciarsi vedere, toccare, sentire, possedere da voi.
6. Si può, grazie al Tele-Visore Psichico, fermarsi sulla Foto-Forma che si sceglie. Le Foto-Forme di questo capitolo sono delle vere descrizioni od immagini in parole, di ogni desiderio che si può avere. Quando ci si concentra su una di esse con il Tele-Visore Psichico, la si fotografa psichicamente, in quel momento dovrebbe cominciare a materializzarsi.
7. Esistono, grosso modo, due tipi di esseri nel mondo invisibile: gli spiriti dei defunti ed i servitori.
8. I servitori o piccole genti (i "piccoli uomini" come sono chiamati talvolta) possono essere molto utili se si impara ad usarli. P sono degli spiriti neofiti, che devono ancora guadagnarsi il diritto di diventare umani, e devono obbedire.
9. Le "piccole genti" o servitori del mondo invisibile rispondono solo a convenzionali parole chiamate Tele-Comandi, elencate in questo libro.
10. Per aumentare il potere di contatto con il mondo invisibile, potete utilizzare il Tele-Comunicatore, con il quale potete trasmettere questi ordini.
11. Le "piccole genti" del mondo invisibile rispondono anche a delle parole isolate chiamate "Solo-Parole". Questo capitolo ne dà l'elenco completo.
12. I numeri portafortuna rappresentano le "Solo-Parole" e costituiscono una specie di codice segreto di comunicazione con il mondo invisibile. Questa lista dà per ogni parola il numero Portafortuna che gli corrisponde.
13. Possiamo utilizzare una specie di Telefono Mentale per entrare in contatto con il mondo invisibile. Questo telefono è formato dallo stesso apparecchio di emissione ed il ricevimento descritto nel capitolo precedente, l'Ascoltatore Mentale (Potere Teleculto N. 1).
14. Tutti i metodi di questo paragrafo e del seguente, sono delle vere fonti tecniche di telefono mentale, anche se differenti tipi di apparecchi sono utilizzati per questi procedimenti. Impiegandoli, potenzierete il potere del vostro meccanismo mentale.

Capitolo VIII - Potere Teleculto N. 8

Come confezionare ed utilizzare "una borsa magica" per ricevere i doni del mondo invisibile
Nei contatti con il mondo invisibile, esiste un dispositivo che io chiamo il Dito della Mente o la Bussola della Mente. Questo può essere un qualsiasi oggetto, anche la mano di un uomo, che la mente può utilizzare per attirare l'attenzione su qualche cosa e trasmettere così un messaggio.
Per fare un esempio, nella guarigione attraverso la mente, lo spiritualista può puntare la sua mano nella direzione del corpo della persona malata ed alzarla ed abbassarla. Fermando la sua mano nel punto giusto, la mente-medico può indicare allo spiritualista la collocazione della parte malata.
Uno spiritualista può chiedere alla mente di indicargli la posizione di una persona, di un posto o di una cosa, percorrendo una carta con il suo dito. Si può stabilire una data facendo scorrere il dito su una lista di numeri rappresentanti degli anni in successione, e poi lungo la lista dei mesi, giorni, ore, etc... L'Abate Mermet dice di aver ottenuto dei risultati sensazionali in questo modo nella ricerca di fatti che non si potevano determinare in altro modo.

Una bacchetta magica per trovare il denaro
Il contatto con la mente per mezzo di un oggetto che questa deve far muovere si chiama la divinazione. L'arte del "rabdomante" è una forma di divinazione. Comporta l'uso di una specie di bacchetta "magica" che funziona come un'antenna direzionale.
La cosa interessante è che chiunque può provare ad utilizzarla da solo. Quasi tutti i tipi di legno possono servire a costruire una bacchetta da rabdomante. Hanno scelto il nocciolo, nel XVI secolo, in Europa, a causa della sua morbidezza e flessibilità (la mente che vi guida si appoggia a volte sulla bacchetta e la fa flettere).
Si può anche usare al posto di un bastone biforcuto, una cintura da vestito in metallo, chiudendola al centro in modo che formi una "Y". Aprite le estremità della "Y" leggermente verso l'incrocio della cintura come la bacchetta. Un'altra eccellente bacchetta può essere ottenuta con due stecche di balena da corsetto. Fissatele insieme per un terzo della loro lunghezza; poi curvate le estremità libere in modo da formare una "Y".

La bussola magica scopre dei sotterranei scavati dal nemico
Il "New York Times" del 13 Ottobre 1967 portava un articolo intitolato "Dei rabdomanti scoprono dei sotterranei scavati dal nemico". L'articolo, scritto da Hanson W. Baldwin, del Campo Militare di Pendleton in California, descriveva come gli ingegneri della fanteria della Marina utilizzano durante il loro addestramento ed anche nella guerra del Vietnam, delle bacchette da rabdomante improvvisate - fatte con le cinture di metallo - per scoprire delle gallerie sotterranee, delle mine e trappole. M. Baldwin dice di aver provato lui stesso e di aver localizzato un tunnel con sua grande sorpresa. La bacchetta, nel suo caso, s'inclinò verso il basso, cosa che - dice lui - indicava che il tunnel era in pendenza. Il Maggiore Nelson Hardacker della Quinta Divisione di Fanteria di Marina dichiarò che questo strumento funzionava con tutti coloro praticamente, che se ne servivano.

Come utilizzare "una borsa magica" per ricevere dei doni dal mondo invisibile
Un altro strumento utilizzato per entrare in contatto con gli spiriti, uno strumento che domanda allo spirito di far muovere qualcosa, è una specie di "Sacco Magico", che è chiamato un pendolo esploratore. È facile formare un codice di comunicazione con un qualsiasi spirito, con la mediazione di questo dispositivo.
La storia del pendolino arriva sin dall'antica Grecia ed ha una forma di divinazione chiamata la coscinomanzia. Due persone tengono un colino o un passino sospeso ad un filo e gli pongono delle domande. Il colino, muovendosi, versava la sua sabbia a terra, secondo un certo disegno. Il disegno era quindi interpretato da un oracolo.
Partendo da questo pendolo rudimentale, furono messi a punto dei modelli più perfezionati, come una piccola pallina di cristallo sospesa ad una catena, od il pendolino a forma di pera, scolpito nell'ebano o nell'avorio. I pendolini di plastica sono venuti di moda solo di recente; sono vuoti come alcuni dei loro predecessori, in modo da poter mettere loro dentro un pezzetto o un campione della sostanza cercata. Al suo posto, potete anche utilizzare un sacchetto di cuoio, una tazza in materia plastica, un pezzo di tessuto o di fazzoletto, contenente la sostanza ricercata e sospesa da una funicella.
Il pendolino esploratore permette la spiegazione di come uno spirito riesce a trovare l'acqua, l'oro o altri oggetti. È grazie al potere di radioestesia che posseggono sia gli esseri viventi che gli spiriti. La radioestesia non è altro che la facoltà della mente di percepire le radiazioni emesse da tutti gli oggetti (e gas). Gli spiriti, poiché sono degli esseri solamente psichici liberi dai bisogni del corpo fisico, sono naturalmente più sensibili a questo genere di radiazioni. In ogni modo anche voi possedete le stesse facoltà, e potete provarlo nella seguente maniera. Prendete un qualsiasi oggetto dritto, come una riga o una matita, e poggiatelo sull'angolo di un tavolo. Costruite un pendolo, sospendendo un anello o una chiave ad un pezzetto di filo lungo circa trenta centimetri. Tenete il filo con la punta del pollice e dell'indice, lasciando che la mano penda soffice dal pugno. Posate il gomito sul tavolo, in modo che l'oggetto si pendoli liberamente sopra la metà della riga o della matita.
Il Pendolo si metterà ad oscillare avanti ed indietro con un movimento retto, ma nella direzione della riga.
La mano può spostarsi in diverse posizioni sopra la riga, il risultato è sempre lo stesso, l'interessante dell'esperimento è che il movimento non è la solita oscillazione circolare. La direzione è data dalla riga, come se esercitasse un potere magnetico. Se il pendolino è spostato ad un'estremità della riga, il dondolio si ferma ed il pendolino si mette a ruotare.
Quando siete alla ricerca dell'acqua, riempite la pendola con un poco d'acqua, o sistemate un piccolo recipiente con dell'acqua all'estremità di una corda. Tenete questo pendolino sospeso - in uno stato di immobilità completa - sopra la parte di terreno che volete esplorare. Se il pendolino si mette ad oscillare, specie se vorticosamente, è segno che indica una presenza d'acqua.
Se cercate dell'oro, bisogna utilizzare dell'oro. Nello stesso modo per l'argento, i diamanti, il platino ed anche per giacimenti di carbone o petrolio.
Numerose compagnie di petrolio e di gas, così come le compagnie municipali delle acque, fanno ricorso alla facoltà dei rabdomanti nei loro lavori quotidiani. Una delle più importanti compagnie di petrolio attuali si serve di un Indiano che con i piedi nudi, grazie ad un certo "senso" che possiede in esso, trova la posizione per trivellare pozzi di petrolio.
Nei contatti con gli spiriti, ci si serve del pendolino per stabilire un vero e proprio codice di comunicazione. Per questo, procedete come prima. Posate il vostro gomito su di un tavolo o scrivania, od altra superficie piatta, in modo che il pendolino penzoli liberamente.
Ci sono solo quattro direzioni da prendere da parte del pendolino. Facendo muovere la pendola, lo spirito vi indica qual'è la direzione che significa "Si", quella che significa "No", quella che significa "Non lo so", ed infine quella che significa "Non voglio rispondere a questa domanda".
Tenete il pendolino in perfetta immobilità e dite: "Un membro del mondo degli spiriti capace di rispondere alle mie domande concernenti (e qui voi dite il soggetto generale, come i soldi, l'amore ecc..) vuole avere la cortesia di manifestarsi?" Non avete bisogno di pronunciare delle parole. Pensate solamente alle domande. Dopo qualche istante, il pendolino comincia a muoversi di sua propria iniziativa.
Poi stabilite un codice: "Questo spirito dovrà scegliere un movimento del pendolino che significa "SI". Il pendolino deve muoversi in una delle quattro direzioni. Fate il medesimo procedimento per il "NO", "Io non so" e "Non voglio rispondere a questa domanda". (In questo ultimo caso, il movimento del pendolino può essere il medesimo, od anche non muoversi del tutto).
Arrivati a questo punto, potete domandare alla guida, lo spirito, qualsiasi cosa. Ma cercate di porre la domanda in modo che possa rispondere con un semplice "Si" o "No". Fate solo una domanda alla volta, ed ogni volta aspettate la risposta.
NOTA: Alle volte il pendolino sta fermo due o tre minuti prima di muoversi, ma la maggior parte delle volte, lo fa molto rapidamente. Se non si muove, provate a far il vuoto nella vostra mente, all'infuori della domanda che proponete; od addirittura lasciate il pendolo per un momento, e provate di nuovo più tardi quando vi sentite più rilassati. Lo stato di tensione sembra sempre che dia noia al contatto.

