Science Fiction Project - Free Culture
Urania - L'autore in appendice
* * Back * *

VERNOR STEFFEN VINGE - Marzio Tosello

Vernor Steffen Vinge è un quarantenne stempiato (dalla fronte spaziosa come dice lui) che, dopo essersi laureato in matematica all'università statale del Michigan, lavora come assistente all'università di San Diego.
È sposato con Joan Carol Dennison, più nota agli appassionati di fantascienza col carismatico nome di Joan D. Vinge, vincitrice del premio Hugo nel 1981 con il romanzo Snow Queen, che sarà da noi pubblicato il prossimo anno in edizione rilegata.
Vernor Vinge dedica solo parte del suo tempo all'attività di scrittore: dal 1966 a oggi ha pubblicato in tutto 11 racconti e 4 romanzi. La tematica di base dei suoi scritti riguarda l'analisi delle crisi che si sviluppano all'interno delle società oppure, come variazione, i conflitti tra culture diverse. Nei suoi lavori si avverte la consapevolezza di un sentimento di inadeguatezza delle realizzazioni umane, e la convinzione che le istituzioni societarie sono sottoposte a rapidi processi di decadimento, e pertanto vengono sempre tratteggiate come fallaci e passeggere.
I suoi protagonisti sono generalmente personaggi che si trovano a fronteggiare problemi che riguardano l'assetto generale della società vista nei suoi momenti di crisi acuta.
Fin dal suo primo racconto, Apartness, sui tema dell'apartheid in una Terra post olocausto atomico in cui i rapporti societari appaiono capovolti, sono già chiare le direttrici lungo cui si allineerà tutta la produzione successiva. I suoi protagonisti non riescono mai ad assurgere al rango di eroi, non sono dei vincitori, in questo contraddicendo la morale di fondo della società statunitense, non hanno mai di fronte a sé grandi orizzonti da conquistare, a volte appaiono deboli, inadeguati per i compiti che li attendono, però hanno dalla loro una grande forza morale che gli permette di lottare sempre e comunque per conseguire quanto è nelle loro - umanissime - possibilità.
Quando scoppiò la pace è il primo romanzo di una serie annunciata ma di cui non sono ancora chiare né l'estensione né le finalità: Urania si propone di presentarli tutti ai suoi lettori.
Gli interessi di Vinge, grazie anche al suo lavoro di matematico a tempo pieno (e le cui tracce sono facilmente avvertibili nei suoi scritti), lo portano a spaziare anche in altri campi: nel corso degli anni ha pubblicato diversi articoli, e tenuto numerose conferenze, su un tema a lui caro, quello delle intelligenze artificiali.

Bibliografia

Romanzi:

Grimm's World, 1976; The Witling, 1976; True Names, 1981; The Peace War, 1985 (terzo classificato al premio Hugo 1985).

Racconti:

Apartness, (Apartheid, La Tribuna 1966) 1966; The Accomplice, 1967; Bookworm, Run!, 1968; Conquest by Default, 1968; The Science Fair, 1971; Just Peace, 1971; Original Sin, 1972; Long Shot, 1973; Bomb Scare, 1974; The Whirligig of Time. (La giostra del tempo, Longanesi 1977) 1974; The Peddler's Apprentice, (Il mercante e 1'apprendista, Armenia 1977) 1976; Eyes of Amber, (Occhi d'ambra, Armenia 1979) 1977.

FINE