La bussola magica predice il sesso del bambino che deve nascere
Sarete affascinati, sono certo, di poter ricevere consigli su questa materia. Sia per una scelta da fare, sia per un problema che richiede conoscenze che non avete, gli abitanti del mondo invisibile hanno accesso a tutte le conoscenze passate, presenti e future.
Leslie LeCron racconta, nel suo libro "Come fare dei prossimi dieci anni i migliori anni della vostra vita"* un'esperienza affascinante del metodo del pendolino:
* Leslie LeCron, "Come Fare dei Dieci Prossimi Anni i Migliori Anni della Vostra Vita".

Un giorno, una ragazza mia cliente, si lamentava di avere serie noie alla regione addominale. Tornava, disse, da una visita dal suo ginecologico. L'aveva esaminata pensando che potesse trattarsi di una gravidanza extra-uterina, ma non poteva trovare nessuna spiegazione al suo dolore. Mi domandò se il responso del pendolo poteva darci una spiegazione; furono, quindi, poste a quest'ultimo delle domande. In risposta alla domanda se si trattava di una gravidanza extra-uterina, disse di si. Il giorno seguente, tornò dal suo dottore e dopo un esame più approfondito trovò che effettivamente si trattava di una gravidanza extra-uterina. Il responso del pendolino era giusto.
Un'altra straordinaria caratteristica del pendolino è la seguente: se lo si tiene sospeso al di sopra della testa di un uomo, dondola avanti ed indietro (generalmente in una direzione laterale); se si tiene sopra la testa di una donna gira in tondo. Con alcuni operatori, è il contrario, di solito quando l'operatore è mancino. Ma generalmente le reazioni sono molto regolari con ogni operatore, così semplici che il pendolo è diventato, oltre alle ricerche spiritualiste, "il ricercatore di sesso".
Numerosi ostetrici si sono dedicati a queste ricerche collaborando con altri medici ed hanno comunicato i loro risultati. Desideravano sapere particolarmente se il metodo del pendolo poteva far conoscere in anticipo il sesso del feto di una donna incinta? "Utilizzando il metodo in questione, su 402 casi, si ebbero 360 predizioni giuste, circa il 90%" scrisse il dott. LeCron. "La maggioranza degli sbagli sembra si sia prodotta quando la predizione corrispondeva al sesso desiderato dalla madre. Il suo pensiero poteva aver influenzato la risposta".
Questo metodo è anche stato utilizzato come modo per ritrovare un oggetto perduto: o per sapere se era stato rubato, cambiato di posto, o dimenticato. Serve anche per cercare di capire o di interpretare un sogno.
Un'altra facoltà sbalorditiva del pendolino è di dire l'ora. In questo caso il pendolino - di preferenza una fede matrimoniale - è tenuto sospeso dentro un bicchiere. L'operatore domanda quindi al pendolo, o alla sua guida, lo spirito, di dire l'ora; ed il pendolo si presta compiacente. Si dondola avanti ed indietro, aumentando la sua velocità sino a che comincia a tintinnar contro le pareti del bicchiere - "uno, due, tre, quattro, cinque" - fermandosi sull'ora giusta, e rallentando il dondolio subito dopo. Addirittura, a volte, aggiunge un leggero "toc" per segnare la mezz'ora, con sorpresa dello stesso operatore.
Quando questo esperimento dell'ora era ai suoi inizi, c'erano alcuni scettici che si alzavano la notte e provavano anch'essi a far muovere il pendolo, senza guardare l'orologio. Nella maggioranza delle volte, l'anello oscillante dava l'ora giusta!

Un analizzatore di carattere per la lettura delle fotografie ed uno scopritore di menzogne da fare da soli
Ecco un esperimento che vi dimostrerà che esistono più forze in azione in questo mondo di quello che credete. Prendete un compasso ed attaccatelo ad uno spago. Attaccate l'altra estremità dello spago ad una matita, nella sua metà, lasciando tra i due oggetti una lunghezza di una quindicina di centimetri circa. Posate la fotografia di una persona sulla scrivania o su un tavolo, davanti a voi. Tenete la matita dalle sue estremità e lasciate pendere il compasso sopra la fotografia (appoggiate i gomiti sul tavolo).
Poi fate le domande al compasso sulla persona rappresentata nella foto. "Si" sarà segnalato da un movimento del compasso dell'alto in basso della fotografia; "No" da un movimento laterale.
In questo modo, il pendolo - o dito della mente - diventa una specie di scopritore di menzogne, confezionato da se stessi, di una precisione stupefacente. Ma prima è preferibile mettere alla prova la forza invisibile che fa muovere il compasso, per sapere se si tratta di uno spirito dispettoso o di uno benevolo. Se lo domandate ad uno spirito se vi vuole aiutare a fare del male a qualcuno e se vi risponde in maniera affermativa, non dovete aver fiducia in lui.

Come ricevere delle lettere dal mondo cosmico
Una delle prove più sorprendenti che abbiamo della sopravvivenza dell'anima dopo la morte, è data dalla scrittura e dal linguaggio automatico. Un automa non è un medium nel senso normale della parola e non entra in trance, anche se una certa dissociazione (l'assenza di presa di coscienza del circondario) ha luogo anche in questi casi. I fenomeni "automatici" sono di due tipi: l'automatismo nella scrittura e l'automatismo nel linguaggio. Nel primo caso, l'automa si siede e scrive tutto quello che gli passa per la testa, e nell'altro caso, dice ad alta voce quello che gli viene in mente ed un'altra persona prende nota. Le esperienze di associazione di idee in psicologia, nelle quali il soggetto scrive una parola (per esempio "padre") poi la fa seguire da una serie di altre parole suggerite dalle prime, non sono altro che automatismo.
Gli studi fatti sulla scrittura automatica sembrano indicare che numerosi messaggi degli spiriti passano a lato della coscienza psicologica (come nella visione periferica) e sono ricevuti direttamente dalla corteccia sensitiva. I messaggi di questo genere non possono essere liberati che automaticamente - come nei sogni, le intuizioni improvvise, i ricordi inspiegabili o i lampi di memoria, che fanno scattare un ricordo o un fatto dimenticato. Oppure possono essere scoperti tra i numerosi pensieri subconsci, per mezzo del linguaggio o della scrittura automatica.
Quando tenete in mano una matita o una biro, la vostra mente può rendersi padrona dei muscoli della mano e può scrivere delle frasi intelleggibili senza che voi abbiate coscienza di quello che scrivete. Potete leggere un libro, mentre la vostra mano scrive. Alcuni automi molto abili riescono a leggere coscientemente, mentre la mano destra scrive su un certo soggetto e nello stesso tempo la mano sinistra scrive su un altro argomento. Così essi svolgono tre attività mentali nello stesso tempo!
La rimpianta Anita Muhl, una eminente psichiatra, era un'autorità in materia e si servì di numerosi esperimenti. Scrisse un libro, un classico del genere, intitolato "La Scrittura automatica"*. La dottoressa Muhl pensava che quattro persone su cinque sono capaci d'imparare a scrivere automaticamente, ma che ciò comportava molte ore di allenamento e di pratica. Le persone che hanno l'abitudine di parlare scherzando possono acquisire questa facoltà, perché lo scherzo è lo stesso genere di attività. L'umorismo è colmo di significato quando si sa interpretare.
* Leslie LeCron, "Come Fare dei Prossimi Dieci Anni i Migliori Anni della Vostra Vita".

Setacciamento della sabbia per estrarre delle particelle d'oro
L'apparecchio più semplice per rendervi conto della vostra sensibilità in questo campo è la "tavola di Oujda". Numerosi tra voi sono quelli che hanno fatto la loro "tavola di Oujda"; solo semplicemente scrivendo tutte le lettere dell'alfabeto su una superficie piatta, e di sotto i numeri da uno a nove (1 2 3 4 5 6 7 8 9), ed anche a volte le parole "Si" e "No", come sulla vera "tavola di Oujda". In questo caso non c'è bisogno di una bacchetta-indicatore. Basta che chiudete gli occhi e lasciate che il vostro dito scorra sulla tavola spontaneamente (in apparenza), voi vedete se le lettere che escono hanno un significato. Se volete potete utilizzare un oggetto liscio che fa funzioni di indice, come un bicchiere.
Era un gioco di società, molto in voga negli anni venti, ma molta gente se ne stancò perché la gran parte di ciò che "risultava" sembrava non avere nessun senso. Naturalmente sembrava non aver nessun senso, il novanta per cento di ciò che risulta come risposta sembra non avere senso, anche quello che risulta da esperimenti di scrittura automatica fatta da medium molto capaci. Ci vuole molta pazienza e comprensione per arrivare, con delle esperienze di automatismo, a trovare delle particelle d'oro setacciando un ammasso di assurdità.
Quindi, se avete pazienza, cominciate con la tavola di Oujda e trovate cosa potete tirar fuori. Poi, se volete, continuate con la scrittura automatica senza la tavola.

I segreti di un medium esperto
Non è necessario entrare in trance, né essere medium nel senso corrente della parola, per scrivere automaticamente. Spesso si produce generalmente una certa dissociazione. Questo significa che vi staccate, momentaneamente, da ciò che vi circonda e che anche, qualche volta, non ne avete coscienza. Se si prende una persona che "è immersa nei suoi pensieri"; questa persona non è realmente dissociata, e la differenza tra un medium in trance o la persona ipnotizzata, può essere "associata", cioè riportata alla realtà di ciò che la circonda, con una semplice parola o, anche sentendo un cane abbaiare, o il campanello di una porta suonare.
Il primo passo da compiere nella scrittura automatica è la realizzazione di questa leggera dissociazione. Alcuni ci arrivano in modo naturale per il semplice fatto di pensarci; altri, concentrando la loro attenzione su di un oggetto: una matita, un anello, un bicchiere, etc. sino a che non si sentono deconcentrati e assonnati. La dissociazione necessaria si ha, per altri ancora, quando si è nel dormiveglia, sia al mattino che alla sera tardi.
Quando sarete arrivati a questa dissociazione, e siete rilassati, vedrete che le vostre facoltà mentali, invece di essere rallentate, saranno di fatto accelerate. Parole, idee, espressioni, frasi intere vi passano per la mente, e facendo un piccolo sforzo, potete mettervi a scrivere sulla carta. Queste ondate non abituali di parole possono anche affaticarvi al punto di svegliarvi completamente, di rendervi nervosi ed irritabili.
Dopo aver scritto alla meglio le parole che si precipitano nella vostra mente, sarete o completamente svegli, o completamente addormentati. Questo non ha importanza. Se avrete scritto anche solo una piccola parte di ciò che la corrente del vostro pensiero produce, avrete costituito un documento interessante. Avrete bisogno senz'altro di un aiuto per interpretarlo e probabilmente una parte sarà incomprensibile. Ma - se siete, come nella maggioranza, tra quelli che hanno provato - troverete, al centro di una babele, idee, frasi con un senso; dopo alcuni studi psichici, si può affermare che queste elucubrazioni non sono concepite nella vostra mente ma in quella di un'altra persona che approfitta del vostro stato di rilassamento e di ricettività per provare a stabilire un contatto con voi.
Nel suo libro "L'immortalità: un'evidenza scientifica"* Alson J. Smith dà una descrizione di questo metodo:
* Alson J. Smith, "Immortalità: Evidenza Scientifica".

"Sono le 5 del mattino, sono a letto, mezzo sveglio per il rumore dei bidoni del latte che sono depositati sul selciato della strada. Ho gli occhi chiusi, ma la mia mente gira come un mulino a vento. Sono cosciente di un vago chiarore arancio, ma l'alba è ancora lontana... Nella mia mente vagano parole, espressioni e frasi, e "qualcosa" mi dice di metterle per iscritto."
"Con un grande sforzo di volontà, riesco ad allungare una mano sul mio comodino e prendere una matita ed un pezzo di carta. Faticosamente, quasi controvoglia, scrivo nell'oscurità alcune delle parole che mi vengono in mente, e continuo per quasi cinque minuti. Poi, mi sveglio completamente e prendo coscienza che il cielo si sta arrossendo per l'alba e comincio ad intravvedere gli oggetti nella mia stanza. Ho male alla mano per lo sforzo di scrivere, ma, una volta completamente sveglio, a malapena mi ricordo di aver scritto qualcosa. Tutto questo episodio mi passa dalla mente, ma quello che è stato scritto è là, quasi scarabocchiato." Ecco cosa dice:

Tu devi, ma questo non è che sai non è andare andare
Là dove non è notte là adesso ne il mattino qui si è in inverno
Ma la scuola La Scuola tu non vuoi mai e tu tu ti sei fatto male ad un'unghia Come un mercante, ricordati e la regola, il denaro per giocare tu non ami era Silvia ed il biglietto dolce ma io te l'ho mandato e ho mandato tu piangevi e tutti i giochi la sorella a New Street terribile prima volta ed il cane il grosso cane gli tagliate il prato i piccoli cartoni bene molto bene male tutti bravo ragazzo biondo al fuoco.
E la colazione sempre latte condensato ed il cacao i cereali i lilla nel giardino ma ti ho mandato ti ho mandato.
Un mercante un mercante un piede e George George Street una specie e io ho mandato ricordati hai male all'unghia ho detto questo andrà meglio ti ho mandato a piedi e George...


"C'era ancora molto ma era il solo pezzo di carta scritto che aveva un senso per me. Quando ero bambino frequentavo una scuola privata, nella via George Street a Danbury nel Connecticut, che si chiamava "Miss Foote's Scuola". In questa scuola, giocavamo al droghiere con delle merci e dei soldi di fantasia, ed il giorno di San Valentino, una bambina di nome Silvia mi mandò un biglietto di auguri."
"Cercavo spesso di non andare a scuola, protestando con mia madre che "Avevo male ad un'unghia" ma lei mi ci mandava mio malgrado, dicendo che mi sarebbe passato. A scuola ogni giorno ci consegnavano prima di andare a casa, un cartoncino con una sola parola: Bene, Molto Bene o Male. Quando arrivavo a casa per il pranzo; mi davano abitualmente del cacao con il latte condensato e dei cereali. Mia sorella andava al Collegio di New Street e lo detestava perché doveva passare per un giardino dove c'era un grosso cane."
Era, veramente, la madre del sig. Smith, morta da lungo tempo, che cercava di manifestarsi? Nessuno può esserne sicuro. Ma è così che funziona la scrittura automatica, e potete provare anche voi, in questo modo, la vostra predisposizione, la vostra sensibilità psichica.

Dei dilettanti sono riusciti
Molti degli automi più bravi sono dei dilettanti. Uno dei casi più conosciuto è quello della sig.ra John H. Curran. Era una semplice casalinga della classe borghese che non aveva alcun interesse particolare per i fenomeni psichici. Malgrado ciò, nel 1913, la "tavola di Oujda" era l'ultima novità che faceva furore, e, come altri, ne acquistò una. In una calda serata del mese di Luglio, lei ed un'amica, sig.ra Emily Grant Hutchings, si divertivano con questo nuovo gioco a casa della sig.ra Curran a San Louis. Lei aveva già provato altre volte, ma non aveva mai avuto fortuna. Quella sera (mentre attendevano il ritorno dei mariti) il piccolo ago della tavola di Oujda si mise a muoversi rapidamente ed in maniera molto chiara da una lettera all'altra, formando con le lettere uno strano messaggio:

Io vissi qualche luna fa. Torno adesso. Il mio nome è Patience Worth. Le due donne si guardarono stupite. L'ago si rimise a scrivere:
Aspetta, voglio parlare con te. Se tu vivi, io vivo. Io faccio il mio pane nel tuo forno. Buone amiche, siate gaie. Il tempo di lavorare è passato. Che la vecchia chiaccherona si addormenti e non lasci la sua saggezza al fuoco di legno. La sig.ra Hutchings esclamò "Com'è strano!" La tavola riprese con vivacità:
La Buona Madre Saggezza è troppo dura per te e non devi amarla come una madre nutrice.


Questo fu l'inizio di "Patience Worth". A partire da quel giorno e per parecchi anni, Patience riversò un fiume di comunicazioni con la mediazione della tavola di Oujda, quando la sig.ra Curran se ne serviva. C'erano degli epigrammi, delle conversazioni, dei poemi, delle storie, delle allegorie, in un inglese del XVII secolo, meravigliosamente costruiti e storicamente esatti. Due storie furono pubblicate sotto forma di romanzo da Henry Holt & Co.
Si pensò, inizialmente, che Patience Worth fosse in realtà una parte del subconscio della sig.ra Hutchings, che era una famosa scrittrice. Ma si notò presto che era con la mediazione della sig.ra Curran, e non della sig.ra Hutchings, che Patience si manifestava. Patience non si mostrava mai se la sig.ra Curran non era davanti alla tavola, invece l'assenza della sig.ra Hutchings non dava nessuna ripercussione. In merito alla sig.ra Curran, quest'ultima non aveva nessuna pretesa letteraria e solamente una conoscenza superficiale della storia inglese.

Come confezionare una lanterna spirituale che illumina il mondo invisibile!
Questo metodo è raccomandato dal dott. L. W. de Laurence, nel suo libro "India's Hood Unveiled" (de Laurence, Scott & Co., Chicago, 1910). È una variante del Cerchio Lunare e del Psico-Videoscopio.
Prendete una qualsiasi lampada da illuminazione e levate la parte riflettente. Avrete la lampadina nuda, che, senza riflesso, darà una luce più debole. La luce dovrà essere debole. Assicuratevene. Mettete la lampada sul bordo di un tavolo o su di uno scaffale ad un'altezza sufficiente, per cui la luce sia pressapoco all'altezza dei vostri occhi, quando siete seduti. Collocate una sedia ad una distanza dalla lampada di circa un braccio. Spegnete tutte le luci in modo che la stanza sia buia, poi accendete questa lampada.
Sedetevi di fronte con i piedi ben posati sul pavimento. Mettete il pollice sinistro nel pugno della mano destra; stringete bene le dita della mano destra sul pollice. Appoggiate le mani, unite in questo modo, sullo stomaco. Rilassatevi con la mente ed il corpo. Restate passivi, guardando intensamente la luce. Poi cominciate a respirare lentamente ed a fondo per una durata di trenta minuti. Al principio non riuscirete a fare questo per trenta minuti, ma a forza di pratica prolungherete poco a poco l'esercizio.
Appena sarete abituati a questo esercizio, dopo qualche tempo, dovrete vedere un flebile alone bianco - azzurro al di sopra della rosa di luce. Mano a mano che aumenta l'allenamento, questo alone deve diventare sempre più pronunciato ed aumentare la brillantezza della sua superficie. Spesso, tutta la stanza sembra illuminata, come da un lampo nella notte scura. Poi potrete osservare una colonna di onde eteriche dorate che passano davanti ai vostri occhi. Possono anche apparire diverse onde di colore vivo dell'alone, blu, giallo, rosso ad esempio. Infine, potrete distinguere dei cerchi brillanti di luce bianca azzurra, scintillante come una stella. Sono le manifestazioni di luci spirituali o astrali che circondano generalmente le persone che si trovano ai principi della veggenza.
Queste luci spirituali od astrali possono apparire in qualsiasi punto della stanza, e se siete più pratici è probabile che visi di spiriti cominceranno a materializzarsi ai vostri occhi. Ma bisogna dire che molte persone pretendono di ottenere dei risultati migliori e più rapidi facendo bruciare un poco d'incenso o qualche semplice candela per qualche minuto nel corso degli esercizi. Bisogna esprimere dei pensieri mentali per ottenere diverse luci spirituali ed una migliore materializzazione. I visi degli spiriti appaiono al principio in una maniera vaga ma con il tempo diventano sempre più distinti.
Continuate i vostri esercizi quotidiani con fermezza e determinazione, e non tarderete a vedere la forma perfetta di uno spirito umano. Potrete parlargli mentalmente, e noterete certamente un movimento della sua testa o delle sue mani, in risposta a quello che gli dite. Arrivati a questo punto, dovrete domandargli con energia di darvi più aiuto spirituale e avrete quindi tutte le spiegazioni necessarie.
Quando sarete riusciti a vedere nettamente degli esseri spirituali, domandate loro, per mezzo di ordini mentali, di piazzarsi in diverse direzioni. Alcuni risponderanno ai vostri ordini, altri no. Ma dopo un certo tempo vedrete che i vostri desideri si realizzano.
Quando siete a questo stadio, potrete domandare agli spiriti di spostare mobili e di fare altre cose per voi. Potete domandare loro di darvi spiegazioni su qualsiasi questione.
Prima di arrivare a questo punto e probabilmente al principio di questi esercizi, potrete sentire un rumore come una specie di colpo di pistola. Se sentite questo rumore, non spaventatevi: questi colpi, dice il dott. de Laurence, sono frequenti prima dell'apparizione degli spiriti. Se il rumore diventa troppo forte, è perché la vostra capacità di veggenza si sta sviluppando e perché presto sarete capaci, con l'aiuto del mondo degli spiriti, di sentire tutto ciò che desiderate sentire.

Riassunto del Potere Teleculto N. 8
1. Una Bussola Magica o uno Scopritore di Denaro consiste in un qualsiasi oggetto, compresa la mano dell'uomo, che uno spirito può utilizzare per designare qualcosa e, di lì, trasmettere un messaggio.
2. Il contatto con gli spiriti tramite un oggetto che lo spirito è incaricato di far muovere si chiama la divinazione.
3. Una delle forme più notevoli di divinazione è l'arte del rabdomante. La bacchetta del rabdomante è una specie di bacchetta magica che agisce come un'antenna direzionale. Chiunque può provare quest'arte utilizzando una cintura per abiti in metallo e seguendo le istruzioni del capitolo.
4. Questo strumento è anche utilizzato dalla Fanteria della Marina degli Stati Uniti nel Vietnam per trovare i tunnel nemici.
5. Un altro metodo utilizzato per entrare in contatto con gli spiriti, è che lo spirito è incaricato di far muovere, è una specie di "Borsa Magica", chiamata pendolino esploratore, che si può utilizzare per ricevere doni dal mondo invisibile. Doni quali l'oro, argento, diamanti, platino ed altro ancora!
6. Potete trovarvi in dubbio per una scelta da fare, o davanti ad un problema che richiede delle conoscenze che voi non avete. Gli abitanti del mondo invisibile hanno accesso a tutte le conoscenze - passate, presenti, future. Basta domandare loro e riceverete la risposta per mezzo di questi strumenti.
7. Alcuni medici hanno fatto ricorso a questa Bussola Magica per trovare le diagnosi esatte in alcuni casi molto complicati. È stata anche utilizzata, con il 90% di riuscite, per predire il sesso di un nascituro.
8. Questo capitolo vi svela un metodo grazie al quale potrete realmente ricevere Lettere Cosmiche dal mondo invisibile, che vi permettono di scoprire nuovi tesori: soldi, amore, riuscita negli affari, rivelazioni su persone che vi interessano, e altro ancora.
9. Questo capitolo vi insegna a confezionare una Lanterna Spirituale che rischiara il mondo invisibile. Potrete utilizzarla nello stesso modo come il vostro Tele-Visore Psichico per vedere delle vere Foto-Forme (leggi Potere Teleculto N. 7).
10. Utilizzando il vostro Tele-Comunicatore mentale è possibile domandare alle "piccole genti" del mondo invisibile di spostare mobili o oggetti e fare altri lavori per voi.

Capitolo IX - Potere Teleculto N. 9

Come ricevere l'aiuto del mondo invisibile
La leggenda dei Maestri Invisibili fa parte del mondo della letteratura occulta. Si dice che è un'organizzazione di membri del mondo spirituale, comandata da Maestri Dignitari composta da numerosi adepti devoti, che hanno consacrato la loro vita terrestre agli studi ed al servizio spirituale dell'umanità. Lo scopo preciso di questa organizzazione è l'elevazione morale dell'umanità ed il miglioramento dei suoi progressi o della sua evoluzione nel senso della spiritualità.
Il contatto con i Maestri Invisibili può essere molto proficuo dal punto di vista materiale ed anche spirituale. Essi sono, come le "piccole genti" di Robert Louis Stevenson, i vostri aiuti invisibili. Quando sarete riusciti ad identificare questi amici ed avrete un contatto evidente con loro potete aspettarvi un aiuto tangibile di qualsiasi natura voi desideriate.

Come gli esseri dell'altro mondo possono aiutarvi
Come gli esseri dell'altro mondo possono aiutarvi? In qualsiasi modo possiate immaginare ed in altri modi conosciuti solo dagli spiriti. C'è più verità di quello che voi potete supporre nel vecchio adagio: "Nel momento in cui vi rivolgerete a Dio, Dio vi aiuterà". Quello che diciamo qui è "Quanto chiedete al mondo degli spiriti, vi accontenta con sollecitudine".
Gli esseri dell'altro mondo vi hanno già aiutato spesso nel passato, senza che ve ne siate mai resi conto.

Una specie di lampo bluastro salva la vittima di uno scippo
Nel suo libro, "Aiutate voi stessi con la ESP" Al G. Manning racconta la storia di una donna di età media che tornava a casa sua dopo una funzione religiosa della sera. Mentre passava davanti ad un grande spiazzo, si trovò faccia a faccia con la canna di una rivoltella. Una voce le disse: "Mi dia la sua borsa", ma fu interrotta da un lampo rapido di luce bluastra che passò come un fulmine e fece cadere l'arma a terra. Il bandito, terrorizzato, fuggì e la donna poté rientrare sana e salva a casa sua.

Una mano invisibile si tese e gli salvò la vita!
M. Manning racconta, ancora, il caso di un giovane che nuotava tutto solo in una baia isolata. Come spesso fanno i giovani, aveva sopravvalutato le sue forze e si trovò presto in difficoltà e, preso dal panico e dalla stanchezza, era sul punto di annegare. In quel momento una mano invisibile si prese cura di lui e lo tenne sulla superficie dell'acqua. Lo accompagnò sino a riva, e lo depose.*
* Al G. Manning, "Aiutate Voi Stessi con la ESP".

Uno spirito lo aiuta a trovare del denaro
Nel suo libro "Le Leggi Stupefacenti del Potere Spirituale Cosmico"*, il dottor Joseph Murphy racconta che qualche anno fa, una ragazza, di nome Anna, che non conosceva, gli telefonò dicendo: "Mio padre è appena morto. So che ha nascosto in casa una forte somma di denaro. Sono disperata e ho paura; ho bisogno di questi soldi e non riesco a trovarli".
* Joseph Murphy, "The Amazing Laws of Cosmic Mind Power".

Il dott. Murphy le rispose che avrebbe pregato per lei e quella stessa notte fece un sogno nel quale un uomo gli diceva: "Alzatevi e scrivete quello che sto per dirvi". Il dott. Murphy si sveglia e tutto insonnolito si diresse verso il suo scrittoio e cercò un foglio di carta. La voce dell'uomo del sogno gli dettava mano a mano che scriveva.
Il dott. Murphy disse: "Sono sicuro che queste istruzioni non sono scritte per me solo - od anche per il mio subconscio nel mondo del dormiveglia nel quale mi trovavo. Sono assolutamente certo che è il padre della ragazza del quale, dopo la morte, è sopravvissuto lo spirito, che mi ha dato queste istruzioni spiegandomi dettagliatamente dove si trovava nascosta la forte somma di denaro e quello che sua figlia doveva fare per trovarlo. Tutto quello che mi fu dettato fu confermato in seguito".

Una visione d'oro
Ogni giorno succede che persone abbiano visioni di grandi ricchezze; ma è raro che queste visioni siano così chiare da permettere di impadronirsi di queste ricchezze! Questo fu quello che successe alla sig.ra Hellen W., di Phoenix in Arizona.
La sig.ina W. sognò una casa abbandonata che si trovava vicino a casa sua. In questo sogno le mormoravano "vai in quella casa; là c'è molto oro".
Essa salì sulla collina, che conosceva bene, per arrivare all'abitazione abbandonata. Esaminando con cura i muri nei locali dove il pavimento era caduto, la sig.ina W. trovò dell'oro massiccio: i muri erano fatti di mattoni di oro massiccio!

L'uomo che fece fortuna grazie al Potere Teleculto
Diversi anni fa, un uomo chiamato Armand V. Hasen utilizzò il Potere Teleculto per fare saltare la Banca del Casinò di Montecarlo. Facendo ricorso al Potere che voi avete scoperto in questo libro, poteva prevedere la traiettoria che percorreva la pallina della roulette, lo svolgersi di una corsa di cavalli, l'andamento di una partita a carte. Gli bastava tenersi a lato della roulette per indovinare nove su dieci se il numero che usciva sarebbe stato rosso o nero, e per prevedere, due volte ogni sera, il numero esatto che usciva; questo grazie al suo Tele-Visore Psichico.
Alla fine di una settimana, Armand Hasen si ritirò con una fortuna sul suo conto in banca, e passò il resto della sua vita a mettere il suo potere al servizio degli altri.
Se gli spiriti possono influenzare il movimento di un pendolino o di una bacchetta da rabdomante, perché non potrebbero farlo sul lancio di un paio di dadi, o sulla uscita di un numero alla roulette? Molte persone vedono in questa teoria una spiegazione possibile a questi fatti diversi, così come i fenomeni descritti nel capitolo "Il Dito Mentale che opera delle Levitazioni".

Monete che cadono dal cielo
Prima, abbiamo raccontato che vicino a Bristol in Inghilterra, una bambina di cinque anni tornando da scuola, ricevette dal cielo una pioggia di penny. Come si curvò per raccoglierli, un'altra manata di penny cadde dal cielo.*
* Michael Hervey, "Gli Avvenimenti Strani".

La bimba lo raccontò, naturalmente, ai suoi compagni di scuola, e il giorno seguente la seguirono tutti per vedere "i penny della Via del Cielo". I penny si misero a piovere dal cielo qualche secondo dopo il loro arrivo.
Oggi, dei bambini da tutti i punti della città vanno ogni giorno a "Westfield dose", ma c'è sempre abbastanza monetine per tutti, benché ne raccolgano delle migliaia, e questo, spesso, in meno di un'ora!

Come ricevere un aiuto dai vostri spiriti medici
Uno degli esempi più significativi dell'azione degli spiriti-medici è probabilmente la storia di Egard Cayce. Cayce nacque nel Kentucky nel 1876 e studiò poco. Quando aveva ventuno anni, fu guarito da un ipnotizzatore, chiamato Layne, da quella che sembrava una mancanza di voce cronica.
Mentre Cayce si trovava in stato di ipnosi, pronunciava spesso le parole "Noi vogliamo", cosa che lasciava supporre che ricevesse l'aiuto di qualche essere invisibile: Egli disse al medico quello che l'avrebbe fatto guarire.
Svegliandosi, Cayce si ritrovò guarito; Layne lo persuase allora a lasciarsi nuovamente ipnotizzare in modo che Cayce, o i suoi assistenti invisibili, potesse diagnosticare i dolori di stomaco di Layne. Cayce, in stato di ipnosi, non solo fece la diagnosi ma prescrisse anche un trattamento che lo guarì completamente.
Dopo questo, ma piuttosto a malincuore, Cayce si lasciò nuovamente ipnotizzare per poter fare delle diagnosi e prescrivere dei trattamenti ad altre persone. Quando ebbe effettuato un certo numero di guarigioni, questa storia venne alle orecchie del dott. Hugo Munsterberg, dell'Università di Havard, abile smascheratore di ciarlatani e spiritualisti. Ci mise esattamente tre giorni per ammettere che non c'era nessun trucco in Cayce.
A partire da quel momento e fino alla sua morte nel 1944, Cayce consacrò la sua vita ad aiutare gli altri, tramite le istruzioni che riceveva dai suoi spiriti. Aiutava la gente a titolo gratuito, ma accettava i doni liberamente elargiti da quelli che volevano farli.
Un giorno, quando la moglie di Cayce si trovava in uno stato disperato, dopo aver contratto la tubercolosi, un medico gli assicurò che avrebbe fatto meglio a ricorrere ai suoi doni, poiché la scienza umana non poteva far più nulla per lei. Gli diede anche l'approvazione al trattamento drastico che Cayce (o le sue voci) prescrisse durante il sonno ipnotico. La sig.ra Cayce si ristabilì completamente.
Un'altra volta, il figlio di Cayce, Hugh Lynn Cayce, si bruciò gli occhi con un lampo al magnesio. I medici erano persuasi che aveva perduto la vista per sempre e volevano levargli un occhio per salvargli la vita.
Cayce entrò in trance e prescrisse di aggiungere alle medicazioni un poco di acido tannico. I medici erano sicuri che fosse troppo forte, ma visto che erano convinti che la vista era ugualmente compromessa, accettarono. Il sesto giorno, furono levate le medicazioni. Hugh Lynn vedeva bene, come prima dell'incidente.

Riassunto sul Potere Teleculto N. 9
1. La leggenda dei Maestri Invisibili fa parte della letteratura occulta. È, sembra, un'organizzazione di membri del mondo spirituale, che si consacrano ad aiutare i viventi.
2. La presa di contatto con i Maestri Invisibili può essere proficua sia dal punto di vista materiale, sia spirituale. Una volta che voi avete identificato questi amici e stabilito un contatto con essi, potete aspettarvi di ricevere un aiuto tangibile in qualsiasi circostanza.
3. Questi aiuti invisibili vi hanno già consigliato spesso in precedenza, malgrado non ve ne siate probabilmente resi conto.
4. In caso di pericolo, i vostri amici dell'altro mondo possono servirvi da guardie del corpo invisibili.
5. Questi esseri invisibili possono fare le diagnosi di malattie e dolori, e prescrivere nello stesso tempo rimedi miracolosi, fuori dei canoni della scienza umana.
6. Questi esseri invisibili possono condurvi a tesori nascosti, come, ad esempio, un testamento nascosto nella fodera di un vecchio vestito, una somma di denaro, titoli e azioni nascoste sotto un pavimento o sotterrate; mattoni d'oro massiccio sigillati nei muri, e anche portarvi a tesori nascosti in altri luoghi.
7. Possono aiutarvi a guadagnare del denaro nei giochi d'azzardo, dicendovi in anticipo dove la pallina della roulette si fermerà, quale cavallo guadagnerà la corsa, ed altro ancora.
8. Possono anche farvi cadere delle monete dal cielo.

Capitolo X - Potere Teleculto N. 10

Come riconoscere i segni cosmici
Se avete letto queste pagine con attenzione, avrete anche capito com'è facile entrare in contatto con gli aiuti spirituali. Abbiamo prove molto chiare dell'esistenza di questi aiuti.
Con la mediazione del Potere Teleculto, si può entrare in contatto diretto con loro e ricevere delle risposte alle domande. Abbiamo constatato che essi stessi cercano di mettersi in contatto con noi e di mettere a nostra disposizione tutte le loro facoltà, anche se spesso rifiutiamo di ammettere la loro esistenza e si disdegna il loro aiuto.
In questo capitolo impareremo a riconoscere questo aiuto nella vita di tutti i giorni sotto forma di segni o di suggestioni. Questi segni possono rivelarsi sotto forma di sogni, presagi, apparizioni, presentimenti, fenomeni naturali, propositi od azioni fatte da altre persone, ed anche manifestazioni nel comportamento animale. I segni degli spiriti vi indicano delle occasioni da cogliere che, se ne approfittate, vi conducono letteralmente alla riuscita, senza nessuno sforzo o rischio.
È come guidare una macchina con l'energia motrice. Se una macchina ne è fornita, basta praticamente sfiorarla con un dito per accompagnarla, cosa che altre volte si fa con due mani. Ugualmente, se siete in armonia con gli spiriti, tutto è facile.
Nelle pagine che seguono, scopriremo alcuni modi nei quali sono rivelati i segni dei vostri aiuti spirituali.
Certo non è possibile predire il segno esatto che può rivelarsi in una determinata situazione, la maggioranza dei segni cosmici, così come le circostanze in cui appaiono, presentano alcune caratteristiche ben definite che si possono classificare. Questo sono:

1. I Segni dell'Amore
2. I Segni della Prosperità
3. I Segni del Bene
4. I Segni del Male
5. I Segni del Pericolo
6. I Segni della Salute


Parleremo di ognuno di questi tipi di segni, alla luce dei fatti specifici che sono stati raccolti, tramite le testimonianze della vita e dei fatti di uomini e donne appartenenti a tutti gli strati sociali delle attività umane. Sarà, quindi, più facile riconoscere questi segni nel corso della vostra vita.

Prima tappa: Come i segni invisibili diventano visibili
Gli spiriti inviano ogni giorno i loro segni. Se solo fate caso a questi segni, la vita sarà un paradiso in terra. Vi aiutano solo per dirvi esattamente cosa bisogna fare per rendere gli esseri che più amate più attaccati a voi. Vi inviano dei segni per indicarvi se siete in compagnia di una persona molto attirata da voi, malgrado quello che lei può dire. Inviano dei segni per prevenirvi se le persone con le quali siete in rapporto sono oneste e leali verso di voi. Vi avvertono di un pericolo prima che ve ne accorgiate. Nel caso che aveste dei problemi pressanti da risolvere - trovare dei soldi, tirarsi fuori da una situazione imbarazzante, soddisfare un desiderio - esistono dei segni anche per questo.
Durante tutta la giornata, siete letteralmente bombardati da segni meravigliosi, magici, che vi sono affettuosamente inviati dai vostri aiuti spirituali. In questo momento siete seduti leggendo questo libro, e vi domandate come realizzare i vostri desideri, come trovare un medico che vi possa guarire, come ritrovare un amico od un parente che avete perso di vista da tempo, come arrivare a guadagnare i soldi necessari per uscire dalle difficoltà in cui vi trovate e realizzarvi meglio, come reagire a tutte le avversità, o meglio come aiutare in questo senso un amico od un parente....
Per ognuna di queste domande che vi vengono in mente, esiste una risposta, un SEGNO - invisibile per ora a voi, ma chiaro come il giorno, dopo che avrete superato la prima tappa.
E questa prima tappa, questo primo passo da giganti, per riconoscere i segni cosmici, è semplicemente il fatto di ammettere la possibilità che esiste una Intelligenza Divina in questo Universo, che agisce in modo misterioso, al di sopra della nostra comprensione, per aiutarci. Una Intelligenza che è al corrente delle difficoltà che noi incontriamo, un Potere così grande che non possiamo vederlo. Un Potere che ci lascia la libera scelta, perché Egli preferisce che noi ce ne rendiamo conto e l'amiamo di nostra spontanea volontà, piuttosto che impadronirsi della nostra mente e dirci: "State attenti, bisogna che mi ami se no...!".

Seconda tappa: Il segno arriva a tempo debito
La prossima tappa consiste nella realizzazione di tutto questo qualunque sia il modo in cui questo Spirito Superiore decida di inviarci un segno, questo arriverà sempre al momento giusto e sarà facilmente riconosciuto da voi.
Se, ad esempio, le circostanze richiedono un'azione rapida, qualunque sia la difficoltà del problema, ci sarà sempre un segno, in quel momento, per indicarvi come agire. Se, al contrario, la situazione non necessita di un'azione immediata, il segno si produrrà in un qualsiasi momento - a qualsiasi ora, od anche giorno. Ma verrà in ogni caso.

Terza tappa: Cosa bisogna fare quando si riconosce un segno
È la tappa più facile. Fate esattamente ciò che dice di fare il segno. Seguite le istruzioni, ricordando sempre che i segni dello Spirito Superiore sono come sorgenti di energia. Vi indicano sempre il modo di riuscire, che, se li seguite, vi conducono dritti al successo, senza sforzo o rischio.

Come comportarsi con il Diavolo
Resta da precisare un punto, i segni dello Spirito Superiore sono dei Messaggi. La capacità di riconoscere questi messaggi dipende in gran parte da voi. Satana costruisce gran parte della sua fortuna sull'incredulità. Non c'è nulla che gli faccia più piacere che il dubbio, l'incredulità ed il costante pessimismo. Se questo è il vostro caso, Satana sarà vicino a voi in un lampo, inculcandovi dei pensieri sempre più nocivi, accrescendo i vostri dubbi e i vostri lamenti, e, facendo ciò, intercetterà e falserà i messaggi che vi invia lo Spirito Superiore.
C'è solo un modo per combattere Satana, è la fede. Lo Spirito Superiore non vi domanda di credere in Lui subito - ma Lui vi domanda, nel vostro interesse, di credere almeno alla possibilità della soluzione finale. In altre parole, cercate di vedere il buono delle cose. Provate a scoprire in ogni situazione che c'è del buono, dicendo a voi stessi, per quanto gravi possono essere i fatti, miglioreranno.
Dopo aver fatto questo, un mondo di cose meravigliose, di bellezza e di occasioni sensazionali da scoprire, vi si aprirà. A questo punto vi sarà molto facile vedere i segni dello Spirito Superiore.
Ecco come questo diventa pratica!

Un segno cosmico gli procura un guadagno di 25.000 dollari
Due pittori si associarono per aprire una galleria, facendo tutti i lavori che si presentavano. Uno dei due notò che, quando faceva dei ritratti alle persone, otteneva dei risultati così buoni che questi clienti tornavano per comandarne altri. Si dedicò, allora, ad eseguire solo ritratti e fece in poco tempo alti guadagni, in modo da avere una rendita di 25.000 dollari all'anno, mentre il suo socio continuava a dibattersi per guadagnare il necessario per vivere. Vedete com'è semplice riconoscere un segno che arriva direttamente dal Cosmo. Ognuno di noi sa fare almeno una cosa bene. Forse non ve ne rendete conto, ma anche voi avete un talento nascosto. Cercate di trovarlo. Ascoltate quello che gli altri dicono di voi. Poi mettetevi ad esplorare le vostre capacità.

Un segno cosmico fa scoprire un ricco giacimento di petrolio
Recentemente un agricoltore del Tennessee che difficilmente riusciva a sbarcare il lunario, camminava, disilluso, per i suoi campi. Arrivando ad un piccolo ruscello nel quale il suo bestiame andava a bere, notò un'asse di legno messa a traverso del corso d'acqua. L'asse sembrava fermare una specie di schiuma che l'acqua trasportava. Si chinò e immerse le dita. Puzzava di petrolio. Fece venire degli esperti per rendersi conto di cosa succedeva. Si trattava di uno dei più ricchi giacimenti della regione.
Quanta ricchezza, e per caso, ve la sareste lasciata sfuggire?

Un segno svela una pentola d'oro
Ecco una vecchia ballata popolare inglese a proposito di un certo John Chapman, al quale è stata eretta una statua a Swaffham, in Inghilterra.
John Chapman si guadagnava appena da vivere come fabbro nella città di Swffham, sino al giorno in cui fece un sogno, che gli suggeriva di andare a Londra dove, sul ponte di Londra, avrebbe incontrato un uomo che avrebbe fatto la sua fortuna.
Immaginate i rimproveri della sig.ra Chapman davanti alla stupidità del marito, che voleva fare un viaggio di un centinaio di chilometri a causa di un semplice sogno! Malgrado tutto questo fece il viaggio.
Da tre giorni e tre notti camminava avanti ed indietro per il ponte de Londra. Nessuno gli rivolgeva la parola. Era sul punto di tornar indietro e di affrontare, con vergogna, i sarcasmi della moglie, quando un uomo che aveva un negozio sul ponte gli si avvicinò e gli domandò con curiosità perché andava avanti ed indietro in quel modo. John glielo raccontò.
L'uomo scoppiò a ridere dicendo che la gente doveva essere ben stupida per agire sotto l'impulso di un sogno.
"Se io fossi stato così matto da tener conto di un sogno" disse, "in questo momento sarei in un paese chiamato Swaffham, dove ho visto in sogno che nel giardino di un certo John Chapman, sotto un albero, è sotterrata una pentola d'oro!"
Il negoziante si era sbagliato... Di pentole ce n'erano due!...
Per precisare, questo non vuol dire che dobbiamo tener conto di tutti i sogni. Alcuni sono suscitati da avvenimenti che si sono svolti il giorno prima, ed il sogno è solo un ricordo più approfondito di questo avvenimento. Esiste anche il sogno "superficiale" causato da una cena troppo pesante o dalle coperte messe male. Non perdete tempo con questo genere di sogni. Torneremo sulla questione sogni più avanti in questo capitolo.

Un segno d'amore
Forse penserete che è un tipo di segno difficile da riconoscere. Al contrario è il più facile di tutti, perché l'Amore è, ed è sempre stato, la forza vitale originale, fondamentale e la più forte.
Dio ha creato l'uomo con amore, nella speranza che l'uomo gli rendesse amore. Qual'è il miglior modo di rendergli amore? Amando la vita, prendendo coscienza che Dio si trova in ogni cosa, amando ognuna delle Sue creazioni. E qual'è la creazione più meravigliosa di Dio? Ma naturalmente è lo stesso uomo! ("L'ha creato a sua immagine"). L'amore, quindi, è una benedizione. Tutte le forme di amore: Amicizia, ammirazione, passione, rispetto. È la volontà dello Spirito Superiore che palpita in noi, vibra, esplode ed implora. Non abbiamo bisogno di obbedire. Possiamo, a distanza di anni, costruire contro l'amore delle barriere mentali, se vogliamo, perché Dio ci ha dato libero arbitrio. Ma l'amore di cui siamo capaci, l'amore che Dio vuole che manifestiamo, è sempre presente.

Come vedere le persone e gli avvenimenti del vostro avvenire con l'aiuto dello straordinario psico-videoscopio
Per riconoscere i segni d'amore nella vita quotidiana, provate questa forma di visione Teleculta che comporta la visione o la rivelazione di avvenimenti che accadranno. Tutto il processo si basa sul fatto che l'Intelligenza Cosmica cerca di girare le circostanze a vostro favore.
L'avvenire si trova quindi predeterminato in questa misura. Gli avvenimenti si alterneranno nella vostra vita, nel modo progettato dall'Intelligenza Cosmica sulla quale non avete alcun potere. Questo significa che alcune persone, alcuni luoghi, alcuni avvenimenti stanno avanzando verso di voi - o voi verso di loro - al di fuori e molto in anticipo su tutti i piani che voi potete concepire, se pur vagamente. Occasioni di trovare l'amore, la prosperità e la felicità vi si presenteranno. È sufficiente riconoscerle ed approfittarne.
Questo metodo, che è una specie di Specchioscopio o di Emettitore Telefoto (leggi Potere Teleculto N. 2), aumenta la potenza del vostro televisore mentale. Tutto ciò di cui avete bisogno è una Bibbia, una lampada a petrolio, uno specchio ed un bicchiere di acqua di sorgente - di una sorgente esposta ad est, al levare del sole.
Posate la Bibbia sulla tavola, ed il bicchiere d'acqua sopra la Bibbia. Dietro il bicchiere, o alla sua destra, mettete una lampada a basso voltaggio (o una lampada a petrolio). Sedetevi con la schiena girata al tavolo e leggermente a sinistra del bicchiere d'acqua; tenete uno specchio davanti a voi.
Assicuratevi che la stanza sia tranquilla e che non presenti alcuna distrazione per voi, in caso contrario vi sarà impossibile ricevere queste misteriose proiezioni dell'avvenire.
Fissate lo specchio, concentrandovi sulla luce che vi si riflette. Sedetevi in una posizione comoda perché c'è il rischio di aspettare un certo tempo prima di vedere qualcosa. Prima di tutto abbiate pazienza.
Finalmente intravvederete un'immagine nella luce riflessa. Potrà essere una persona, un luogo, un oggetto, che, un giorno prossimo avrà una ripercussione nella vostra vita. Le immagini resteranno nello specchio sino a che avrete visto tutto quello che ci sarà da vedere.
Un uomo racconta che sua madre gli aveva insegnato questo metodo quando era bambino, e che lui lo utilizzava per vedere la sua futura moglie: vide anche in questo modo dei visi di altre persone che entrarono nella sua vita, così come la sua professione attuale e la casetta dove sarebbe andato ad abitare con la sua famiglia.

Un anello magico che vi permette di parlare con gli animali
Si dice che Salomone fu l'uomo più saggio del suo tempo e forse di tutti i tempi. Poche cose gli erano sconosciute, ed era noto per possedere numerosi ed incredibili poteri. Uno dei tanti era quello di "parlare" con gli animali.
Per questo scopo egli utilizzava un anello speciale che si metteva all'indice della mano destra. Questo anello conteneva un potere magico e gli animali lo sapevano. In realtà l'anello magico che vi permette di parlare con gli animali è l'anello d'oro dell'amore e della comprensione dell'uomo.

I segni del pericolo
Gli animali, la cui mente è molto più semplice perché non ha la complessità dei pensieri umani, sono dei ricevitori perfetti dei segni dello Spirito Superiore. In più, gli animali sembrano sentire sempre la presenza dei "fantasmi" od esseri invisibili. Quando lo spettro è cattivo, si sa che gli animali diventano folli di terrore. Gli animali sono anche i primi a sapere quando un pericolo od una morte sono imminenti e cercano di avvertirci.

I segni della salvezza
Un esempio classico di questo genere di salvataggio ci è dato da una storia del Paese del Galles. Maggie T. aveva litigato con il suo fidanzato, Jim, un pescatore. Quella notte scoppiò un violento uragano e Jim non tornò a terra. Maggie restò alzata tutta la notte, aspettando un "segno" come diceva lei. Nello stesso tempo, il suo gatto sembrava diventato matto. Si aggrappava alla gonna di Maggie tirandola verso la porta. La condusse sino alla spiaggia dove le onde avevano portato a riva un corpo. Era Jim, quasi morto.
Un altro esempio di animale che prevede un pericolo ci viene dal Canada. Un uomo voleva far attraversare un ponte al suo cavallo. Questo rifiutava di muoversi. Qualche minuto più tardi, il ponte crollò senza una ragione apparente.

I segni di ricchezza
Un'Inglese che possedeva un cane pechinese ebbe la dimostrazione del Potere Teleculto di quest'ultimo. Gli mostrava una lista di cavalli in gara ed il cane indicava la sua scelta con la zampa. Secondo il giornale, aiutò la sua padrona a guadagnare una piccola fortuna.

Un segno di riunione
Un violento temporale sorprese la sig.ra Albet H., di Gary in Indiana, e la fece fermare in una cittadina dell'Ohio. Mentre aspettava in un ristorante che finisse il temporale, la sig.ra H. si mise a parlare con il proprietario del ristorante di suo fratello, di cui aveva perduto tutte le tracce da molto tempo. Il ristoratore la mandò da una donna, che si scoprì essere sua cognata, e fu così riunita a suo fratello, che non aveva più visto da 28 anni.

Potete ascoltare la voce di Dio
Ogni giorno, lo Spirito Superiore vi fa conoscere la sua volontà in una dozzina di maniere diverse. Ma questi segni vi appaiono solo se cercate seriamente di vederli. Ed anche così, è necessario che abbiate una specie di fede di fondamento.
In questo capitolo ci siamo sforzati di aiutarvi ad aumentare la vostra fede. Se avete seguito i semplici metodi che abbiamo descritto, dovete già aver avuto nella vostra vita numerose indicazioni irrefutabili dell'Esistenza di uno Spirito Superiore.
Se avete seguito le formule delle preghiere, ad esempio, sono certo che l'aiuto vi è arrivato sotto quella forma. Se non si è ancora materializzato, un metodo sicuro per sapere se si è sulla buona strada, è il fatto che tutto diventa poco a poco più facile per voi.
Più spesso voi usate questi metodi - i metodi, per esempio per fare delle domande e ricevere delle risposte - meglio essi agiscono, e più forte diviene la vostra fede. È facile credere quando si riceve!
La volontà di Dio non è altro che il più facile dei modi. Si può presentare sotto forma di un sogno, di un avvenimento, o di un commento fatto da qualcuno. Nella maggioranza dei casi tutto ciò che vi serve per ricevere i Suoi segni, è un senso di percezione spiccata, come nella storia dell'agricoltore del Tennessee che trovò il petrolio.
Grazie a questo metodo, la vostra ricettività ai segni ed alle manifestazioni cosmiche può arrivare ad una tale intensità, che potrete veramente giungere a sentire la Voce Cosmica che viaggia per milioni di anni attraverso il tempo e lo spazio. Questo può succedere! Od anche può essere che voi ascoltiate la voce di uno dei suoi Agenti spirituali.

Sogni, segni e presagi
Chi non si è mai domandato che cosa gli riserva l'avvenire? Se solo si sapesse che la nostra strada è lastricata d'oro, come saremmo tranquilli! Se, al contrario, il cammino deve essere cattivo, non sarebbe prudente prenderne un altro?
Ognuno di noi ha diverse scelte da fare nella sua vita. Riflettiamo su che strada prendere, quale mestiere fare, quale situazione scegliere, quale casa acquistare, quale marito o moglie sposare, in quale medico avere fiducia. Desideriamo ardentemente avere un consiglio sensato che ci dica dove andare, cosa dire o fare, e di chi fidarci.
Non può essere lo Spirito Superiore il nostro migliore consigliere? La storia non manca di esempi che ci confermano quello che si può fare se ci si fida dei Suoi consigli! Uno dei modi con cui si consiglia, sono i sogni.
I sogni sono il legame con il mondo spirituale inferiore, là dove le influenze cosmiche sono sotto la loro forma più pura. Nei sogni è possibile entrare in contatto con le persone care che non sono più al mondo. Nei sogni si possono fare fantastici viaggi astrali nelle dimensioni del passato, presente e futuro. Nei sogni, potete comunicare con lo Spirito Superiore.
"Lasciate che citi lo stato del sonno" dice il filosofo Josephe, del I secolo d.C. "come la prova più evidente della verità delle mie parole, stato in cui le anime, quando non sono più distratte dal corpo, ricevono il miglior riposo ed entrano in contatto con Dio, legandosi a lui; esse vanno quindi in ogni luogo,e predicono gli avvenimenti che verranno".
"È strano il numero dei testi che formano la Bibbia sul soggetto dei sogni" fa notare Abraham Lincoln. "Ci sono sedici capitoli nel Vecchio Testamento e quattro o cinque nel Nuovo, nei quali si parla dei sogni, e molti altri passaggi della Bibbia fanno ricorso a delle visioni. Se noi crediamo alla Bibbia, bisogna che accettiamo il fatto che molti degli avvenimenti sono rivelati dai sogni."
Anche ai nostri giorni, Freud scrisse: "I sogno sono sempre apparsi come un dono speciale per chi li fa... generalmente predicono l'avvenire... Le persone anziane riconoscono i sogni veri e validi dagli altri, che sono inviati al dormiente come avvertimenti o per predire cose che avverranno."
In queste pagine abbiamo visto numerosi esempi della validità degli avvertimenti ottenuti tramite i sogni. Ogni sogno è la manifestazione rivelatrice di un messaggio. Ma la maggioranza dei nostri sogni non ha un significato così netto. C'è una buona ragione per questo. Tutti i sogni sono una specie di telepatia, ciò che significa, nel senso letterale della parola, comunicazione a distanza sia nel tempo, sia nello spazio, o meglio tra i due.
La visione periferica e la percezione auditiva periferica (menzionata nel Potere Teleculto N. 2) sono una forma semplice di comunicazione a distanza. Un'immagine od un suono che non è stato inteso da voi coscientemente, tre giorni prima, perché la vostra attenzione era in quel momento concentrata su altre cose, è stato malgrado ciò registrato da voi, passando direttamente nel vostro subconscio. Poi, tre giorni più tardi, quando la vostra mente cosciente non è troppo occupata per altre cose, questo ricordo riemerge dalla vostra mente. Può darsi che rammentiate vagamente le circostanze, oppure può presentarsi come totale sorpresa per voi.
Un terzo esempio di comunicazione differita o "reazione ritardata", che presentano spesso le persone che entrano in contatto con uno spirito. Se siete molto vicino ad una persona, o se con lei fate degli esercizi di telepatia, può succedere che vi invii un messaggio in un momento non previsto. Può essere che in questo momento voi siate occupato in qualcos'altro, e che la vostra attenzione sia completamente impegnata in questo. In questo caso i messaggi possono essere ricevuti ugualmente e registrati, poi lasciati dove si trovano, sino a che la coscienza psicologica non sia a riposo.
Un terzo esempio di comunicazione differita o a distanza, è data dal contatto con gli spiriti. Come per tutte le forme di telepatia, un messaggio ricevuto da un essere spirituale passa direttamente nel vostro subconscio, che lo manda subito alla mente cosciente. Questa lo riceve a condizione di essere a riposo.
La confusione nasce nel momento in cui il messaggio è parziale, o quando una persona non si rende conto che ha ricevuto un messaggio dall'esterno. In quel caso crede che l'impressione ricevuta sia sua. Non sa perché l'ha avuta, e senza ragione, è l'emozione che domina la mente.
Per esempio, uno spirito emettitore può dare l'ordine: "Sbrigati", non avendo altro scopo di quello di far affrettare la persona che ha davanti nei suoi acquisti, in modo da terminare. Ma la mente ricevente non lo sa. Anche se riceve in maniera corretta la nozione di "fretta", non sa che fare, diventa perplessa e fa nascere in se stessa tutta una gamma di immagini emozionali spiacevoli. Per citare Joseph J. Weed, specialista di questi problemi: "Si sente una sensazione di frustrazione, perché non va più in fretta. Crederà di fallire perché non è abbastanza rapido. Se la prenderà con avvenimenti che, crede lui, ritardano il suo progresso. Riassumendo, si troverà in un completo tumulto emozionale a causa dell'idea di urgenza fornita nel messaggio Sbrigati".*
* Joseph J. Weed, "La Saggezza dei Maestri del Misticismo".

Ma il momento in cui l'emozione rischia maggiormente di dominarci, è durante il sonno, quando la coscienza psicologica e provvisoriamente rilassata, o meglio al di fuori del contatto con il mondo esterno. È allora che una marea di ricordi compresi i ricordi differiti e i messaggi di origine sconosciuta - si accavallano e diventa impossibile sbrogliarli, se non con il modo di procedere descritto nel Potere Teleculto N. 8 (scrittura automatica e linguaggio automatico).
Detto in altro modo, ogni sogno può contenere due tipi di messaggio. Il primo, sono i messaggi provenienti dall'esterno. Il secondo, sono le reazioni emozionali in presenza di questo messaggio.
Questo secondo tipo di messaggio denota il vostro modo particolare di pensare in quel preciso momento:
i pensieri nascosti od inconsci ritornano sino al livello della coscienza psicologica e non tarderanno ad influenzare le azioni.
Gli psicologi hanno scoperto che la maggioranza della gente ha tendenza a fare dei sogni simili, e che in questi sogni, la parte emozionale dei messaggi ha tendenza ad avere sempre il medesimo significato. Vi sarà utile e gradevole averne una lista.

Presagi
Nelle pagine precedenti abbiamo visto alcuni dei modi con cui lo Spirito Superiore ci comunica i Suoi Segni. Benché ci sia impossibile predire il segno esatto che Egli ci manderà, la maggioranza di essi hanno delle caratteristiche ben precise. Mi sono sforzato di spiegarli nel capitolo precedente, cominciando con la spiegazione dei metodi per entrare in contatto con gli spiriti.
Tra questi segni ci sono i presagi. I presagi sono dei fatti, dei segni, che annunciano lo svolgimento futuro di importanti avvenimenti. Esistono dei presagi naturali, come per esempio le inondazioni, la siccità, e dei presagi artificiali, come i giochi di dadi. Sia gli uni che gli altri hanno un significato. Il presagio viene prima, poi è seguito dall'avvenimento che ha annunciato.
Sia che il presagio sia di buon o di cattivo augurio, è sempre un dono di Dio, nel senso in cui il presagio permette di prepararsi - e di conseguenza di ammortizzare il colpo - se il male è inevitabile, o anche, spesso di evitarlo completamente.
Poche persone fanno caso a questi segni dello Spirito Superiore. Se ci prestassero attenzione, sia le disgrazie che la sofferenza potrebbero essere evitate. Se, ad esempio, fossimo stati preparati alla Seconda Guerra Mondiale, il nemico avrebbe potuto essere vinto in poco tempo, quello, necessario per mettere in piedi delle difese efficaci. La guerra durò quattro anni, la gran parte dei quali fu impiegata unicamente a cercare di respingere gli avversari, mentre costruivano le navi, gli aerei e le munizioni necessarie.
E tuttavia lo Spirito Superiore ci aveva avvertito con numerosi presagi.

Il cavaliere con l'armatura di "chisholm hollow"
Quando finalmente la zona del cuore del Texas era tornata calma, gli Indiani ed i Bianchi cominciarono a sentire dei rumori misteriosi, come di metalli che cozzavano tra di loro, provenienti da una piccola valle di questa regione. La maggioranza delle persone pensava ad una favola, ma nessuno osava avvicinarsi al luogo. Un giorno un agricoltore si decise ad andare a cacciare un lupo nella valle. Appena disceso da cavallo per esaminare le tracce dell'animale, fu sorpreso da un tintinnio metallico e dal rumore di zoccoli di un cavallo. Stava arrivando, galoppando attraverso la valle, un cavaliere dall'armatura scintillante, su di un cavallo bianco e con una lancia in resta. Ed eravamo quasi nel XX secolo!
Il Cavaliere con l'Armatura di Chisholm Hollow è una strana apparizione che gli abitanti del cuore del Texas, lo vedano apparire prima di ogni conflitto importante nel quale gli Stati Uniti sono coinvolti, dopo la Guerra Civile sino alle guerre attuali. Esso sorge con fracasso dalla valle, fa un'apparizione, poi si dissolve nella nebbia, sempre perfettamente visibile.

Altri esempi
I presagi più strani che si ebbero furono in occasione della morte del Presidente Kennedy. Per cominciare, delle straordinarie concomitanze esistevano tra la vita politica del Presidente Kennedy e quella del Presidente Lincoln.

Tutti e due si interessarono ai diritti civili.
Lincoln fu eletto nel 1860, Kennedy nel 1960.
Tutti e due furono assassinati di venerdì, con la moglie al loro fianco.
I loro successori si chiamarono tutti e due Johnson.
Andrew Johnson era nato nel 1808; Lyndon Johnson era nato nel 1908.
Il segretario di Lincoln, che si chiamava Kennedy, gli consigliò di non andare a teatro la notte in cui fu ucciso (infatti, Lincoln stesso aveva fatto un sogno sull'assassinio di un presidente, una settimana prima). Il segretario di Kennedy, che si chiamava Lincoln, gli consigliò di non andare a Dallas, come molti altri membri del Parlamento.
Un presagio molto strano fu il fatto che il Presidente e la sig.ra Kennedy furono costretti a dormire separati la notte precedente all'assassinio.
Centinaia di persone, me compreso, ebbero delle premonizioni sulla sicurezza del Presidente Kennedy, senza sapere il perché. Una celebre veggente di Washington, Jeane Dixon, predisse in pubblico la probabilità di un assassinio quattro anni prima, e nuovamente un mese prima che l'evento si producesse. Billy Graham, un evangelista molto conosciuto, disse sembra: "Ho una premonizione molto forte che non deve andare in Texas", e si sforzò disperatamente di mettere il Presidente in guardia.
Lo stesso Presidente deve aver avuto dei presentimenti a questo proposito. I "Hearst Headline Service" ha esposto, solo qualche mese fa, un'osservazione attribuita al Presidente: "Mi chiedo se mi spareranno nella Chiesa". Nel marzo 1963, quando visitò il Cimitero Nazionale di Arlington, il Presidente Kennedy disse: "Il panorama qui è così bello, che potrei restarci per sempre".


Come se questo non bastasse, tutte le previsioni astrologiche per il Presidente dell'epoca erano molto oscure.

L'uomo che non voleva tener conto dei presagi
Per quelli che tra voi tendono a disdegnare queste manifestazioni di aiuto spirituale, ed a considerarle come semplici superstizioni, voglio raccontare la storia di Marcello N., della quale i giornali hanno parlato di recente. Anche Marcello pensava che credere ai presagi fosse un'ingenuità ed era deciso a non prestare attenzione ai segni dello Spirito Superiore. Mentre camminava per una via di Roma, notò una scala della quale si serviva un operaio per fare delle riparazioni su di una casa. Marcello decise di camminare deliberatamente sotto la scala e decise, per questo, di attraversare la strada.
Proprio in quel momento - Marcello se lo è ricordato dopo - il traffico si fece più intenso e dovette attendere (primo presagio). Il vigile gli fece segno di attraversare, e Marcello, camminando, sentì una fitta al fianco che gli fece molto male (secondo presagio). "Deve essere qualche cosa che ho mangiato" pensò, e dopo essersi fermato per un istante si diresse verso la scale. In quel momento qualcuno che passava lo chiamò: "Attento questo genere di cose è pericoloso" (Terzo avvertimento).
Marcello lo ringraziò con la mano ma passò in pieno sotto la scala, malgrado tutto. Proprio in quel momento l'operaio lascio cadere il suo martello, che piombò dritto sulla testa di Marcello.
Lo Spirito Superiore non punisce mai. Cerca sempre di aiutarci in qualsiasi maniera. Siamo noi che non prestando attenzione ai Suoi Segni Cosmici e disdegnando deliberatamente il Suo aiuto, ci puniamo da noi stessi.
La conclusione più giusta a queste pagine, mi sembra che siano le parole scritte da un giovane tornato dall'aldilà, la cui storia è molto conosciuta. Vorrei che le leggeste e che le meditaste profondamente. Dice che l'amore fa tutta la differenza tra la Vita e la morte vivente. E più s'innalza, più si avvicina alla conoscenza di Dio ed al vero significato della vita.
Il compito più nobile che abbiamo sulla terra è, a mio avviso, Di portare assistenza alle anime degli uomini. E se le nostre visioni sono vere e Dio è vicino, La Sua voce vi parlerà e lo sentirete dire: "Percorrete il mondo e predicate per me il Vangelo dell'Immortalità". Perché Dio è in ogni uomo e l'uomo è divino Perché Egli ha detto: "Che la tua luce brilli con una tale intensità" Per aiutarli e guidarli verso l'Immortalità. Tu non puoi né aiutarli né guidarli per quanto piccoli siano, Se tu stesso, non sei sicuro che la via è giusta; È la ragione per la quale sono venuto a voi, Perché ti sia più facile ed evidente Trovare la via verso l'Immortalità. Se hai aiutato solo una povera anima solitaria A guarire da una ferita o a farla cicatrizzare In quel momento tu hai visto Dio, e Dio abiterà in te, Questo ti renderà sicuro dell'Immortalità.*
* S. R. Harlow e Evan Hill, "Una Vita Dopo la Morte".

Queste parole mi hanno incantato, e sono diventate realmente lo scopo della mia vita. Spero che avranno il medesimo effetto su di voi. Se avete imparato ad amare ed ad apprezzare le forze ed i poteri naturali che avete la fortuna di possedere (ed ognuna di queste pagine ve lo ha rivelato) allora andate a predicare il Vangelo della Immortalità, nella maniera che vi piacerà.

Riassunto sul Potere Teleculto N. 10
1. I vostri aiuti del mondo invisibile si sforzano di volgere gli avvenimenti dalla vostra parte - anche se rifiutate di riconoscere la loro esistenza e disdegnate il loro aiuto.
2. Una delle maniere in cui siete aiutati nella vita quotidiana si presenta sotto forma di segni o di suggestioni.
3. I segni spirituali vi indicano sempre le occasioni da prendere che, se ne approfittate, vi conducono letteralmente alla riuscita, quasi senza alcun sforzo.
4. Durante tutta la giornata, siete letteralmente assalito da segni meravigliosi e magici - che per il momento sono invisibili, ma che vi saranno chiari come il giorno quando avrete superato la prima tappa; se li prendete in considerazione, faranno della vostra vita un paradiso in terra.
5. I primi passi da gigante per cominciare a riconoscere questi Segni Cosmici, è semplicemente ammettere la possibilità che si manifestano.
6. La seconda tappa è realizzare che qualunque sia la forma che il segno ha, sarà sempre la più adatta alla situazione, e molto facile da riconoscere.
7. L'ultima tappa è la più semplice. Fate esattamente quello che vi dice di fare il segno, ricordandovi che è una sorgente di energia: vi condurrà letteralmente alla riuscita quasi senza sforzo.
8. Non c'è che un modo per trattare il diavolo nella vita, quello di aver fede - se non nello Spirito Superiore, almeno nella possibilità del bene finale.
9. Sforzatevi di vedere il buono delle cose, di vedere almeno il meglio di ogni situazione. Se arriverete a ciò, un mondo meraviglioso, di bellezza, e di prestigiose occasioni, vi si aprirà. E diventerà allora molto facile vedere i segni dello Spirito Superiore.
10. Benché non sia possibile predire i segni esatti che appariranno, la maggioranza di essi appartengono a una delle seguenti sei principali categorie: Segni d'Amore, Segni di Prosperità, Segni del Bene, Segni del Male, Segni di Pericolo, Segni di Salute. Questo capitolo dà un esempio per ognuno di loro.
11. Un altro metodo che potete utilizzare per ricevere dei Segni Cosmici, è di costruire un Emettitore di Tele-Foto nella maniera indicata in questo capitolo - in modo da vedere le persone e gli avvenimenti del vostro avvenire. È possibile, perché il vostro avvenire è predeterminato, nella misura in cui l'Intelligenza Cosmica si sforza di girare gli avvenimenti a vostro vantaggio. Questo significa che alcune persone, certi luoghi, certi avvenimenti, si dirigono verso di voi. Alcune occasioni di amare, di essere ricchi, d'essere felici vi si presenteranno. Basta riconoscerle.
12. Questo capitolo vi rivela l'esistenza di una "Bacchetta Magica" che vi permette di parlare con gli animali.
13. In queste pagine, troverete ugualmente il significato di 500 sogni! I sogni sono dei segni di un genere particolare; sono i nostri legami con il mondo inferiore della mente. In sogno, potrete fare dei fantastici viaggi astrali nel presente, il passato, o l'avvenire.
14. La ragione per la quale i sogni hanno, per la maggioranza, un senso ben determinato - di cui abbiamo fatto una lista - è che una parte del sogno rappresenta la vostra reazione al sogno. Gli psicologi hanno scoperto che molta gente dei sogni somiglianti e che la seconda parte del sogno - cioè che la gente fa messaggi nei loro sogni - con tendenza ad avere sempre lo stesso significato.
15. Tra i segni che potete ricevere, ci sono i Presagi. I Presagi sono dei fatti che annunciano importanti avvenimenti che avverranno. Esistono dei presagi naturali, come le inondazioni, la siccità, e presagi artificiali, come i giochi di dadi. Tutti e due possono aver avuto un significato. Prima, arriva il presagio poi è seguito dall'avvenimento, che è annunciato.
16. Sia che il presagio sia di buon o di cattivo auspicio, è veramente un dono di Dio, nel senso che il segno vi permette di prepararvi - e di conseguenza di ammortizzare il colpo - se il male è inevitabile, o meglio, d'evitarlo completamente.

FINE